Ecco cosa sono i formati HEIF ed HEIC

Cos'è il formato HEIF? Ed HEIC? Quali sono le differenze con i formati JPG e RAW? Ecco i pregi ed i difetti di questo formato rivoluzionario.

0
161
Formato HEIF

Con l’esplosione ormai dei contenuti digitali su Internet è diventato sempre più importante disporre di un formato immagine efficiente che può contenere le dimensioni mantenendo una buona qualità. Uno di questi formati è proprio l’HEIF, progettato per essere il più piccolo possibile mantenendo appunto una qualità delle immagini elevata.

In questo articolo vedrai da vicino il formato HEIF, comprese le sue varianti come HEIC e cosa lo differenzia dagli altri formati di immagine come JPEG, GIF e PNG.

Cos’è il formato HEIF?

HEIF è l’acronimo di High-Efficiency Image File format, fondamentalmente è un contenitore in grado di memorizzare un’immagine o una sequenza di immagini in un singolo file. 

É stato progettato per essere estremamente leggero ed efficiente, il formato HEIF può memorizzare immagini con un rapporto di compressione molto elevato, circa due volte più efficiente di un’immagine JPEG di qualità equivalente. 

Il formato HEIF si basa sullo standard HEVC (High Efficiency Video Coding).

Essendo un contenitore, può essere utilizzato per memorizzare sequenze di immagini, come un’animazione GIF o una sequenza HDR. 

Il formato HEIF è stato sviluppato dalla Moving Picture Experts Group (MPEG), secondo lo standard ISO / IEC 23008-12 nel 2015.

É stato adottato da diversi produttori, tra cui Apple, Microsoft e Canon. 

Come al solito Apple ha cercato di differenziarsi ed ha introdotto HEIF come formato immagine e video predefinito in iOS 11 utilizzando la variante HEIC, questo ha spinto le aziende a supportarlo nel proprio software, incluso Adobe.

Le immagini fisse archiviate in formato HEIF hanno un’estensione di file .heif , mentre le sequenze di immagini hanno un’estensione .heifs . 

A seconda della variante e del codec utilizzato le estensioni possono cambiare. La variante più comune oggi è HEIC, che utilizza il formato video HEVC / H.265 per la compressione dei contenuti.

Archiviazione dati HEIF

Rispetto ai formati di immagine semplici come JPEG, il formato HEIF è in grado di memorizzare molti tipi diversi di immagini e dati, tra cui:

  • Immagini individuali e miniature delle immagini
  • Sequenze di immagini (animazione, HDR e sequenze panoramiche, scatto a raffica, ecc.)
  • Istruzioni di post-elaborazione
  • Metadati dell’immagine, come i dati EXIF

Questo rende questo formato speciale perché può combinare la potenza di diversi formati di immagine come JPEG, PNG e GIF in un unico file preservando un’elevata qualità dell’immagine.

Codifica video ad alta efficienza (HEVC)

High Efficiency Video Coding (HEVC), noto anche come H.265, è uno standard di compressione video che offre livelli di compressione dei dati fino al 50% migliori rispetto al suo predecessore H.264. 

La prima versione di HEVC è stata approvata per la standardizzazione nel 2013 e l’ultima versione 4 di HEVC è stata approvata come standard ITU-T alla fine del 2016. Da allora, HEVC è stato ampiamente adottato da molte società di software e hardware. Oggi, la maggior parte delle CPU e delle GPU moderne sono in grado di codificare / decodificare i contenuti HEVC.

HEVC viene utilizzato come codec predefinito in HEIF, motivo per cui i file risultanti sono molto più piccoli rispetto ad altri formati. Apple utilizza HEVC esclusivamente per il suo contenuto HEIF, che va sotto il nome di “High Efficiency Image Coding” (HEIC).

Codifica immagine ad alta efficienza (HEIC)

Come sottolineato in precedenza, esistono numerose varianti di HEIF, che possono essere utilizzate per memorizzare immagini, sequenze di immagini o video utilizzando codec differenti. La variante che Apple utilizza nei suoi sistemi operativi iOS e macOS è High Efficiency Image Coding (HEIC), che utilizza HEVC / H.265 per la compressione dei contenuti.

Per differenziare i file di immagini e sequenze di immagini dai contenuti video nei suoi dispositivi, Apple utilizza l’ estensione di file .heic . Per i contenuti video con codifica HEVC, Apple continua a utilizzare l’ estensione del file .mov .

Formato heif vs jpeg

È importante sottolineare che HEIC ha molti vantaggi rispetto a JPEG. 

Mentre JPEG produce sempre immagini con perdita di 8 bit (anche con l’impostazione di qualità più alta), HEIC può memorizzare immagini fino a 16 bit, con perdita o senza perdita. 

Ciò rende HEIC simile nel suo potenziale al file RAW originale, qualcosa con cui JPEG non può nemmeno lontanamente competere. E soprattutto, può archiviare tutti questi dati in modo molto efficiente, risultando in file di dimensioni relativamente piccole. 

Come aprire file HEIF

La buona notizia è che sia Apple che Microsoft forniscono supporto per HEIF nei loro sistemi operativi, quindi aprire i file e visualizzarli non dovrebbe essere un problema.

Tutti i dispositivi iOS caricati con iOS 11 e versioni successive sono in grado di decodificare tramite software contenuti HEIF e immagini HEIC. Tuttavia, solo i dispositivi con chip A9 di Apple e versioni successive sono in grado di decodificare i contenuti HEIF. 

Per decodificare tramite hardware le immagini HEIC e il contenuto video a 8 bit su un Mac, sarà necessario utilizzare CPU Intel di sesta generazione e più recenti, mentre i contenuti video a 10 bit richiederanno CPU Intel di settima generazione e più recenti.

Se utilizzi un PC, dovrai utilizzare Windows 10 e aggiornarlo all’aggiornamento di aprile 2018 e versioni successive per poter decodificare tramite software i contenuti HEIF.

La cattiva notizia è che il supporto per i browser Internet e gli strumenti di post-elaborazione di terze parti sta arrivando piuttosto lentamente. A meno che tu non utilizzi un’app popolare come Lightroom o Affinity Photo, potresti dover attendere fino a quando il supporto HEIF non verrà fornito nel tuo software preferito. Nel frattempo, dovrai utilizzare strumenti di conversione nativi e di terze parti per convertire i file HEIF in un formato comune come JPEG.

Supporto OS

I seguenti sistemi operativi supportano i contenuti HEIF:

  • Android 9 e versioni successive
  • Apple iOS 11 e versioni successive
  • Apple macOS High Sierra e versioni successive
  • Aggiornamento di Microsoft Windows 10 aprile 2018 (1803) e versioni successive

Tieni presente che mentre Microsoft fornisce supporto per i file HEIF in Windows 10, devi acquistare questa estensione per € 0,99 per poter decodificare software e hardware contenuti compressi HEVC.

Supporto browser

Sfortunatamente, nessuna versione del browser oggi supporta il formato HEIC. L’unico modo per visualizzare le immagini HEIC è installare estensioni di terze parti su browser come Firefox e Chrome.

Supporto dell’applicazione post-elaborazione

Il seguente software di post-elaborazione ha il supporto integrato per poter leggere e modificare le immagini HEIC:

  • Adobe Lightroom CC 1.5 e versioni successive
  • Adobe Lightroom Classic CC 7.5 e versioni successive
  • Adobe Photoshop 21.2.1 e versioni successive
  • Adobe Photoshop Elements 2020 e versioni successive
  • Photo Affinity
  • GIMP 2.10.2 e versioni successive
  • Pixelmator 3.7 e versioni successive
  • Zoner Photo Studio X e versioni successive

Tieni presente che il supporto HEVC / H.265 per i file video è fornito in Lightroom CC 2.0 e Lightroom Classic CC 8.0 e versioni successive.

Come convertire immagini HEIC in JPEG

Se hai un’immagine HEIC e devi convertirla in un’immagine JPEG, puoi utilizzare uno qualsiasi degli strumenti di post-elaborazione sopra per aprire l’immagine HEIF di origine, quindi esportarla semplicemente come file JPEG. 

Esaminiamo questo processo per Adobe Lightroom Classic CC.

Se utilizzi un Mac, puoi convertire facilmente in batch le immagini HEIC in JPEG utilizzando l’app Anteprima. Seleziona semplicemente il gruppo di immagini che desideri convertire, aprile nell’app Anteprima, quindi seleziona tutte le immagini premendo CMD + A. Da lì, vai su File -> Esporta immagini selezionate … fai clic sul pulsante Opzioni, seleziona “JPEG” nella Formato nel campo a discesa, scegli il tuo livello di qualità e fai clic sul pulsante “Scegli” per esportare in una cartella specifica.

Se usi un PC, ci sono una serie di strumenti software gratuiti come il convertitore HEIC iMazing che puoi scaricare per convertire le immagini HEIC.

In alternativa, puoi utilizzare convertitori online gratuiti per convertire immagini HEIC in JPEG. 

Ma devi stare attento: molti di loro rimuovono i dati EXIF originali dalle immagini HEIC di origine. Consigliamo di utilizzare il servizio HEICtoJPG.com , sviluppato dalle stesse persone che hanno creato JPEGmini. Questo strumento di conversione gratuito non solo convertirà le immagini HEIC, ma comprimerà anche il file JPEG risultante utilizzando il motore JPEGmini mantenendo i dati EXIF ​​completi.

Il formato HEIF è il futuro?

Senza dubbio, HEIF è una scelta eccellente rispetto a JPEG, GIF, PNG e altri formati di immagine. È un formato versatile, perché consente di archiviare tutti i tipi di media – da singole immagini e sequenze, a video. 

Grazie ai superbi livelli di compressione di HEVC / H.265, i file HEIF finiscono per essere significativamente più piccoli rispetto ad altri formati di immagine come JPEG o formati video precedenti come H.264, pur mantenendo gli stessi o migliori livelli di qualità dell’immagine.

È bello vedere che Apple, Canon, Fuji e altri produttori si stanno muovendo per adottare il formato HEIF. 

Hai letto la traduzione del magnifico articolo di Nasim Mansurov di Photography Life, qui sotto hai il link al post originale.

FONTEPhotograhyLife
Ho fondato Fotografia Moderna nell'estate del 2015 per dare una nuovo volto alla community di fotografi italiani. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2019 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2020. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.