Cos’è il Motion Blur e come usarlo per le foto

Cos'è il motion blur nella fotografia? Come può essere utilizzato?

0
63
Motion Blur

In fotografia, trasmettere il movimento è uno dei compiti più impegnativi a causa della natura stessa di una fotografia. Stai essenzialmente congelando un momento specifico nel tempo piuttosto che catturare l’intera sequenza da cui ha origine questo momento. Se impostate su velocità dell’otturatore elevate, le nostre fotocamere possono suddividere interi eventi in fotogrammi precisi che raccontano una storia in centesimi e migliaia di secondo

In nessun luogo i tempi di posa rapidi sono più comuni che nei campi della fotografia sportiva e naturalistica, dove l’utilizzo di un tempo di posa rapido è quasi un prerequisito nella speranza di congelare il soggetto nel momento perfetto in cui l’azione raggiunge il picco.

Il problema nel raccontare una storia in centesimi e migliaia di secondo è che, a velocità dell’otturatore così elevate, il soggetto è perfettamente congelato sul posto, quindi l’immagine perde ogni senso di movimento.

Per contrastare questo problema, un fotografo può utilizzare due tecniche note come motion blur e panning con motion blur .

“Motion blur” si riferisce all’apparente striatura di oggetti in movimento in una fotografia che si verifica quando parte dell’immagine registrata cambia durante l’esposizione.

Queste striature possono verificarsi su un oggetto che si muove all’interno dell’inquadratura o a causa del movimento della fotocamera indotto dall’utente.

Più lunga è la velocità dell’otturatore, più evidente è il motion blur.

Panoramica” si riferisce a una tecnica in cui si segue un soggetto con la fotocamera mantenendolo nella stessa posizione nel mirino mentre si muove lungo un piano di movimento.

Il soggetto può essere qualsiasi cosa, da un corridore su una pista a un uccello in volo, e questa tecnica è più efficace quando il soggetto si muove su un piano orizzontale. Il panning con motion blur è una combinazione delle due tecniche, in cui il fotografo esegue la panoramica insieme al soggetto utilizzando una bassa velocità dell’otturatore.

Questo combina efficacemente entrambe le tecniche per produrre un’immagine in cui una parte del soggetto è nitida mentre il resto dell’immagine è sfocato e striato, creando così la sensazione visiva del movimento.

Cos’è il Motion Blur?

Per capire come funziona il panning per creare un senso di movimento in una fotografia fissa, dobbiamo prima capire il motion blur.

Quando creiamo un’immagine, la fotografia risultante è una combinazione di tutti gli oggetti nella scena, così come il loro movimento attraverso il punto di vista della fotocamera durante il periodo di esposizione. Durante l’esposizione, se qualsiasi oggetto nell’inquadratura si muove più velocemente della velocità dell’otturatore impostata può “congelarsi”, il soggetto apparirà macchiato lungo la direzione del suo movimento relativo.

Questa sbavatura si verifica su un oggetto che si muove all’interno dell’inquadratura o su un soggetto statico quando la fotocamera si muove durante l’esposizione. L’ultima di queste opzioni è una tecnica utile in sé e per sé per creare un senso di movimento in una scena altrimenti immobile.

Con la fotocamera completamente ferma su un treppiede, è possibile utilizzare il motion blur per creare una giustapposizione tra gli elementi in movimento e immobili di una scena. Mentre l’otturatore è aperto, i soggetti che rimangono fissi per tutta la durata della tua esposizione rimangono nitidi e a fuoco mentre gli elementi della scena che si sono mossi durante l’esposizione sono sempre più sfocati a seconda della velocità con cui si muovono.

Il problema con questa tecnica è che se il tempo di esposizione è troppo lungo e lo sfondo dietro il soggetto è troppo luminoso, potresti finire per “perdere” il soggetto. Molto semplicemente, la luminosità dello sfondo è più forte di quella del soggetto durante la durata dell’esposizione. Pertanto, questa tecnica funziona meglio quando si dispone di uno sfondo più scuro da cui il soggetto può risaltare.

Cos’è il panning?

Il panning si riferisce a una tecnica in cui si segue un soggetto con la fotocamera mantenendolo nella stessa posizione nel mirino mentre si muove lungo un piano di movimento. Per conoscere meglio come funziona ti consiglio di leggere l’articolo dedicato alla tecnica del panning.

Questo articolo è una libera traduzione dell’originale pubblicato su PhotographyLife. Il link lo trovate qui sotto.

FONTEPhotography Life
Ho fondato Fotografia Moderna nell'estate del 2015 per dare una nuovo volto alla community di fotografi italiani. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2019 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2020. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.