La guida per capire come funzionano i filtri fotografici delle macchine fotografiche

Quali sono i filtri fotografici che si possono inserire davanti ai nostri obiettivi? A cosa servono? Quali sono le marche migliori?

0
66
Tipologie filtri fotografici
Tipologie filtri fotografici

Vuoi capire come funzionano e cosa sono i filtri fotografici delle tue macchine fotografiche? Facciamo subito un breve riepilogo, esistono 3 tipologie: i filtri UV, Polarizzanti e Densità Neutra. Con il tempo sono state inserite anche delle varianti come i filtri ND graduati e molti altri, come per esempio quelli a infrarossi.

Iniziamo a vederli uno ad uno

Che cos’è un Filtro UV

Filtri UV

La luce UV è invisibile, non si può vedere ad occhio nudo. Viene emanata dal sole ma le nostre macchine fotografiche sono in grado di catturarle, e questo può diventare un problema.

In realtà, questo problema si verificava maggiormente qualche anno fa, sopratutto prima della fotografia digitale. Adesso i sensori sono molto meno sensibili ma l’utilizzo del filtro UV è rimasto nel tempo, cambiando il suo scopo.

Adesso il filtro UV è utilizzato per proteggere l’elemento frontale dell’obiettivo.

Esatto, perché se accidentalmente prendi una botta sul tuo obiettivo, con il filtro non rovini la lente e non rischi di fare un danno bello costoso.

Anche perché abbiamo dimostrato più volte che il filtro non influenza la qualità delle foto se è di buona qualità!

Quindi, se hai un obiettivo costoso e professionale, proteggilo con un filtro per lenti UV!

A cosa servono i filtri polarizzanti

Filtri Polarizzanti

Lo scopo principale è quello di ridurre l’abbagliamento nelle foto e migliorare la saturazione complessiva. L’effetto finale non può essere replicato in post-produzione, infatti i fotografi più creativi lo utilizzano per dare un sapore diverso alle proprie foto.

Esistono due tipo di filtri polarizzanti:

  • Filtri per lenti lineari: tradizionalmente utilizzati nel cinema
  • Filtri per lenti circolari: utilizzati nella fotografia digitale poiché sono progettati per non confondere la messa a fuoco della fotocamera

Il filtro circolare può ruotare, questo è molto utile per cambiare la direzione della luce polarizzata. I filtri polarizzatori consentono alla luce di eliminare il bagliore controllando la luce in ingresso.

A cosa servono i filtri ND

Filtri ND

Sono i filtri a densità neutra e vengono utilizzati per ridurre la velocità dell’otturatore grazie al loro meccanismo dove viene ridotta la quantità di luce che entra nell’obiettivo.

Perché dovresti utilizzare un filtro ND? Ovviamente ogni tanto può esserci troppa luce intorno a te, il filtro ti evita di cambiare i tempi di esposizione.

É molto utilizzato sopratutto per le fotografie paesaggistiche.

A cosa serve il Filtro ND graduato

Filtro ND graduato

Molto simile a quello descritto qui sopra, è sempre un filtro ND, ma ha una sola sezione del filtro. Questo serve per esporre in modo uniforme le tue fotografie.

Come?

Immagina un paesaggio con il sole sullo sfondo, il cielo ovviamente è sovraesposto e il soggetto in primo piano diventa sottoesposto.

Invece di ricorrere all’HDR o ad altre tecniche per l’esposizione, basta utilizzare un filtro graduato in modo che venga oscurato solo il cielo mantenendo intatta l’esposizione nella zona bassa.

Certo esistono sempre le tecniche del bracketing e altre per arrivare all’esposizione fotografica corretta, ma uno strumento come il filtro ND graduato ci semplifica la vita, e non di poco.

Filtri di bilanciamento del bianco

Questi filtri sono utilizzati per rendere le tue foto più calde o più fredde a seconda dell’esigenza, modificando così il bilanciamento del bianco in maniera molto efficace.

Certo ora sono un po’ obsoleti visto che ogni fotocamera moderna lo può fare in pochi secondi.

Si può sempre ricorrere altrimenti ai filtri FLD “Fluorescent Lightring Dayligh” ovvero i filtri che consentono alla fotocamera di fotografare utilizzando un’illuminazione fluorescente, fornendo colori chiari anche nelle condizioni più difficili.

Come scegliere un filtro fotografico

Quando si tratta di filtri fotografici la qualità è strettamente collegata al prezzo, sono dell’opinione che se vuoi spendere poco incorri nel rischio di rovinare le tue fotografie.

Le marche migliori per i filtri fotografici sono la Hoya o B+W, con questi marchi vai sul sicuro.

Altri articoli sui filtri fotografici:

Fotografia Moderna, fondata nell'estate del 2015 è riuscita a dare un nuovo volto alla community fotografica italiana. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2018 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2019. Cercheremo di superare ogni record in questo 2020! Cerchiamo sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, ci divertiamo a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le nostre guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.