HomeAttrezzatura FotograficaFlashIl Godox Beamlight MAX90 è utile per chiamare Batman!

Il Godox Beamlight MAX90 è utile per chiamare Batman!

Durante l’NAB 2024, Godox ha presentato un prototipo che segna un importante passo avanti nella sua linea di prodotti: il BeamLight Max90. Questo dispositivo si annuncia come il più grande e potente modificatore mai prodotto da Godox, progettato per concentrare una quantità impressionante di energia luminosa in un punto preciso e da grande distanza.

Il BeamLight Max90 è compatibile con le luci LED Godox Knowled MG2400Bi e MG1200Bi. Queste luci, nonostante la loro potenza, si rivelano più accessibili a livello economico rispetto al modificatore stesso, rendendo questo setup un’opzione vantaggiosa per professionisti del settore.

Caratteristiche del Godox BeamLight Max90

Il BeamLight Max90 è stato progettato per offrire soluzioni di illuminazione in scenari dove il posizionamento delle luci risulta complesso o dove è necessario mantenere le sorgenti luminose a distanza dall’azione. Questo è particolarmente utile in ambienti esterni vasti o in set cinematografici dove simular la luce naturale del sole è fondamentale per l’atmosfera della scena.

A differenza dei modificatori più comuni, il Max90 non si limita a modificare la luce di una sorgente esistente. Al contrario, esso trasforma radicalmente il flusso luminoso, focalizzandolo intensamente in una direzione specifica. Questa capacità lo rende ideale per illuminare da lunghe distanze, minimizzando la dispersione luminosa e massimizzando l’effetto desiderato sul set.

Il montaggio del BeamLight Max90 è altrettanto innovativo: non si attacca direttamente alla luce, ma la luce viene montata su di esso e l’insieme si aggancia a un giogo dedicato, che a sua volta si fissa al supporto. Questo sistema di montaggio assicura che il modificatore possa gestire il peso e la potenza delle luci Knowled senza compromessi sulla stabilità o sulla sicurezza.

Non è una luce tradizionale

Il Godox BeamLight Max90 non è un modificatore di luce tradizionale. A differenza della maggior parte dei modificatori che si limitano a modificare l’output di una sorgente luminosa esistente, il BeamLight Max90 integra direttamente dei LED al suo interno. Questa caratteristica innovativa permette al dispositivo di operare in sinergia con i LED dei modelli Godox Knowled MG2400Bi e MG1200Bi, proiettando un fascio di luce potente e quasi parallelo.

Nonostante il fascio non sia perfettamente collimato, si avvicina molto a questo ideale, fornendo una direzionalità e intensità eccezionali. Godox sostiene che il BeamLight Max90 può emettere una luminosità paragonabile a quella di una tradizionale luce HMI da 12K. Questo livello di output lo rende capace di illuminare soggetti fino a oltre 280 metri di distanza, offrendo prestazioni eccezionali che superano di gran lunga quelle di molti altri dispositivi sul mercato.

Sebbene il Godox BeamLight Max90 possa rappresentare un investimento significativo e superi le necessità e il budget della maggior parte degli utenti, per coloro che richiedono una potenza di illuminazione estrema, questo modificatore di luce si rivela un’opzione assolutamente da considerare. Con i suoi LED integrati e la capacità di proiettare un fascio luminoso concentrato a grande distanza, il BeamLight Max90 è ideale per produzioni di alto livello che necessitano di una gestione precisa e potente della luce.

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI