HomeLezioni di FotografiaCulturaDisplayPort non funziona: 4 Soluzioni veloci

DisplayPort non funziona: 4 Soluzioni veloci

L’utilizzo di DisplayPort rappresenta una soluzione ideale per il collegamento tra il monitor e la scheda video. Tuttavia, nonostante la sua affidabilità e stabilità, è possibile che si verifichino imprevisti problemi di connessione.

Fortunatamente, la maggior parte dei problemi con DisplayPort sono relativamente semplici da evitare o risolvere. Di seguito sono elencati quattro problemi comuni di DisplayPort, insieme ad alcuni consigli per la loro diagnosi e risoluzione. Ti ricordo che se stai passando da un HUB Usb o da qualsiasi altra periferica il primo passaggio da fare è quello di attaccare il cavo diretto al monitor per restringere le possibili cause.

Visualizza errore di collegamento dell’adattatore

Il primo segnale di un possibile problema di collegamento DisplayPort potrebbe essere la riduzione della risoluzione del monitor, soprattutto nelle GPU AMD. In genere, questo accade dopo che il computer e il monitor sono stati attivati dalla modalità sospensione.

Se si verifica questo problema, il software Radeon dovrebbe avvisare l’utente con un messaggio di errore. Tuttavia, è facile non accorgersene se il messaggio viene visualizzato in modo fugace. In questo caso, si consiglia di aprire il software Radeon e controllare le notifiche. Il messaggio di errore potrebbe essere il seguente:

“Il sistema ha rilevato un errore di collegamento e non è in grado di impostare la risoluzione e la frequenza di aggiornamento richieste. Il display potrebbe non supportare la risoluzione richiesta o potrebbe esserci un problema con il cavo che collega il display al computer.”

Se l’errore di collegamento si verifica subito dopo aver modificato la risoluzione o la frequenza di aggiornamento dello schermo, è probabile che queste siano la causa del problema. In questo caso, l’utente dovrebbe annullare le modifiche effettuate, poiché il monitor potrebbe non supportarle. Se l’errore di collegamento si verifica casualmente, di seguito sono riportati alcuni suggerimenti per risolvere il problema.

Per risolvere il problema di collegamento DisplayPort, il primo passo è spegnere il monitor e scollegare il cavo DisplayPort. Successivamente, è necessario rimuovere anche il cavo di alimentazione e attendere almeno 30 secondi. Dopo di che, è necessario ricollegare il cavo di alimentazione, seguito dal cavo DisplayPort, assicurandosi che il cavo sia ben collegato. Infine, riaccendere il monitor. In genere, questo ciclo di alimentazione risolverà il problema.

Se il problema persiste, si può provare a disabilitare la versione 1.2 di DisplayPort nelle impostazioni del display. Questo problema sembra essere principalmente associato alla versione 1.2, pertanto, se non si sta utilizzando un monitor 8K, che richiede comunque una versione successiva di DisplayPort, questa operazione non dovrebbe comportare alcuna perdita di qualità dell’immagine.

Se i due passaggi precedenti non hanno risolto il problema, si può tentare di disinstallare e reinstallare i driver dello schermo Radeon. È importante assicurarsi di installare la versione corretta del driver per il sistema operativo e la scheda grafica in uso. La pagina di supporto AMD offre un software in grado di rilevare la GPU e installare automaticamente i driver corretti.

Cavo DisplayPort bloccato nel DisplayPort

A differenza dei cavi HDMI, che si attaccano alla porta tramite l’attrito, i cavi DisplayPort utilizzano quasi sempre un connettore di bloccaggio. Questo sistema di bloccaggio tiene il cavo saldamente nella porta, ma se sei alle prime armi con DisplayPort, è facile presumere che il cavo sia bloccato.

Il pulsante di rilascio del connettore di bloccaggio si trova sul corpo del connettore DisplayPort, ma il design del pulsante può variare a seconda del cavo utilizzato. In alcuni casi, il pulsante è ovvio e potrebbe anche essere stampato con la dicitura “Press”. In altri cavi, l’involucro è solo leggermente rialzato dove è necessario premere. Inoltre, la quantità di pressione necessaria per rilasciare il connettore di bloccaggio varia tra i diversi cavi.

Se si ha difficoltà a disconnettere un cavo DisplayPort, è importante evitare di utilizzare la forza bruta. In primo luogo, è necessario assicurarsi che non ci sia tensione sul cavo. Se la linguetta di bloccaggio del cavo si è bloccata contro la tacca corrispondente sulla porta, potrebbe risultare molto difficile sbloccarla. In questo caso, è consigliabile spingere delicatamente la spina del cavo verso la porta con una mano e utilizzare l’altra mano per premere il pulsante di rilascio.

DisplayPort non rilevato

Spesso, quando si collega un nuovo hardware, può comparire un messaggio sul monitor indicante “DisplayPort non rilevato” o “Nessun segnale”. Questo potrebbe essere dovuto all’utilizzo di un nuovo monitor, di un nuovo cavo DisplayPort o di un hub DisplayPort. Ci sono diverse possibili cause, ma di solito il problema può essere ristretto al nuovo pezzo di hardware. Ecco alcune delle cause più comuni di questo errore:

Controlla l’impostazione dell’ingresso del monitor: Se si sta utilizzando un nuovo monitor o si è passati dall’utilizzo di HDMI all’utilizzo di DisplayPort su un monitor già esistente, è importante verificare che la sorgente di ingresso sia stata modificata. Alcuni display rilevano automaticamente l’input e modificano l’impostazione, ma non bisogna dare per scontato che ciò accada sempre. Quando si controllano le impostazioni di ingresso sul monitor, è necessario assicurarsi che sia selezionato l’ingresso DisplayPort corretto, se ce ne sono più di uno disponibili.

Reimposta la connessione via cavo: Spegnere il computer e il monitor, scollegare il cavo DisplayPort e attendere 30 secondi. Successivamente, ricollegare il cavo, assicurandosi di sentire lo scatto del connettore di bloccaggio quando si inserisce il cavo nelle porte. Riaccendere il monitor e avviare il computer. Se questo non funziona e il monitor o la scheda grafica dispone di più porte DisplayPort, è possibile ripetere il processo utilizzando porte diverse.

Installa i driver di visualizzazione del monitor richiesti: Alcuni monitor richiedono l’installazione di driver aggiuntivi prima che alcune funzionalità siano abilitate. Se non si ha mai installato i driver per il proprio monitor, è necessario controllare il sito web del produttore per verificare se ci sia bisogno di installare dei driver aggiuntivi.

Aggiorna o reinstalla i driver della scheda video: Anche driver della scheda grafica errati, scaduti o danneggiati possono causare un errore “DisplayPort non rilevato”. È importante verificare di avere installato la versione corretta del driver per la scheda video e assicurarsi che sia aggiornato. Se l’errore si verifica dopo l’aggiornamento dei driver della scheda video, si può provare a eseguire il rollback alla versione precedente.

Sfarfallio del display

Se un display presenta sfarfallio casuale dell’immagine, in particolare durante la visualizzazione di video o giochi ad alta risoluzione, potrebbe essere un segno di guasto del cavo DisplayPort. Anche un cavo di bassa qualità può causare questo tipo di problemi. Come per i cavi HDMI, non tutti i cavi DisplayPort sono creati allo stesso modo. I cavi economici spesso utilizzano componenti economici e il guasto o il degrado di uno di essi può comportare problemi di visualizzazione.

Per verificare se il problema è causato dal cavo, si può provare a utilizzare un cavo DisplayPort diverso o anche un cavo HDMI. È anche consigliabile testare il cavo sospetto su una porta DP diversa, se il monitor e la scheda grafica ne hanno più di una.

Se si utilizza un monitor da 120 Hz o 144 Hz, si può anche provare ad abbassare la frequenza di aggiornamento del display. Se ciò risolve il problema, indica ancora una volta un problema con un cavo di bassa qualità.

Se lo sfarfallio persiste anche dopo aver sostituito il cavo, potrebbe essere dovuto a un problema del driver. Tuttavia, questo è improbabile, poiché i problemi del driver di solito causano errori più consistenti, come la perdita completa del segnale che abbiamo esplorato in precedenza.

Come scegliere un cavo display port

Per evitare molti dei problemi trattati qui, è importante utilizzare un cavo DisplayPort di buona qualità. Se si sta cercando un nuovo cavo, ecco alcune cose da considerare quando si fa acquisti:

I cavi DisplayPort sono compatibili con le versioni precedenti, quindi non ci sono problemi a utilizzare un cavo classificato per DP 1.4 se il monitor supporta solo DP 1.2. È meglio scegliere un cavo classificato almeno per la versione DisplayPort supportata dal monitor e dalla scheda video. È importante prendere nota della risoluzione supportata dal cavo e della frequenza di aggiornamento a diverse risoluzioni. Si deve guardare come è costruito il cavo. Il rivestimento del cavo intrecciato e rinforzato, i connettori placcati in oro e i gusci in alluminio sono tutti segni di un cavo DP di buona qualità.

Puoi visitare il sito web ufficiale di DisplayPort per trovare un elenco di cavi certificati VESA e consigliati.

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI