Formati File Immagini: La Guida

La differenza tra tutti i formati d'immagine e di come i file comprimono i dati memorizzati.

0
69
Formati file immagini

I servizi di post produzione al giorno d’oggi sono diventati sempre più performanti e popolari grazie alla possibilità di risparmiare spazio e memoria mantenendo comunque una qualità delle foto in alta qualità. Per questo, la prima cosa che un fotografo dovrebbe imparare quando inizia il suo percorso nel campo della fotografia è la varietà dei formati dei file immagine.

In questo articolo tenterò di farti capire la differenza tra TIFF e JPEG, BMP, JPG, RAW. Una conoscenza di base per iniziare a capire come funziona la post-produzione e di quanto sia importante sottolineare la quantità di dati memorizzati nelle foto con la loro compressione.

La maggior parte dei fotografi non dedica molto tempo a capire quali sono le diverse variabili dei formati, cercano di trovare da soli la variante più adatta.

Eppure conoscere tutte le peculiarità dei formati dovrebbe essere la base, per esempio, quale formato si adatta meglio alla stampa di una foto, se il PNG o JPEG.

Tipi di compressione delle immagini

Ogni formato d’immagine ha i propri vantaggi e svantaggi perché ogni formato è adatto per un tipo speciale di scopi fotografici. Molti fotografi moderni conoscono le estensioni di file, ma di solito non si rendono conto della reale differenza tra JPEG e PNG, RAW vs TIFF fermandosi alle nozioni di base.

È conveniente organizzare tutti i tipi in tre categorie:

  • Compressione con perdita
  • Compressione senza perdita
  • Immagini non compresse

Di solito le immagini non compresse contengono la maggior quantità di data. Sono considerate le rappresentazioni di immagini esatte. A questa categoria appartiene il BMP, come il formato più popolare di questo tipo.

Compressione senza perdita: GIF e PNG

I formati lossless sono utilizzati per le illustrazioni, materiali di testo o disegni grafici. Il motivo del loro utilizzo è che lavorano con materiali che semplicemente non avranno un bell’aspetto e non saranno attraenti se compressi. Tali formati di file codificano tutte le informazioni dalla variante iniziale di un file. Quando un file viene nuovamente decompresso, la variante ottenuta non avrà discrepanze rispetto al campione iniziale. Gli esempi più utilizzati di questo formato sono GIF e PNG.

Non compresso: RAW

I formati non compressi occupano la maggior parte dello spazio su disco, ma ci mostrano la visualizzazione più esatta dell’immagine. Il formato RAW sarà un ottimo esempio.

Alcuni produttori hanno il loro “file Raw” che si chiama semplicemente in un altro modo, come per esempio i file DNG per Nikon.

Compressione lossy: JPG

Non dovrebbe essere utilizzato di solito per le illustrazioni o foto importanti perché la compressione potrebbe rovinare i dati memorizzati. Infatti le informazioni necessarie per la post produzione non vengono memorizzate nei file JPG. Però bisogna notare come la compressione fa si che le dimensioni di questi file sono decisamente inferiori. 

Le differenze tra Jpg e Jpeg sono minime e non in merito di quantità di dati memorizzati.

Va notato che formati di file come TIFF o BMP possono contenere immagini non compresse o compresse.

Per rendere la domanda ancora più semplice, per non avere nella tua testa battaglie come TIFF vs JPEG vs PNG, dovresti renderti conto che tutti i formati con un marchio “lossless” rendono l’immagine più piccola di quanto non lo siano. Questo non rovina la loro qualità. Quando vedi un formato di file con un contrassegno “lossy”, dovresti capire che un’immagine verrà rimpicciolita, ma nota che si rifletterà nella sua qualità.

Profondità di colore

Un altro criterio per classificare i formati e confrontare JPG vs PNG vs TIFF e altri è la profondità del colore.

Le maggiori differenze sono:

  • Colore indicizzato
  • Colore diretto

Se un formato di file ha il colore indicizzato significa che un’immagine può avere un numero limitato di colori, che di solito non è superiore a 256.

Per il colore diretto invece avrai la possibilità di memorizzare tutti i colori che desideri . 

La giusta scelta dei formati di file influenza notevolmente i servizi di correzione del colore delle foto .

Canali di colore

Non avendo a che fare con la stampa, la maggior parte delle persone non tiene conto del fatto che ci sono altri tipi di canali di colore tranne l’RGB. 

Ma possiamo sostituire gli stessi colori aziendali nel layout di progettazione del sito e nel layout di progettazione dei prodotti stampati? E perché hanno un aspetto diverso? Qual è la differenza tra RGB e sRGB?

La risposta a questa domanda sta nella differenziazione dei modelli di colore, come digitale e poligrafico.

Il colore dello schermo del computer varia dal nero al bianco (la massima luminosità di tutti i colori costituenti: rosso, verde e blu). Ma sulla carta, al contrario, il bianco significa l’assenza dei colori e la miscela della quantità massima di colori corrisponde al marrone scuro, che viene percepito come colore nero.

Questo è il motivo per cui quando si prepara un’immagine per la stampa, è necessario passare dal modello di colore RGB additivo al modello di colore CMYK sottrattivo. 

Il modello CMYK utilizza i colori opposti all’originale: il blu che è l’opposto del rosso, il viola che è l’opposto del verde e il giallo che è l’opposto del blu.

L’abbreviazione RGB indica i nomi dei tre colori utilizzati per visualizzare un’immagine a colori sullo schermo: rosso, verde e blu.

Se non ti è chiara qual è la differenza tra CMYK e
RGB
approfondisci bene la questione perché conoscerla è davvero fondamentale.

Qual è il formato di file immagine di massima qualità?

Di seguito puoi osservare la differenza tra JPEG e GIF e gli altri formati riepilogativa

Fotografia Moderna, fondata nell'estate del 2015 è riuscita a dare un nuovo volto alla community fotografica italiana. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2018 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2019. Cercheremo di superare ogni record in questo 2020! Cerchiamo sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, ci divertiamo a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le nostre guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.