Risparmiare batteria | Trucco dello schermo nero

Risparmiare batteria, sfondo nero
Risparmiare batteria, sfondo nero

Come risparmiare batteria sullo smartphone

Senza ombra di dubbio l’autunno è la stagione migliore per tirare fuori il fotografo professionista che risiede in ognuno di noi. Le giornate cariche di colori a dir poco stupendi, i paesaggi che mutano velocemente il loro aspetto e la caduta continua delle foglie che creano scenari più unici che rari sono ottime occasioni per sperimentare nuove tecniche di fotografia.

Purtroppo con l’arrivo dell’inverno i colori si fanno più freddi e le ore di luce si accorciano sensibilmente. Questo però non ci vieta di uscire a fare una bella passeggiata per immortalare degli scatti interessanti.
Nel periodo natalizio infatti è facilissimo trovare dei contrasti di colore perfetti.
Ovunque ci giriamo è un tripudio di alberi addobbati, luci natalizie e renne colorate.

Proprio l’altro giorno abbiamo visto la semplice ma efficace idea della fotografa canadese Irene Rudnyk: col solo utilizzo delle luci di Natale e della sua fidata macchina fotografica Canon 5D Mark III con un obiettivo Canon 85mm f/1.2, è riuscita a realizzare degli scatti diventati virali nel giro di pochissimo tempo, e che ora stanno facendo il giro di tutto il web.

Risparmiare la batteria sullo smartphone

Purtroppo non è sempre possibile portare con sé l’attrezzatura fotografica quindi, per forza di cose, nel caso in cui ci trovassimo nelle condizioni ottimali per fare uno scatto, dovremo ripiegare sullo smartphone.
Vi è mai capitato però di tirare fuori dalla tasca il cellulare e scoprire di avere la batteria quasi scarica? A me è successo un sacco di volte!

Se anche tu ti sei trovato in una situazione del genere prenditi qualche minuto del tuo tempo libero, perchè oggi ti spiegherò una curiosità che la maggior parte degli utenti ignora ma che potrebbe tornarti utile in diverse occasioni.
Fino a qualche tempo fa ero solito cambiare spesso lo sfondo del mio smartphone. Avevo anche installato un’applicazione che modificava il wallpaper a seconda dell’orario.

Questo fino a quando ho scoperto che usare uno sfondo nero migliora l’autonomia dello smartphone.
Mettiamo subito in chiaro due cose: primo, il miglioramento avviene solo con alcune tipologie di dispositivi che vedremo tra poco, e secondo, non aspettare di ritrovarti tra le mani un telefono imbattibile sotto il punto di vista della durata.

L’efficacia di utilizzare un wallpaper nero varia in base al display montato sullo smartphone, che potrebbe essere LCD oppure Amoled. Entrambi infatti hanno un comportamento decisamente diverso.
La loro peculiarità sta nel fatto che gli schermi LCD hanno bisogno della retroilluminazione per funzionare, mentre quelli Amoled sono in grado di emettere luce propria senza necessariamente accendere i pixel.

Il trucco dello sfondo nero

Se ancora non si fosse capito, utilizzare uno sfondo nero migliora l’autonomia dei telefoni con display Amoled.
Questo perchè lo schermo sfrutta direttamente la corrente che lo attraversa e accende i pixel solo all’occorrenza, quindi se il wallpaper è di colore nero, il display brillerà di luce propria ottimizzando il consumo della batteria.

Tale funzionamento non viene replicato però negli schermi LCD, che poi sono i più comuni nel mercato della telefonia mobile, perchè questi non emettono luce propria.
I cristalli vengono illuminati sempre, anche nel caso in cui si utilizzasse un wallpaper nero, dalla fonte che si trova nella parte inferiore del display.
Di conseguenza, usare uno schermo nero non avrà alcun giovamento sulla durata della batteria.

Conosci altri trucchi per risparmiare batteria sullo smartphone? Scrivilo nei commenti!

Commenta questo articolo