Tamron 28-200mm F/2.8-5.6: La Recensione

Recensione, caratteristiche e miglior prezzo del Tamron 28-200mm f/2.8-5.6 Di III RXD.

Tamron 28 - 200mm Recensione

Ormai mi conoscere, personalmente non sono un grande amante dei superzoom, sono consapevole anche che probabilmente non è il modo ideale per iniziare una recensione come questa, ma tendo ad essere aperto e sincero nelle mie recensioni.

Certo, sono ottimi obiettivi per i principianti che acquistano le loro fotocamere e le lasciano in modalità automatica, ma per quanto riguarda tutti gli altri? Per i fotografi che vogliono sperimentare e provare qualcosa di più? Tradizionalmente gli obiettivi superzoom comportano troppi compromessi su tutta la gamma focale. Il risultato è che cercano di ottenere troppe cose e falliscono nella maggior parte di esse.

Caratteristiche

Ma c’è un però, bisogna dire che la Tamron ha tenuto un occhio di riguardo per le fotocamere Sony, un po’ come volersi coccolare il marchio che piano piano sta conquistando il mercato e devo dire che hanno fatto un buon lavoro nel produrre obiettivi superzoom.

La strategia di Tamron con Sony prevedeva la modifica delle lunghezze focali degli obiettivi per ridurre le dimensioni dell’obiettivo pur offrendo ottiche di alta qualità in un corpo di plastica. Quando paghi la metà del prezzo per un 28-75 mm rispetto a un 24-70 mm che è anche più piccolo e leggero, è già un punto a favore.

Aggiungi che ottieni il 95% della qualità ottica e devi chiederti se quel 5% in più è davvero così importante. Come ha scoperto Tamron, non lo è, il che ha portato gli obiettivi con innesto Sony di Tamron a ottenere un enorme successo globale.

Ora, tutto ciò va bene quando tagli 4 mm dall’estremità larga di un obiettivo da 24-70 mm o 20 mm dall’estremità superiore di un 70-200 mm per renderlo più leggero, ma farlo con un 28-200 mm è molto convincente.

Iniziamo ora questa recensione del Tamron 28-200mm f/2.8-5.6 per scoprire se può essere un valido obiettivo da acquistare.

Specifiche Tamron 28-200mm f/2.8-5.6 Di III RXD

  • Lunghezza focale: da 28 a 200 mm
  • Apertura massima: da f/2.8 a 5.6
  • Apertura minima: da f/16 a 32
  • Attacco obiettivo: Sony E
  • Compatibilità formato: Full-Frame
  • Angolo di visione: da 75° 23′ a 12° 21′
  • Distanza minima di messa a fuoco: 7,5 “/ 19,05 cm
  • Ingrandimento massimo: 0,32x
  • Design ottico: 18 elementi in 14 gruppi
  • Lame del diaframma: 7, arrotondate
  • Tipo di messa a fuoco: messa a fuoco automatica
  • Stabilizzazione dell’immagine: No
  • Dimensione del filtro: 67 mm (anteriore)
  • Dimensioni: (ø x L) 2,91 x 4,6″ / 74 x 116,8 mm
  • Peso: 1,27 libbre / 575,5 g

Materiali e design

La costruzione del Tamron 28-200mm è abbastanza simile al resto della gamma di obiettivi RXD di Tamron. È una moderna costruzione in plastica di alta qualità.

Il Tamron 28-200mm si presenta solido e ben costruito. Alcuni obiettivi di plastica possono sembrare economici e sgradevoli, ma questo Tamron non rientra in quella categoria. Sembra una lente premium.

I meccanismi di zoom e messa a fuoco manuale sono abbastanza fluidi. Forse giusto il paraluce sembra una plastica di qualità inferiore rispetto al resto dell’obiettivo ma è un dettaglio trascurabile.

A differenza di Sigma e Sony la Tamron ha ridotto al minimo i pulsanti e gli interruttori.

Lo ritengo un compromesso accettabile per il mercato di riferimento di questo obiettivo. Le fotocamere Sony forniscono una personalizzazione dei pulsanti sufficiente, si può evitare di avere altre opzioni sull’obiettivo.

Questo non è il tipo di obiettivo in cui in genere passerei dalla messa a fuoco manuale all’autofocus al volo. L’unico interruttore che troverai è un blocco dell’obiettivo che mantiene l’obiettivo bloccato in una forma compatta.

Ma a parte questo, troverai l’anello dello zoom e l’anello di messa a fuoco manuale di buona qualità con una bella sensazione al tatto, non di plasticoso, ma di un materiale premium.

Certo una cosa che manca a questo obiettivo è la stabilizzazione dell’obiettivo. 

Mentre i corpi più recenti hanno IBIS, penso ancora che la gamma focale garantisca IBIS. Gli obiettivi con stabilizzazione offrono circa 1 – 1,5 stop di miglioramento rispetto alle loro controparti non stabilizzate. Lo considererei quando scatti foto a lunghezze focali più lunghe.

Prestazioni di messa a fuoco

Le prestazioni di messa a fuoco sono buone, il che devo dire è davvero impressionante per un obiettivo di questa gamma e lunghezza focale. Ovviamente non mi aspetto che un obiettivo come questo funzioni come un obiettivo sportivo, ma è stato in grado di gestire la maggior parte degli scatti d’azione di prova. Le differenze principali tendono ad essere situazioni in cui l’autofocus richiede un cambiamento importante, come passare da qualcosa di vicino a quello di lontano.

L’autofocus è eccezionale su tutta la lunghezza focale e l‘Eye-AF è stato rilevato senza ritardi o battute d’arresto. L’autofocus in condizioni di scarsa illuminazione peggiora un po’ ma senza arrivare a livelli scadenti, rimaniamo sempre sulla sufficienza.

Qualità dell’immagine

Ho dichiarato sin da subito di questa recensione che avevo dei pregiudizi con i superzoom ma questa è una di quelle occasioni in cui sono stato felice di essere smentito.

Mi aspettavo che il 28-200mm fosse buono, ma è davvero un obiettivo eccezionale.

Penso che la qualità di questo Tamron 28-200mm f/2.8-5.6 Di III RXD sia abbastanza vicina al Tamron 28-75mm f/2.8 Di III RXD che gran parte della base di utenti che non ha bisogno di f/2.8 su tutta la lunghezza focale sarebbe felice con l’obiettivo. 

Per quanto riguarda la distorsione, non c’è nulla di cui preoccuparsi. La distorsione limitata è facilmente risolvibile in Lightroom o Capture One e i profili degli obiettivi standard dovrebbero occuparsene.

L’aberrazione cromatica è ben controllata. Data la gamma focale, è un’impresa impressionante. Non è completamente assente, ma devi spingere l’obiettivo per vederlo, principalmente intorno agli alberi direttamente alla luce del sole o ai riflessi dell’acqua.

Miglior Prezzo

Il Tamron 28-200mm f/2.8-5.6 Di III RXD viene venduto al dettaglio per circa 800 euro ma ho visto molte volte offerte grandiose, persino a 600 euro con alcune vendite del Black Friday. 

Nel rapporto qualità-prezzo, è impressionante, qualità quasi professionale in una gamma focale di 28-200 mm con un prezzo non eccessivo. Non ci sono molti concorrenti in quella gamma, almeno non offrono gli stessi livelli di qualità dell’immagine. Il Sony FE 24-105mm f/4 G OSS costa quasi il doppio.

Tamron 28-200 mm F/2.8-5.6 Di III RXD per Sony E-Mount
  • Zoom da viaggio potente
  • Messa a fuoco automatica RXD - messa a fuoco rapida e precisa
  • Peso leggero e dimensioni compatte.
  • Compatibile con le funzioni avanzate della fotocamera.
  • Struttura resistente alle intemperie e trattamento fluorio.

Conclusione

Come nel caso di molti degli obiettivi che Tamron ha prodotto per Sony, anche qui abbiamo un prodotto eccellente.

È un obiettivo che ha battuto il Sony FE 24-105mm f/4 G OSS dal mantello come il miglior obiettivo da viaggio. Mentre il 24-105mm offre il 24mm più ampio e l’OSS, perde la gamma 105-200mm.

Il Tamron 28-200mm f/2.8-5.6 Di III RXD non ha problemi ad eguagliare la qualità dell’immagine del Sony 24-105mm, e mentre perde l’f/4 all’estremità più lunga, offre anche f/2.8 sull’estremità più ampia , e lo fa a metà del costo.

Ho fondato Fotografia Moderna nell'estate del 2015 per dare una nuovo volto alla community di fotografi italiani. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2019 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2020. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui