19 Termini sulla Fotografia che devi conoscere assolutamente

Con questo articolo cercheremo di spiegare velocemente tutti i termini più utilizzati nell'ambito fotografico.

0
240
I termini più importanti sulla fotografia

Certo imparare a fotografare non è per nulla semplice, ma dopo anni di pratica e lezioni si riesce sicuramente ad ottenere un discreto risultato. Se anche tu sei ai tuoi primi passi ti consiglio di seguire il nostro corso di fotografia per avere un quadro ancora più completo. Ma anche se si conosce la tecnica non si può fare a meno di conoscere tutti i termini che vengono utilizzati, anche perché parlare con un fotografo professionista e non capire quello di cui sta parlando può diventare davvero frustante.

In questa guida ti ho voluto raccogliere i 25 termini fotografici più famosi e importanti, vediamoli uno ad uno.

Apertura

Questo è uno dei primi termini che dovresti imparare nella fotografia in realtà. In poche parole l’apertura non è nient’altro che la dimensione dell’apertura nell’obiettivo. Prova ad immaginarlo come una finestra dove più lasci la finestra aperta più luce entra nella camera, funziona allo stesso identico modo.
Un’apertura ampia produce molta più luce di un’apertura chiusa.

Come viene misurata? In F-Stop. Uno stop come F1.8 è un’apertura ampia, al contrario un’apertura come F/22 è molto stretta. Un consiglio è ricordarti che più sale il valore dopo la lettera F meno sarà aperto.

L’apertura è una delle 3 impostazioni che determinano l’esposizione di una foto, influisce sulla quantità di diaframmi nell’apertura della messa a fuoco in uno sfondo che può essere sfocato o nitido.

Le proporzioni

Basta aver stampato almeno una foto nella vita per capire che il formato classico 8 x 10 ritaglia la foto originale, questo è dovuto proprio dalle proporzioni. L’aspect ratio è il rapporto tra l’altezza e la larghezza ed è quello che determina questo aspetto.
Per esempio una foto 8 x 10 ha un rapporto uguale ad un 4 x 5 ma una foto 4 x 7 avrà un rapporto più ampio.
Si possono cambiare le proporzioni della tua fotocamera a seconda di come desideri stampare le tue fotografie in modo da averle sempre nella giusta proporzione.

Effetto Bokeh

Effetto Bokeh, termini fotografici

Questo è uno degli effetti più amati dai fotografi, abbiamo anche scritto un articolo dettagliato su come funziona l’effetto bokeh. È un effetto creato attraverso le aperture ampie dell’obiettivo e serve per avere uno sfondo pulito e creativo che rafforzi la potenza del soggetto in primo piano.

Modalità Burst

Scattare una foto alla volta con la modalità Burst è molto semplice, la fotocamera continuerà a scattare fotografie finché si tiene premuto il pulsante o finché il buffer della fotocamera non diventa pieno. La velocità di scatto dipende da fotocamera a fotocamera, logicamente alcune macchine fotografiche sono più veloci di altre. Questa velocità la vedi con la scritta fps, ovvero frame per secondo.

Profondità di campo

La profondità di campo è un termine che si riferisce a quanta porzione dell’immagine è a fuoco. La macchina fotografica mantiene il fuoco su una distanza, l’intervallo da questa distanza al punto che rimane nitido è la profondità di campo. Di solito i ritratti hanno uno sfondo sfocato ed in questi casi la profondità di campo è ridotta, al contrario quando troviamo i paesaggi nitidi la profondità è ampia.

Profondità di campo

La profondità di campo è un termine fotografico che si riferisce a quanta parte dell’immagine è a fuoco. La fotocamera si focalizzerà su una distanza, ma c’è un intervallo di distanza davanti e dietro quel punto che rimane nitido: questa è la profondità di campo. I ritratti hanno spesso uno sfondo morbido e sfocato: questa è una profondità di campo ridotta. I paesaggi, d’altra parte, hanno spesso più l’immagine a fuoco: questa è una grande profondità di campo, con una vasta gamma di distanze che rimane nitida.

Zoom ottico vs zoom digitale

Digitale e ottico sono un parametro fondamentale, comprendere già questa differenza è un grande passo avanti. Digitale significa che l’effetto è ottenuto attraverso il software e non con le parti fisiche della fotocamera. Logicamente uno zoom ottico è sempre meglio di quello digitale. Di solito questi termini vengono utilizzati quando si fa riferimento ad un obiettivo zoom su una fotocamera compatta. Comunque per approfondire questo discorso leggiti questo articolo dove tratto in modo approfondito la differenza tra zoom ottico e digitale.

Esposizione

In poche parole l’esposizione è quanto è chiara o scura un’immagine. La foto viene creata quando il sensore raccoglie la luce esposta, se raccoglie troppa luce il risultato sarà una foto sovraesposta, ovvero con troppa luce, al contrario se ne raccoglie poca la foto risulterà sottoesposta.
L’esposizione è controllata attraverso l’apertura, la velocità dell’otturatore e la sensibilità ISO.

Compensazione dell’esposizione

La compensazione dell’esposizione è un modo per dire alla macchina fotografica che desideri che l’esposizione sia più chiara o più scura. La compensazione dell’esposizione viene utilizzata in alcune modalità automatiche e in modalità semi-automatizzate. Anche questa viene misurato in stop.

Formato del file

Il formato è come verranno salvate le informazioni di scatto dell’immagine. I file RAW contengono molte più informazioni rispetto ai file JPG e questo lo rende uno dei formati preferiti dai fotografi che si occupano di editing.

Lunghezza focale

La lunghezza focale non descrive altro che la distanza in millimetri tra l’obiettivo e il soggetto nell’inquadratura. Questa informa anche l’angolo di campo che verrà utilizzato nella composizione e l’ingrandimento.

Messa a fuoco

Quando vedi gli oggetti nitidi vuol dire che sono messi a fuoco ed il termine “focus” nella fotografia ha lo stesso identico significato. Un oggetto a fuoco sarà nitido, altrimenti risulterà sfocato. Le aree di messa a fuoco identificano la porzione d’inquadratura selezionata dall’utente che sarà a fuoco.

Flash Sync

Corrisponde alla modalità di sincronizzazione flash della tendina posteriore, un esempio pratico: attivare il flash alla fine della foto anziché all’inizio per dargli un effetto creativo. (Di solito il flash si attiva all’inizio della foto)

Hot Shoe

È la parte superiore della macchina fotografica, anche detta “slitta a caldo” è dove si possono aggiungere accessori fotografici come lo stesso flash.

Sensibilità ISO

Gli ISO non sono altro che la sensibilità della fotocamera alla luce. Un valore basso vuol dire che la fotocamera non è molto sensibile alla luce ed è utilizzato maggiormente di giorno per evitare sovraesposizioni. Un ISO alto invece viene utilizzato quando c’è poca luce per alzare di più la sensibilità del sensore. Ma da come puoi leggere dal nostro articolo sulla sensibilità ISO un valore troppo alto rischia di provocare un grave problema di rumore fotografico, ovvero quel fastidioso effetto grana davanti le foto.

Lunga esposizione

È una foto che è stata esposta per un tempo più lungo. Questa tecnica è utilizzata per riprendere gli oggetti fermi che si trovano in condizioni di scarsa luminosità o anche per trasformare gli oggetti in movimento in scie luminose.

Velocità di scatto

La velocità dell’otturatore corrisponde al tempo che impiega la fotocamera a far aprire e chiudere l’otturatore. Viene espresso in secondi o in valore di secondi. Più l’otturatore rimane aperto maggiore sarà la luce che riesce ad entrare. Ma c’è un problema, qualsiasi cosa si muova quando l’otturatore è aperto viene registrata sul sensore e risulterà sfocata. Ecco perché ti suggerisco sempre di andare in giro con un treppiedi e di utilizzarlo quando si scatta con tempi di posa lunghi.

Time-Lapse

Il Time-Lapse è un video creato montando una sequenza di foto in momenti diversi. Guarda per esempio il bellissimo video qui sotto per capire al volo cos’è un time-lapse.

Bilanciamento del bianco

Quando i fotografi si scordano di bilanciare il bianco prima delle loro foto mi viene sempre un groppo alla gola. Hai presente quando il bianco sembra un po’ giallino o blu? Vuol dire che l’impostazione del bilanciamento del bianco è impostata in automatico! Bilanciare il bianco prima di uno scatto è necessario per rendere la gamma cromatica il più realistica possibile. Se non sai come funziona ti consiglio di leggere questo articolo completo sul bilanciamento del bianco e di come si realizza con pochi mezzi e in pochi secondi.

Fotografia Moderna è stata fondata nell'estate del 2015 per dare un nuovo volto alla community fotografica di internet. Iniziata come passione e hobby è diventato in poco tempo uno dei portali più visualizzati in Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2018. Cerchiamo sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, ci divertiamo a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le nostre guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.