ISO Espandibili: Ecco cosa vuol dire

Ma cosa vuol dire ISO nativi e ISO espandibili? Quante volte ve lo sarete chiesto senza mai avere una risposta sufficiente? Ecco finalmente l'articolo che risponde a tutte le domande!

0
756
Cosa vuol dire ISO espandibili
Cosa vuol dire ISO espandibili

Oggi molte macchine fotografiche digitali offrono la possibilità di scegliere tra la gamma ISO “nativa” della fotocamera e una gamma ISO speciale “estesa”che lo vediamo sulle fotocamere con ISO estendibili. Se stai iniziando a fotografare, potresti essere confuso su cosa significhi e qual è la differenza tra i due, ma sopratutto se esiste una differenza tecnica o è solo una questione di marketing come per i megapixel. In questo articolo vedremo le differenze tra ISO nativi e ISO estendibili.

La differenza

Prima di spiegare le differenze tra le due gamme, è importante sapere esattamente cosa cambia l’impostazione ISO su una telecamera dal punto di vista tecnico. Per una maggiore comprensione ti consiglio di leggere l’articolo sulla sensibilità ISO, ma se vuoi saperlo a grandi linee continua a leggere questo articolo.

Come molte persone già sanno, l’aumento del numero ISO rende la fotocamera più sensibile alla luce e quindi in grado di riprendere in ambienti più scuri. Le impostazioni ISO sono uno dei tre fattori importanti nel triangolo di esposizione insieme al tempo di posa e al diaframma.

Quando modifichi l’ISO sulla tua fotocamera digitale, stai regolando il guadagno del segnale, in poche parole stai modificando la quantità di amplificazione analogica applicata alla lettura del sensore. La lettura di ogni sensore può essere amplificata in questo modo di un certo quantitativo prima che il risultato diventi inutilizzabile. Questo intervallo, dall’importo più basso a quello più alto, è noto come intervallo “nativo“.

Quindi, qual è la gamma ISO estesa? A cosa servono quegli ISO estendibili che sono indicati su alcune fotocamere? In poche parole, una gamma ISO estesa spinge il sensore al suo ISO nativo massimo, quindi spinge ulteriormente la luce attraverso l’elaborazione del software. Alcune fotocamere hanno anche la possibilità di trascinare il sensore al valore ISO nativo minimo, quindi ridurre ulteriormente le interruzioni di luce. Alla fine, girare con una ISO estesa equivale a importare le tue foto in Lightroom e spingere l’esposizione in avanti (o dietro) di alcuni stop..

Cosa significa

Parliamo in numeri con esempi che puoi calcolare con mano, parliamo ad esempio della Fujifilm X100T ; questa fotocamera è pubblicizzata come dotata di un sensore con ISO di “sensibilità di uscita standard” di 200-6400 e una “sensibilità di uscita estesa” di ISO 100, 12800, 25600 e 51200. Se si sceglie di scattare una fotografia a ISO 51200, la fotocamera sta spingendo il sensore al suo circuito massimo di ISO 6400, quindi aumentandolo di altri tre stop tramite software la sensibilità massima.

Alla fine, l’ISO esteso riguarda quasi esclusivamente il marketing. Ascoltare che una fotocamera può girare fino a ISO 51200 è piuttosto impressionante, ma non si acquista un sensore in grado di catturare la luce con quel livello di sensibilità è tutto un inganno del software.

Un altro esempio è la Nikon D7200 che può scattare con un intervallo ISO esteso di 51.200 e 102.400. Entrambe le modalità stanno semplicemente spingendo il sensore Nikon al massimo e poi spingono il resto via software.

La tecnologia

Quindi, quando sarebbe importante la gamma ISO estesa? È possibile notare che la fotocamera può scattare solo all’interno dell’intervallo esteso quando si lavora con il tipo di file JPEG e non con il formato RAW, questo perché una foto RAW è un negativo digitale con elaborazione digitale minima. Scattare nella gamma ISO estesa costringe la fotocamera a elaborare ulteriormente l’immagine in modo digitale. Se si scatta solo in formato JPEG, la gamma ISO estesa potrebbe essere utile.

FONTEPetapixel
Fotografia Moderna, fondata nell'estate del 2015 è riuscita a dare un nuovo volto alla community fotografica italiana. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2018 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2019. Cercheremo di superare ogni record in questo 2020! Cerchiamo sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, ci divertiamo a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le nostre guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.