Come vendere le foto ai giornali e alle riviste

Come vendere le foto ai giornali e alle riviste? È ancora possibile? Quanto si guadagna?

0
440
Come vendere foto ai giornali

Esistono ancora i fotografi che guadagnano vendendo le loro foto ai giornali e alle riviste? È un mercato ancora attivo o è solo un mito del passato? Come vendere le foto ai giornali e alle riviste? È possibile?

Ti voglio rispondere subito, sì, esistono fotografi che guadagnano collaborando con giornali e riviste rivendendo le loro foto e guadagnano anche molto bene, ma non è tutto oro quel che luccica e sopratutto ci sono dei falsi miti intorno a questo mestiere che voglio sfatare con questo articolo.

Il primo di questi è assolutamente: non basta avere una bella foto per poterla vendere e guadagnare molti soldi. Purtroppo non è così, o meglio non è più così. Il tariffario per la vendita delle foto è cambiato in questi ultimi anni abbassando, e non di poco, il prezzo per singola foto. Ma andiamo a vedere nel dettaglio il tariffario, che è ben diverso dal tariffario del fotografo.

Quanto si guadagna vendendo una foto ad un giornale

Le tariffe di vendita di una foto vanno distinte dal mezzo di informazione, se è un quotidiano o una rivista o anche una piattaforma web. Indicativamente il compenso per le foto sono sui 10-20 euro per i quotidiani locali, per quelli nazionali a volte si possono arrivare anche a 100 euro, ma spesso il compenso finale è inferiore perché avviene una sorta di collaborazione nel caso di più foto.

Nel caso delle varie riviste invece il prezzo di solito è sui 25-35 euro per una foto. Se una foto invece viene scelta come foto di copertina per una rivista importante invece il prezzo inizia a diventare più importante, può arrivare anche intorno ai 500-600 euro.

Comunque ci tengo a specificarti che ormai le singole foto sono difficili da vendere, vengono più facilmente aperte collaborazioni con prezzi forfettari.

Ma cosa serve per riuscire a vendere le foto alle riviste? I contatti.

Vendere fotografie alle riviste

A chi vendere le proprie foto

La prima domanda che un fotografo si deve porre è proprio: “ma a chi vendo le mie foto?” Non è così scontata come domanda fidati, hai fatto caso che quando un fotografo “freelance” va ad un evento come un concerto per riuscire poi a vendere le sue foto intorno a lui ha altri fotografi magari anche dello stesso quotidiano?

È inutile girarci intorno, in questi casi bisogna avere un contatto interno con la redazione per riuscire ad avere una collaborazione retribuito e che possa garantire sopratutto l’effettiva pubblicazione delle foto inviate. Molte aziende pagano il fotografo solo nel momento che le foto vengono pubblicate!

Capita molto spesso che un fotografo riesca a inviare le foto anche dopo pochi minuti alla redazione (grazie alle connessioni wireless delle fotocamere moderne) ma le sue foto non vengono pubblicate. Al contrario magari dopo qualche ora vengono pubblicate una decina di foto di un altro fotografo. Che vuol dire? Che le sue foto sono più belle? Assolutamente no, ma che la redazione ha garantito al fotografo di pubblicare una decina delle sue foto per coprire i costi, una sorta di rimborso spese assicurato.

Altrimenti, pensaci bene, sarebbe troppo rischioso per i fotografi andare a fotografare agli eventi se non riuscirebbero a vendere nessuna foto con certezza. Sarebbe un grosso rischio.

Ma quindi come riuscire a stringere queste relazioni?

Inizialmente se sei uno sconosciuto l’idea migliore è quella di inviare gli scatti alla redazione, un po’ come per farsi conoscere e chiedete se hanno bisogno di collaborazioni. Si trovano molti eventi dove non c’è nemmeno bisogno di chiedere un pass se la manifestazione è pubblica, altrimenti controllare sul sito dell’evento, di solito c’è la sezione riservata “press

Come vendere proprie foto

Come vendere le proprie foto in modo professionale

Molto importante, creati un tuo sito fotografico e fai crescere il tuo brand fotografico, logicamente più sarai rilevante online più avrai appeal per aprire una collaborazione con qualsiasi azienda. Il tuo portfolio fotografico è il tuo biglietto da visita ricordatelo! Pubblicaci le migliori foto degli ultimi eventi, tienilo sempre aggiornato!

Se ancora non hai un sito, non ti preoccupare con wordpress ci metti davvero poco, su internet si trovano numerose guide su come iscriverti e con i vari temi pre-installati ci metti pochissimi minuti per avviare un sito.

Se ti può fare comodo guarda quali sono i migliori temi wordpress per fotografi, installalo ed il gioco è fatto in pochi minuti.

Una volta che hai questa struttura alle spalle inizia a tempestare di email le varie redazioni e se non ti rispondono non aver paura di contattarle direttamente al telefono. Un approccio diretto a volte è molto più funzionale.

Non ti affidare solo ad una pagina Facebook o al tuo profilo Instagram, un sito personale è sempre più sinonimo di qualità e affidabilità per l’editore quando cercherà il tuo nome su Google.

Guadagnare con le foto, si ma quali

Un grande errore che fanno i fotografi moderni è quello di imporre il proprio punto di vista e il proprio stile. Se ci hai fatto caso ultimamente la parola “qualità” non è diventata così fondamentale, e non è una puntata di Boris fidati.

Nelle riviste vengono pubblicate foto fatte anche con i telefoni, quindi se hai un buon smartphone per fare le fotografie hai le stesse possibilità di poter vendere le foto ad un giornale di uno con l’attrezzatura fotografica da un migliaio di euro.

Perchè? Perché in questi casi non serve la qualità, ma il contesto, il momento giusto, una foto che possa destare attenzione, e può essere stata scattata anche da uno smartphone visto che tanto verrà stampata in una pagina di giornale o di una rivista.

Consigli per vendere foto e non avere problemi

Stabilite subito i rapporti con il quotidiano per quanto riguarda i diritti di rivendita della foto, dell’esclusiva e sopratutto delle ri-pubblicazioni. Specificare subito questi piccoli dettagli fidati che ti toglierà molti problemi in futuro.

Ma sopratutto quando tu stai vendendo una foto ad una rivista, non stai sottoscrivendo un accordo che potrai vendere fotografie solo a loro, quindi puoi tranquillamente collaborare con altre aziende contemporaneamente (logicamente se l’azienda non impone una collaborazione riservata, ma in quel caso il compenso di solito è molto alto)

Non svendere mai i tuoi scatti, un consiglio fondamentale, se pensi che una foto di un determinato momento in un concerto possa valere una fortuna, non la svendere per pochi euro ma prova a contattare tutte le aziende del settore.

Fotografia Moderna è stata fondata nell'estate del 2015 per dare un nuovo volto alla community fotografica di internet. Iniziata come passione e hobby è diventato in poco tempo uno dei portali più visualizzati in Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2018. Cerchiamo sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, ci divertiamo a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le nostre guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.