HomeNews FotografiaHyperOS: Xiaomi unisce tutto in un unico marchio

HyperOS: Xiaomi unisce tutto in un unico marchio

Xiaomi ha appena lanciato i nuovi Xiaomi 14 e Xiaomi 14 Pro in Cina e ha svelato alcune informazioni fondamentali sul suo nuovo sistema operativo, HyperOS, che progressivamente sostituirà il sistema operativo legacy MIUI di Xiaomi, in circolazione da 13 anni.

HyperOS è un marchio più ampio che comprende i sistemi operativi di Xiaomi in tutto il suo ecosistema, da smartphone a prodotti per la casa intelligente fino alle future auto. HyperOS è preinstallato su diversi dispositivi, tra cui la nuova serie Xiaomi 14, Xiaomi Watch S3, Xiaomi TV S Pro MiniLED TV da 85 pollici e altri.

HyperOS si basa su diverse piattaforme a seconda dei dispositivi: per i prodotti IoT, utilizza la piattaforma open source Xiaomi Vela, basata sull’RTOS open source NuttX, mentre per smartphone e tablet, fa affidamento su AOSP.

La compatibilità delle app Android rimarrà intatta sui dispositivi Xiaomi con HyperOS. La versione di Android alla base di HyperOS varierà da dispositivo a dispositivo. Ad esempio, Xiaomi 14 e Xiaomi 14 Pro sono dotati di HyperOS v1 basato su Android 14, mentre Xiaomi Pad 5 sarà aggiornato a HyperOS v1 basato su Android 13.

HyperOS sembra molto simile a MIUI, ma Xiaomi lo descrive come un’evoluzione dell’esperienza MIUI. La user experience è stata aggiornata in alcune aree, come le personalizzazioni della schermata di blocco, ma conserva il caratteristico stile MIUI visibile in diverse app di sistema.

Xiaomi afferma che HyperOS è un sistema operativo leggero, occupando solo 8,75 GB sui dispositivi smartphone. Sui dispositivi con potenza di elaborazione limitata, HyperOS è progettato per sfruttare al massimo le prestazioni dell’hardware. L’azienda sostiene che offre un frame rate stabile e un consumo energetico inferiore rispetto a Android di serie durante il gioco.

Xiaomi menziona anche una vasta ristrutturazione di moduli tecnici come file system, gestione della memoria, sottosistema di imaging e sistema di rete, ma non fornisce dettagli tecnici specifici su quanto sia diverso da AOSP e dal firmware MIUI.

Dove HyperOS sembra portare innovazione è il framework HyperConnect, che sarà presente su tutti i dispositivi. Attraverso HyperConnect, Xiaomi mira a unire tutti i suoi dispositivi per offrire un’esperienza di ecosistema coerente. Sarà interessante vedere come le esperienze abilitate tramite HyperConnect si integreranno a livello globale insieme ad altre iniziative connesse come Snapdragon Seamless.

Xiaomi ha dichiarato che HyperOS offrirà casi d’uso e miglioramenti basati sull’intelligenza artificiale. Tuttavia, la suddivisione dei messaggi tra i prodotti dell’ecosistema e l’esperienza incentrata sullo smartphone non è stata chiaramente definita. Da quanto è stato possibile raccogliere, sembra che le funzioni di intelligenza artificiale saranno presenti su HyperOS basato su AOSP sugli smartphone.

Un esempio di questo è l’app HyperOS Gallery, che riceverà funzionalità di intelligenza artificiale generativa. Queste funzionalità saranno progettate per “espandere” le immagini esistenti, suggerendo che l’intelligenza artificiale sarà impiegata per migliorare e arricchire la visualizzazione delle immagini. Tuttavia, i dettagli specifici su come ciò verrà implementato e quali altri casi d’uso potrebbero essere inclusi non sono stati chiaramente definiti nel messaggio di Xiaomi.

Lancio di HyperOS per gli smartphone Xiaomi

Il CEO di Xiaomi, Lei Jun, ha annunciato che Xiaomi HyperOS inizierà il lancio a livello internazionale nel primo trimestre del 2024. Tuttavia, il post non specifica su quale piattaforma di prodotto verranno effettuati i primi aggiornamenti HyperOS a livello globale.

Sembra che i messaggi di Xiaomi relativi a HyperOS siano un po’ confusi, poiché l’azienda sembra raggruppare due diverse esperienze (smartphone vs IoT) sotto lo stesso marchio. La comunicazione sarebbe stata più chiara e coerente se Xiaomi avesse scelto di classificare HyperOS in sotto-categorie come “HyperOS IoT” e “HyperOS Mobile”.

Inoltre, al momento non c’è nulla che indichi chiaramente se HyperOS sui dispositivi mobili risolverà le preoccupazioni comuni riguardanti la MIUI, come aggiornamenti più lenti e ottimizzazioni aggressive della batteria. Inoltre, non è chiaro se tutte le modifiche standard previste nella piattaforma Android, come Android 14, saranno disponibili su HyperOS. Sarà necessario attendere il lancio effettivo e i dettagli tecnici per valutare meglio questi aspetti.

Guarda i migliori Xiaomi ed i migliori smartphone che fanno le foto sul mercato.

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI