HomeAttrezzatura FotograficaSmartphoneAsus Zenfone 10 Recensione: Piccolo ma potente

Asus Zenfone 10 Recensione: Piccolo ma potente

L’anno scorso, l’Asus Zenfone 9 ci ha impressionato con le sue prestazioni di alto livello racchiuse in un elegante fattore di forma compatto, avvicinandoci al concetto di una vera ammiraglia compatta alimentata da Android. Tuttavia, c’erano ancora spazi per miglioramenti, ed è per questo che siamo entusiasti di vedere cosa l’azienda taiwanese ha realizzato con il nuovo Asus Zenfone 10.

In offerta
ASUS Zenfone 10, EU Official, Black, 512GB Storage and 16GB RAM, Compact Size 5,9 Inches, 50MP Gimbal Camera, Snapdragon 8 Gen 2
ASUS Zenfone 10, EU Official, Black, 512GB Storage and 16GB RAM, Compact Size 5,9 Inches, 50MP Gimbal Camera, Snapdragon 8 Gen 2
Prestazioni superiori Snapdragon 8 Gen2; Batteria da 4300 mAh per una lunga durata; Ricarica Wireless
929,00 EUR −11% 829,00 EUR

Prestazioni potenti in un formato compatto

L’Asus Zenfone 10, come il suo predecessore, offre una rara combinazione di prestazioni di alto livello in un formato più piccolo rispetto agli standard attuali.

Il telefono è equipaggiato con il processore Snapdragon 8 Gen 2, un componente all’avanguardia, abbinato a un display AMOLED da 5,9 pollici. Nonostante le dimensioni compatte, il display supporta una frequenza di aggiornamento fino a 144Hz nelle applicazioni di gioco.

Design familiare e miglioramenti significativi

Il design dello Zenfone 10 è simile a quello del suo predecessore, con una batteria da 4.300 mAh e un sistema a doppia fotocamera. Quest’ultimo, dotato di un sistema cardanico a 6 assi, offre una stabilità eccezionale. La novità più significativa rispetto allo Zenfone 9 è l’aggiunta della ricarica wireless da 15 W.

Prezzo e confronto con la concorrenza

Come ormai comune, l’Asus Zenfone 10 ha subito un leggero aumento di prezzo rispetto al modello precedente. Il modello base, con 8 GB di RAM e 256 GB di memoria interna, parte da 818 euro, mentre la versione con 16 GB di RAM e 512 GB di spazio di archiviazione costa 1.070 euro.

Questa variazione di prezzo pone l’Asus Zenfone 10 in una fascia di prezzo superiore rispetto a modelli come OnePlus 11 con display e fotocamere superiori. Tuttavia, rispetto ad altri telefoni di punta compatte, come Xiaomi 13, Samsung Galaxy S23 e iPhone 14, lo Zenfone 10 ha un prezzo inferiore di 100 euro, sebbene offra un design e fotocamere leggermente meno premium.

L’Asus Zenfone 10 è un potente piccolo telefono che offre prestazioni di alto livello in un formato compatto. Sebbene abbia avuto un aumento di prezzo rispetto al modello dell’anno precedente, si posiziona ancora come una valida opzione sul mercato delle ammiraglie compatte.

Recensione Asus Zenfone 10: Design e Caratteristiche Principali

Asus ha mantenuto un design simile per il suo nuovo Zenfone 10 rispetto al modello precedente, lo Zenfone 9. Questo può essere visto come un aspetto positivo o negativo, a seconda dei gusti personali degli utenti. Personalmente, ho apprezzato molto l’aspetto dello Zenfone 9, soprattutto la parte posteriore. Il suo audace corpo con bordi piatti e il retro colorato in ecopelle davvero lo distingueva dagli altri smartphone Android. Per il modello Zenfone 10, Asus ha scelto un materiale in policarbonato a base biologica più verde, ma il risultato visivo e tattile è molto simile a quello dell’ecopelle utilizzata nel modello precedente.

La familiarità del design dello Zenfone 10 può non avere lo stesso impatto del suo predecessore, ma ciò nonostante conferisce al telefono un aspetto unico. Personalmente, ho avuto la possibilità di utilizzare sia il modello rosso, che si abbina in modo piacevole a un tema indie degli anni ’90 con il telaio in alluminio nero, sia il modello blu, che appare molto elegante. Quest’anno, il colore caratteristico è un verde foglia, che aggiunge ulteriore varietà al design disponibile.

Una gradita caratteristica che ritorna sullo Zenfone 10 è la certificazione IP68, che lo rende resistente all’acqua e alla polvere. Allo stesso modo, il jack per cuffie da 3,5 mm sul bordo superiore è una rarità nelle ammiraglie moderne, ma la sua inclusione riflette forse lo spessore relativamente maggiore del telefono (9,1 mm) che contribuisce a un peso di 172 g, che aiuta a bilanciare il dispositivo.

Per quanto riguarda l’autenticazione biometrica, Asus ha scelto un sensore di impronte digitali alloggiato all’interno di un pulsante di accensione piatto sul bordo destro. Questo pulsante può essere mappato tramite gesti su diverse applicazioni sensibili al tocco. Questa è un’aggiunta interessante che consente di accedere rapidamente ad alcune funzionalità come abbassare l’area notifiche, aggiornare le pagine Web e controllare la riproduzione multimediale.

Tuttavia, un punto debole nel design è rappresentato dal frontale del telefono, che è stato mantenuto pressoché invariato rispetto al modello precedente. Speravo che Asus avrebbe reso le cornici più simmetriche, ma il bordo inferiore è ancora significativamente più spesso di quello superiore, dando un’impressione simile a quella di telefoni più economici. Inoltre, lo stesso alloggiamento per la fotocamera selfie riflettente è presente, il che riduce leggermente l’impressione durante l’utilizzo del telefono.

Recensione Asus Zenfone 10: Display

Il display del Asus Zenfone 10 è lo stesso Samsung AMOLED da 5,9 pollici FHD+ (2.400 x 1.080) utilizzato nei modelli Zenfone 9 e Zenfone 8. Questo display offre un’immagine nitida e densa di pixel grazie alle dimensioni più piccole, superando molti dei suoi rivali FHD+ in questo aspetto.

Una caratteristica interessante è la possibilità del display di raggiungere una frequenza di aggiornamento di 144Hz, sebbene sia rilevato che tale opzione può risultare ingannevole per alcuni utenti, dato che pochi giochi supportano ancora questa risoluzione elevata. Questo potrebbe non interessare particolarmente i giocatori hardcore, soprattutto a causa delle dimensioni ridotte dello schermo e delle caratteristiche della batteria.

Una delle principali critiche riguarda la luminosità del display dello Zenfone 10. Asus dichiara una luminosità di picco di 1100cd/m², ma nei test la luminosità massima registrata è stata di soli 404 cd/m² senza l’attivazione della luminosità automatica. Anche se accettabile, questo livello di luminosità può essere insufficiente in ambienti molto luminosi e alcuni utenti potrebbero trovarlo fastidioso dover utilizzare il telefono con la massima luminosità per migliorare la visibilità.

Fortunatamente, la precisione del colore del display Zenfone 10 non è un problema. La modalità colore “Standard” offre colori più naturali rispetto alla modalità “Ottimale” predefinita, con una copertura della gamma del 97,1% e un volume della gamma del 97,5%. Il punteggio Delta E medio di 0,93 indica una buona resa cromatica.

Per quanto riguarda l’audio, il telefono è dotato di un paio di altoparlanti stereo sintonizzati su Dirac. Anche se la dimensione del telefono limita il volume audio, l’audio prodotto è comunque di buona qualità.

Recensione Asus Zenfone 10: Prestazioni e Durata della Batteria

Le prestazioni sono uno dei punti di forza principali del Asus Zenfone 10. Nonostante le dimensioni compatte, il telefono è veloce e potente grazie al processore Snapdragon 8 Gen 2, che rappresenta un notevole aggiornamento generazionale rispetto al processore Snapdragon 8 Gen 1 utilizzato nel modello Zenfone 9. La versione di prova del telefono dispone di un massimo di 16 GB di RAM, mentre la versione base ne ha la metà.

Lo Snapdragon 8 Gen 2 ha dimostrato di essere un processore veloce durante tutto l’anno, e i risultati dei benchmark CPU e GPU del Zenfone 10 sono in linea con quelli di telefoni come il Samsung Galaxy S23 e Xiaomi 13. Superano significativamente le prestazioni dello Zenfone 9 e sono notevolmente superiori a quelle del Pixel 7 con il suo processore personalizzato. La potenza di elaborazione e la quantità di RAM disponibile rendono lo Zenfone 10 una scelta ideale per gli utenti che cercano prestazioni elevate in un formato compatto.

Per quanto riguarda la durata della batteria, il telefono è dotato di una batteria da 4.300 mAh, che può garantire un utilizzo soddisfacente per tutta la giornata, anche con un uso intensivo. La combinazione di prestazioni efficienti e una capacità di batteria adeguata contribuisce a una buona esperienza di utilizzo complessiva in termini di durata della batteria.

Recensione Asus Zenfone 10: Fotocamere

Il Asus Zenfone 10 mantiene una configurazione a doppia fotocamera simile al suo predecessore, con un sensore principale Sony IMX766 da 50 MP e un sistema cardanico ibrido a 6 assi. Questo sistema offre stabilità superiore rispetto al tradizionale OIS, consentendo scatti più nitidi e video stabili anche con tempi di esposizione più lunghi.

In termini pratici, il telefono è in grado di scattare foto luminose, ben bilanciate e nitide sia con buone che con cattive condizioni di illuminazione. Anche gli scatti notturni sono di buona qualità, offrendo una piacevole nitidezza, sebbene possa essere presente un po’ di rumore nelle aree più buie.

Per quanto riguarda la fotocamera frontale, Asus ha migliorato il sensore da 12 MP dello Zenfone 9, portandolo a 32 MP nello Zenfone 10. I selfie sono ora più dettagliati e nitidi, con tonalità della pelle naturali. Tuttavia, la modalità ritratto selfie potrebbe beneficiare di alcuni miglioramenti al rilevamento dei bordi.

Recensione Asus Zenfone 10: Software

Il Asus Zenfone 10 funziona con una versione pulita di Android 13, simile all’esperienza offerta dai telefoni Pixel, Motorola o Sony. La buona notizia è che il telefono è privo di bloatware, con poche app di terze parti preinstallate, come Instagram, Facebook e Messenger.

Asus ha incluso alcuni dei propri strumenti personalizzati, ma li ha organizzati in una cartella separata, mantenendo l’interfaccia complessivamente pulita. Durante la configurazione iniziale, è possibile scegliere tra l’approccio “Stock Android” o “Asus ottimizzato” per le preferenze di sistema.

Un miglioramento software interessante ma nascosto è l’AudioWizard, accessibile dal menu delle impostazioni rapide, che offre un equalizzatore a 10 bande e vari preset audio regolati da Dirac.

Recensione Asus Zenfone 10: Verdetto

Il Asus Zenfone 10 è un’eccellente alternativa a tutti quei grandi ammiraglie sul mercato, soprattutto ora che l’opzione iPhone Mini non è più disponibile. Con un design compatto e intelligente, il telefono offre prestazioni di alto livello e una buona efficienza della batteria.

Tuttavia, i miglioramenti rispetto allo Zenfone 9 sono piuttosto modesti, e ci saremmo aspettati passi avanti più significativi in termini di design, fotocamera e velocità di ricarica. L’aumento del prezzo degli smartphone è una tendenza del 2023 che non piace a nessuno.

Nonostante ciò, il telefono ha compiuto progressi nella performance e nell’aggiunta della ricarica wireless, che rappresenta un’opzione apprezzabile. Nel complesso, il Asus Zenfone 10 è il miglior e praticamente l’unico fiore all’occhiello compatto sul mercato, ma ciò nonostante manca ancora di qualche dettaglio per diventare una vera dichiarazione definitiva.

Altri articoli:

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI