HomeNews FotografiaDarkroom festeggia il 9° compleanno con nuove funzionalità

Darkroom festeggia il 9° compleanno con nuove funzionalità

Darkroom, l’applicazione per l’editing di foto e video disponibile su Mac, iPad e iPhone, celebra il suo nono anniversario questa settimana con l’introduzione di nuove caratteristiche in onore dell’evento.

“Abbiamo lanciato Darkroom nove anni fa. Siamo profondamente grati alle centinaia di migliaia di fotografi che scelgono Darkroom per editare le loro immagini ovunque si trovino”, dichiara Darkroom. “Un ringraziamento speciale va sia a chi ci segue da quasi un decennio sia a tutti coloro che hanno supportato il nostro progetto. È incredibile osservare milioni di installazioni, condivisioni di foto e preimpostazioni scaricate ogni mese.”

Debuttata nel 2015 su iPhone, Darkroom si è espansa su iPad nel 2018, ha ottenuto un Apple Design Award nel 2020 ed è stata lanciata in versione nativa per Mac nel 2021. Con il passare degli anni, l’app è stata costantemente aggiornata, raggiungendo la versione 6.7.

Tra i miglioramenti figurano preimpostazioni e uno strumento di correzione colore introdotti nel 2015, funzionalità di editing RAW e in batch nel 2017, maschere nel 2022 e l’integrazione con Leica FOTOS l’anno scorso, oltre a numerosi altri aggiustamenti e nuove funzionalità.

Recentemente, Darkroom ha debuttato su Apple Vision Pro, estendendo le sue capacità dalla versione per iPad. “Vedere Darkroom operare su questa nuova piattaforma è entusiasmante”, afferma l’azienda, anticipando ulteriori miglioramenti per la versione Vision Pro.

Nel frattempo, il team di Darkroom ha dedicato impegno allo sviluppo di un innovativo motore di rendering, concepito ex novo. Questa è la terza volta che il team intraprende un tale progetto, avendo lanciato l’ultima innovazione del motore di rendering nel 2020. Il lavoro sul nuovo motore prosegue da oltre un anno e di recente ha raggiunto un punto di svolta: l’implementazione di un’app completamente operativa basata sulla nuova tecnologia di rendering.

Ora l’attenzione si sposta sull’integrazione di questo motore all’interno dell’app principale di Darkroom. Questo motore affronta svariati problemi tecnici, promettendo miglioramenti nella performance e nella qualità delle immagini, oltre a consentire aggiornamenti più agili e a supportare l’introduzione di caratteristiche inedite.

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI