HomeAttrezzatura FotograficaDroniHydrus vuole essere il DJI subacqueo?

Hydrus vuole essere il DJI subacqueo?

I veicoli subacquei autonomi (AUV), come Hydrus, creati dalla società australiana Advanced Navigation, rappresentano l’avanguardia dell’esplorazione marina. Pur essendo un campo ancora emergente, questi droni subacquei iniziano a catturare l’immaginazione dei registi per la produzione di opere d’arte straordinarie. Nonostante ciò, il loro utilizzo da parte di consumatori e appassionati rimane limitato. Hydrus mira a rivoluzionare questo scenario, offrendo una soluzione innovativa per l’esplorazione dei fondali marini, similmente a quanto i droni aerei hanno fatto per il cielo.

Lanciato nel 2022, Hydrus ha già lasciato il segno in Australia, la sua patria, mappando e sorvegliando le barriere coralline a rischio di estinzione e individuando relitti sottomarini. Questo AUV si distingue per le sue dimensioni ridotte, meno di mezzo metro, e la sua capacità di catturare video in 4K a 60 fps, superando le prestazioni di alcuni concorrenti più ingombranti.

Hydrus è particolarmente accessibile per l’uso, consentendo agli operatori da moli o navi di impostare waypoints specifici e lanciarlo in acqua per eseguire autonomamente le sue missioni. Questa facilità d’uso, unita al costo inferiore e alla maggiore sicurezza rispetto all’invio di sub umani per esplorazioni oceaniche profonde, lo rende un’opzione attraente per monitorare la salute degli ecosistemi marini e scoprire relitti.

Nonostante l’oceano rimanga in gran parte un mistero, Hydrus apre nuove possibilità nell’esplorazione marina, potendo raggiungere profondità fino a 3.000 metri e distanze fino a nove chilometri dal punto di lancio. Sebbene il prezzo di $45.000 al lancio nel 2022 non lo posizioni nel segmento dei droni consumer, le innovazioni apportate da Hydrus, inclusa l’eliminazione dei cavi, ne fanno un passo significativo verso l’accessibilità più ampia dei droni sottomarini.

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI

LE MIGLIORI OFFERTE DEL GIORNO