Qual è il tempo massimo per la fotografia a lunga esposizione?

Qual è il tempo massimo che si può usare per la fotografia a lunga esposizione?

Velocità lunga esposizione

Questo articolo si basa sui concetti della Guida completa alla fotografia a lunga esposizione se vuoi approfondire per ulteriore formazione. Nella fotografia a lunga esposizione, qual è l’unica decisione che può fare o distruggere la tua fotografia? Il tempo che si imposta? E qual è il valore massimo?

Il mio pensiero iniziale con l’imaging diurno a esposizione estesa (ovvero la fotografia a lunga esposizione) era: più lunga è, meglio è. Giusto? Più esposizione equivale a più effetto.

Ma siamo sicuri che è realmente così?

Assolutamente no, perché quando una fotografia a lunga esposizione è troppo lunga, può venire fuori solamente una foto bruciata, totalmente bianca.

Ma cosa è troppo lungo? E come lo capisci?

Qual è la velocità dell’otturatore ideale per la fotografia a lunga esposizione?

Di solito mi piace mantenere la velocità dell’otturatore compresa tra mezzo secondo e 30 secondi, di solito eseguo quasi sempre un cambio di esposizione di 1 stop con bracketing su entrambi i lati dell’impostazione della velocità dell’otturatore. Se la mia impostazione della velocità dell’otturatore fosse di 15 secondi, fotograferei un fotogramma a 30 secondi e un altro a 7,5 secondi.

Nella fotografia a lunga esposizione, esegui sempre il bracketing modificando la lunghezza del tempo di esposizione e non l’apertura o l’impostazione ISO.

Per ottenere velocità dell’otturatore esagerate generalmente è necessario scattare al tramonto o all’alba o in un’area profondamente ombreggiata come una foresta. Se vuoi fare lunghe esposizioni diurne, dovrai anche investire in un pacchetto di filtri significativo che includa almeno un paio di filtri ND da 10 a 16 stop.

Ma non è finita qui, perché non centra solamente la luce ma anche i soggetti nella composizione. Si muove qualcosa? E a che velocità? In questo caso dovrai decidere quale effetto vuoi che abbia.

Se l’otturatore rimane troppo aperto il movimento diventa fluido rischiando di diventare sfocato, al contrario troppo veloce congeli l’azione ma non raccogli abbastanza luce.

Devi fare una scelta ben precisa e capire cosa vuoi far vedere.

Riepilogo

  • Le lunghezze di esposizione comprese tra mezzo secondo e 30 secondi sembrano funzionare meglio per la maggior parte delle scene.
  • Se il tempo di esposizione è troppo lungo per il movimento catturato, può cancellare l’effetto di lunga esposizione dall’immagine.
  • Posiziona uno stop su entrambi i lati dell’esposizione scelta.
  • Esegui sempre il bracketing dalla lunghezza della velocità dell’otturatore e mai dall’impostazione dell’apertura o dell’ISO.
  • Non è sempre necessario un filtro ND per catturare un effetto a lunga esposizione.
  • Studia la scena alla ricerca di oggetti che potrebbero essere in movimento che distraggono dall’area del soggetto dell’immagine e comporli dalla foto.
  • Quando gli oggetti si muovono a velocità variabili, determina dove vuoi che l’effetto sia visibile e imposta la lunghezza della velocità dell’otturatore di conseguenza.

Ho fondato Fotografia Moderna nell'estate del 2015 per dare una nuovo volto alla community di fotografi italiani. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2019 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2020. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.