Yuneec Mantis Q Recensione: La vera alternativa?

Il drone Yuneec Mantis Q può essere davvero l'alternativa ai droni DJI?

0
124
Recensione Yuneec Mantis Q

La Yuneec nell’Agosto del 2018 si è esposta ufficialmente come reale alternativa alla grande catena della DJI con il suo modello Yuneec Mantis Q, ma è veramente un buon drone? Con questa recensione cercherò di far maggiore chiarezza e di menzionare pregi e difetti di questo drone dalle buonissime caratteristiche.

La società Yuneec ha cercato in tutti i modi di assomigliare il più possibile alla DJI aggiungendo alcune funzioni e semplificandone altre per conquistare i piloti di droni professionali, abbassando notevolmente il costo finale di vendita a meno di 500 euro. Forse il Visuo Siluroid riesce a raggiungere caratteristiche simili ad un prezzo ancora più basso. Ma tra i droni quali sono le differenze principali? Iniziamo a vedere le caratteristiche del Mantis Q.

Caratteristiche Yuneec Mantis Q

Parlando di dimensioni non siamo molto lontani da quelle dello Spark della DJI, a prova di palmo di mano ma leggermente più largo con i bracci aperti e poco più spesso per avere una maggior solidità in volo. Ma le sue dimensioni leggermente più grandi hanno anche altri vantaggi, come la batteria che offre ben 33 minuti di registrazioni in volo e può arrivare ad una velocità di volo di 44 miglia all’ora. Stiamo iniziando a ragionare e usciamo dalla categoria di drone entry level.

Yuneec Mantis Q

Parlando delle caratteristiche fotografiche, il Mantis Q ha un sensore CMOS da 1/3.06 pollici e registra immagini in 4k a 30fps, ma attenzione, avviso subito, la qualità a questa risoluzione non è assolutamente degna di nota, si perde la stabilizzazione e i video sono difficilmente utilizzabili. Per avere dei video decenti dovrai passare obbligatoriamente a 720p o 1080p a 60fps o 1080p a 30fps.

Comunque un lato positivo è quello che alcune modalità della fotocamera riescono a compensare parzialmente la mancanza di stabilizzazione meccanica. La modalità Scenario altera automaticamente il bilanciamento del colore delle foto scattate per garantire che i colori siano davvero più reali, molto utile per chi non vuole perdere tempo in post-elaborazione per tutte le foto scattate.

Il drone Yuneec Mantis Q vanta tra i droni in commercio una delle migliori fluidità di volo, vola via verso un oggetto in modo abbastanza lineare, segue un percorso circolare intorno all’oggetto selezionato senza perdere il segnale e la modalità “ritorna a casa” funziona in modo decisamente preciso. Una delle caratteristiche più simpatiche è la possibilità di scattare foto, video e funzionalità varie anche con il controllo vocale.

Forse se proprio vogliamo trovare un difetto a questo drone è la mancanza di evitare gli ostacoli, perché sebbene sia in grado di atterrare comodamente in quasi qualsiasi situazione, in volo non riesce a percepire l’ambiente circostanze.

Nel complesso però ha un ottimo rapporto qualità/prezzo ed in confronto allo Spark DJI ha sì qualche caratteristica in meno ma dalla sua ha il prezzo.

Yuneec Mantis Q Recensione

Recensione del Yuneec Mantis Q

La Yuneec ha investito parecchio nei materiali e l’involucro metallico è un compromesso accettabile tra peso e resistenza del drone, per questo non dovrai preoccuparti di danneggiarlo nel caso colpisci qualche oggetto in volo.

Anche dopo aver colpito un albero e dopo qualche brutta caduta non ha subito danni significativi, possiamo dire quindi che è un drone robusto e se in futuro riuscissero ad implementare il sistema di collisione sarebbe da applausi.

Per quanto riguarda il joystick è abbastanza grande da potersi adattare all’iPhone tranquillamente, si sente bene al tatto, è ergonomico e grazie al supporto si può inclinare per renderlo più visibile durante le manovre.

Yuneec Mantis Q Joystick

Mentre la Yuneec afferma che Mantis Q può rimanere in aria per oltre mezz’ora, nella realtà la durata è circa 20-25 minuti spingendo il drone ai suoi limiti. Questo di fatto lo rende leggermente migliore rispetto allo Spark e alla maggior parte degli altri droni economici.

Il controller si carica in due ore utilizzando il cavo USB-C incluso.  È bello che il caricabatteria possa caricare fino a quattro batterie contemporaneamente, e per informazione le batterie Mantis Q aggiuntive costano $ 60 ciascuna, sicuramente avendone 3-4 dietro si riesce a garantire una sessione di volo più divertente.

Il pilotaggio del drone non è diverso da qualsiasi altro drone della sua classe e Mantis Q è altamente sensibile ai comandi del controller. Mentre puoi pilotare il drone usando il controller virtuale basato sul telefono, i controlli dell’app sono (come al solito) un po ‘molli e imprecisi. 

Con venti molto leggeri ad alta quota il drone sembra andare molto più lontano di quanto dovrebbe con poco controllo.

Le modalità di volo autonome del drone funzionano in modo accettabile, ma sono ostacolate nel loro livello di usabilità dal video traballante del Mantis Q. 

Il sistema di controllo vocale di Yuneec sembra una risposta ai sistemi di riconoscimento dei gesti che DJI incorpora nei suoi droni, ma è una funzionalità davvero ingannevole. Forse sarebbe meglio che la Yuneec impiegasse tutto il tempo e gli sforzi degli ingegneri per migliorare la fotocamera e il software per aiutare il drone a rimanere meglio stabile in volo.

Caratteristiche del Yuneec Mantis Q

La fotocamera del drone

Alla risoluzione di 4K il Mantis Q è praticamente inutilizzabile, ma portando la Mantis a 1080p 60fps o 30fps la stabilizzazione digitale entra in azione e il video è abbastanza fluido anche de l’immagine perde un po’ di nitidezza.

Un fattore a favore sono le foto in alta qualità, più nitide con il Mantis che con il DJI Spark.

Non è inclusa una custodia per il trasporto, ma Yuneec include un set aggiuntivo di eliche nel caso in cui si rompa una di quelle già incluse con il drone. Se desideri batterie aggiuntive e una custodia, dovrai passare all’X-Pack, dal costo di $ 150. Include una custodia, tre batterie aggiuntive e un altro set di eliche di ricambio. Una spesa aggiuntiva certo, ma se sommiamo il costo di tutti gli oggetti separatamente viene molto di meno.

La nostra opinione

Se dobbiamo dare una valutazione oggettiva non possiamo dire che è il miglior drone in assoluto, la mancanza di stabilizzazione meccanica dell’immagine forse è il difetto maggiore, ma dobbiamo rendere merito però ai controlli di volo molto semplici, il che rende questo drone ottimo per chi è alle prime esperienze e deve fare un po’ di pratica.

Yuneec - Mantis Q Telecamera Drone - Nero
20 Recensioni
Yuneec - Mantis Q Telecamera Drone - Nero
  • Drone da viaggio pieghevole, da portare con te ovunque
  • Autonomia di volo fino a 33 minuti
  • Risoluzione video 4k, fino a 1080 p con stabilizzazione dell’immagine
  • Fino a 72 km/h (in modalità Sport)

Per saperne di più sul mondo dei droni:

Fotografia Moderna, fondata nell'estate del 2015 è riuscita a dare un nuovo volto alla community fotografica italiana. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2018 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2019. Cercheremo di superare ogni record in questo 2020! Cerchiamo sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, ci divertiamo a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le nostre guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.