HomeNews FotografiaAdobe aumenta i prezzi di Creative Cloud dopo un trimestre record

Adobe aumenta i prezzi di Creative Cloud dopo un trimestre record

Adobe ha recentemente annunciato vendite record nel suo ultimo trimestre, registrando un incremento del 10% rispetto all’anno precedente, portando il totale delle vendite a 4,89 miliardi di dollari, un risultato senza precedenti nella sua storia. Inoltre, l’azienda ha conseguito un notevole aumento del suo utile netto, passando da 1,1 miliardi di dollari nello stesso periodo dell’anno precedente a 1,4 miliardi di dollari nell’ultimo trimestre. Nel corso degli ultimi 12 mesi, gli azionisti hanno beneficiato di un significativo aumento del valore delle azioni, che è cresciuto di circa il 70%. Tuttavia, quasi contemporaneamente, Adobe ha annunciato un aumento dei prezzi per il suo servizio Creative Cloud.

Le vendite aumentano a 4,89 miliardi di dollari

Dal punto di vista finanziario, Adobe sta attraversando un periodo positivo. Tuttavia, per garantire il mantenimento di questa situazione, l’azienda ha annunciato un aumento dei prezzi. La buona notizia è che l’abbonamento fotografico rimarrà invariato e le tariffe per scolari, studenti, insegnanti e istituzioni educative non subiranno variazioni. Questo vale anche per Adobe Acrobat, Adobe Stock, Adobe Substance e Adobe Express.

A partire dal 1 novembre 2023, i prezzi aumenteranno per le singole applicazioni e per la tariffa “Creative Cloud: Tutte le applicazioni”. Gli incrementi saranno di circa il 10% nei prezzi in dollari, con un’aspettata variazione simile anche per i prezzi in euro. Tuttavia, Adobe non ha ancora comunicato i dettagli esatti relativi ai nuovi prezzi.

Giustificazione da parte di Adobe

Ecco come Adobe giustifica l’aumento di prezzo nel post del blog ufficiale:

“Negli ultimi 18 mesi abbiamo sbloccato un numero senza precedenti di funzionalità creative, inclusi nuovi prodotti come Denoise in Lightroom, Frame.io in Adobe Premiere Pro e Adobe After Effects, nonché Condividi per revisione in Photoshop e Illustrator e miglioramenti del flusso di lavoro che aumentano il valore del tuo abbonamento. Per riflettere il maggiore valore che già offriamo ai nostri membri e i nuovi costi associati alla produzione di contenuti generativi dell’intelligenza artificiale, oggi annunciamo aggiornamenti sui prezzi per le nostre offerte individuali e aziendali”.

Adobe ha recentemente annunciato che la tecnologia AI “Adobe Firefly” lascerà la versione beta e si farà strada in vari programmi.

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI