Polaroid OneStep 2: La mia Recensione

La recensione della gloriosa macchina fotografica istantanea Polaroid OneStep 2.

0
262
Polaroid OneStep 2 Recensione
Polaroid OneStep 2 Recensione

Chissà perché la Polaroid ha sempre avuto un grande effetto su di noi, nonostante i suoi tanti alti e bassi il marchio ha sempre avuto un grande valore di brand e i suoi prodotti sono veramente pochi ma buoni. Oggi vediamo il caso della Polaroid OneStep 2 in questa recensione, una macchina fotografica istantanea davvero niente male, anzi, una delle migliori sul mercato.

Dalla fine della società nel 2001 il marchio ha avuto molti problemi, ma nonostante tutto è riuscita a passare negli anni ’70,’80,’90 e 2000 come leader del mercato del suo settore. Anche se avrai visto sicuramente in giro più occhiali da sole firmati Polaroid che macchine fotografiche ti posso assicurare che ancora hanno un discreto numero di vendite, tanto da convincere i competitor più accaniti come Fujifilm e Leica a produrre anche loro dei modelli di punta per conquistare la nicchia, vedi la categoria Instax di Fuji.

Ma andiamo a vedere insieme perché questa macchina fotografica ha riscosso un grande successo.

Specifiche Tecniche

  • Obiettivo: 103mm f / 14.6 elemento singolo
  • Messa a fuoco: fissa da 122 centimetri all’infinito.
  • Esposizione: programmata automaticamente tramite tempi di posa regolabili da 1/3 – 1/200 di secondo e aperture da f14,6 a f45.
  • Flash: nessuno incorporato. Accetta flashbar a forma di lampadina o unità flash elettronica Polaroid Q-Light.

La storia

La recensione della Polaroid OneStep2

La nascita di questa fotocamera non è stata così immediata, anzi è stata una vera e propria sfida. Senza avere accesso ai brevetti e alle formule originali in molti hanno provato a replicare il successo dei vecchi modelli, ma l’impresa non è stata per niente semplice, tanto che forse è stato proprio questo il percorso che ha mantenuto in vita il sogno i Polaroid attirando molti appassionati.

Nel maggio del 2017 un imprenditore Polacco ha acquistato la società Polaroid e i suoi diritti associati.

Da qui i primi successi del matrimonio, come proprio la rinascita delle fotocamere istantanee Polaroid con il modello OneStep, un modello andato molto di moda negli anni 70 con un rebranding di The Impossibile Project come Polaroid Originals.

Il successo della OneStep 2 è arrivato molto rapidamente, tanto da far rimanere senza scorte la produzione per la veloce vendita.

In questi tempi la Polaroid Originals ha rilevato tutti i prodotti della Impossible Project, comprese le varie cartucce che ha ricreato negli anni e le macchine fotografiche vintage rinnovate nella fabbrica, come per esempio il nuovo film istantaneo i-Type disponibile sia a colori che in bianco e nero per replicare il successo delle foto quadrate.

La chiave del successo

La recensione della Polaroid OneStep2

Nel 1977 la OneStep originale fu presentata come la fotocamera più semplice del mondo perché tutto quello che bisognava fare per scattare una foto era semplicemente premere il pulsante di scatto. Non c’erano pulsanti per i controlli delle impostazioni, non una singola regolazione dell’esposizione, la stampa veniva espulsa automaticamente da un trasporto motorizzato.

Le pellicole, prima serie Time Zero, sono passate al tipo più veloce 600, un nuovo sistema bilanciato di esposizione automatico con luce diurna e flash. Viene classificata con ISO 640 rispetto agli ISO 125 della pellicola SX-.

L’obiettivo di base con messa a fuoco fissa è stato aggiornato con la messa a fuoco di zona nei modelli successivi per poi tornare alla messa a fuoco automatica di tipo sonar, introdotta con la SX-70.

La grande strategia di vendita della Polaroid con il modello OneStep e i suoi prezzi estremamente vantaggiosi hanno funzionato sin dal primo momento, tanto che la OneStep è diventata la fotocamera più venduta negli Stati Uniti.

Il modello OneStep è stato il primo prodotto fotografico a portare l’iconica striscia arcobaleno sulle macchine fotografiche fino a diventare parte del logo aziendale e del marchio Polaroid sopravvivendo ai vari cambiamenti e problemi societari.

La recensione

Dopo aver visto la storia della Polaroid vediamo un po’ da vicino le sue caratteristiche.

  • Apertura: Sembrerà strano ma né l’apertura ne la velocità dell’otturatore sono note. Il controllo dell’esposizione ed il bilanciamento del flash sono programmate dalla fabbrica.
  • L’obiettivo è un 106mm, equivalente ad un 40mm
  • Il flash è incorporato

Il modello OneStep 2 è una riproduzione molto fedele del modello originale, una scocca di policarbonato e plastica ABS con finiture bianche o nere. Il pulsante di scatto ha una regolazione rosso brillante, c’è un interruttore on/off, che non aveva il modello originale, come anche la regolazione dell’esposizione.

C’è anche un pulsante per ignorare il flash, altrimenti si attiva sempre.

Il finder è più grande ed è un grande punto a favore visto che non dovrai più inclinare la testa per utilizzarla.

Dopo aver fotografato, una copertura protettiva flessibile si apre dalla fotocamera per evitare che la stampa venga immediatamente dosata con la luce disponibile e rovini la stampa, infatti è necessario posizionare la stampa a faccia in giù per lo sviluppo completo.

Con le nuove pellicole a colori i-Type i miglioramenti sono stati significativi, e non solo in termini di tempi di sviluppo ma anche in suscettibilità all’esposizione alla luce diretta e alla qualità generale dell’immagine come la saturazione ed il contrasto.

Polaroid One Step 2 Opinioni

Se state cercando una macchina fotografica divertente per fotografare e tenere nel vostro album tutti i ricordi più belli l’esperienza della OneStep 2 è sicuramente una delle migliori. Non c’è ancora sul mercato nessuna fotocamera che tiene, nemmeno la Instax Wide 300 o la Instax Mini 9, la qualità di stampa è superiore e la facilità di scatto è ancora il primo valore.

Sarà anche il sapore nostalgico del marchio lo ammetto, ma quel singolo arcobaleno ha un qualcosa in più. Il costo non è eccessivo ed è davvero un regalo molto bello da fare alla propria fidanzata o ad un amico appassionato di fotografia.

Miglior Prezzo

Polaroid Originals - 9016 - One Step 2 Viewfinder Fotocamera, Blu
  • Facile da usare: basta mostrare e scattare; mostrate il vostro obiettivo, premete il pulsante rosso e apparirà magia
  • Autoscatto – 60 giorni durata della batteria: potente batteria agli ioni di litio, 1100 mAh, 3, 7 V tensione nominale, 4, 07 Wh
  • Lenti di alta qualità: lenti ottiche in policarbonato e vetro acrilico, rivestite – obiettivo a fuoco fisso: 0,6 m – infini – campo visivo: 41 gradi...
  • Potente sistema flash integrato: tubo stroboscopico sottovuoto/sistema di chiusura: design con motore passo-passo di precisione per chiusura
  • Contenuto della confezione: fotocamera OneStep2, cavo di ricarica USB, tracolla, manuale utente (lingua italiana non garantita)

Polaroid One Step 2 istruzioni

Polaroid one step 2 come funziona? Guardati questo video tutorial molto semplice e intuitivo.

Per saperne di più:

Fotografia Moderna, fondata nell'estate del 2015 è riuscita a dare un nuovo volto alla community fotografica italiana. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2018 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2019. Cercheremo di superare ogni record in questo 2020! Cerchiamo sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, ci divertiamo a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le nostre guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.