Nik Collection Ritorna In Scena Con DxO

Nik Collection acquistata da DxO

La novità del momento? Nik Collection torna alla carica! La grande suite per il fotoritocco torna di nuovo in pista, per la terza volta, grazie a DxO che l’ha acquistata da Google per renderla più moderna e attraente.

La storia della Nik Collection è molto frastagliata, peggio di una storia d’amore, prima fatta a pezzi dalla casa madre “Nik Software” per poi essere riunita e venduta.

In seguito è stata acquistata da Google che voleva acquisire Snapseed ma si è trovata obbligata a comprare tutta la suite Nik e messa sul mercato a 150$.

I plugin sono stati aggiornati e migliorati grazie agli ingegneri di Google ma la suite non ha riscosso il successo che meritava, finendo sul mercato con licenza gratuita, questo è stato il primo grande passo verso la fine.

Una volta diventata open source la licenza non è stata più aggiornata, lasciando il software in balia del tempo senza rimanere al passo con i programmi concorrenti di editing.
Diventando piano piano un programma lento e non più utile.

Nik Collection, il ritorno
Nik Collection, il ritorno

Dxo rilascia gli aggiornamenti di Nik Collection

Ed ecco la novità di questi giorni, la DxO ha rilasciato ufficialmente gli aggiornamenti dei plugin di Nik Collection diventando così compatibile con le ultime versioni della suite Adobe come Photoshop CC o Lightroom CC.

I plugin aggiornati di Nik Collection
I plugin aggiornati di Nik Collection

Il prezzo di lancio per il momento è di 49,99€ per poi assestarsi sui 69,99€ dopo qualche mese.
Dal sito ufficiale è permesso scaricare la versione di prova per un mese.

Commenta questo articolo

Condividi