HomeNews FotografiaNikon: Le voci su due nuovi obiettivi Z Tilt Shift

Nikon: Le voci su due nuovi obiettivi Z Tilt Shift

Pare che Nikon stia mettendo le mani in pasta per sviluppare due nuovi obiettivi tilt-shift per l’innesto Z-Mount. Ecco cosa si dice in giro:

Nel lontano 2016, Nikon ha rilasciato l’obiettivo tilt-shift 19mm f/4E ED per l’attacco F, ma ora, dopo circa otto anni di onorato servizio, sembra che la produzione sia giunta al termine. Diversi negozi in Giappone hanno già iniziato a notificarne la fine e si prevede che le rimanenti scorte verranno esaurite nelle prossime settimane e mesi.

Ma non tutto è perduto, perché sembra che Nikon stia gettando le basi per la sua prossima mossa. Sono emerse voci su due nuovi obiettivi tilt-shift per la baionetta Z. Siti come Digicameinfo e Nikonrumors sostengono di aver ottenuto informazioni affidabili in merito. Pare che Nikon stia lavorando su obiettivi con le seguenti lunghezze focali:

  • 18mm (anche se potrebbe cambiare in 20mm)
  • 85mm

Canon è stata al centro dell’attenzione per un po’ con i suoi obiettivi tilt-shift per la baionetta RF, ma ora sembra che Nikon voglia mettersi sulla mappa con i propri modelli per le fotocamere mirrorless full frame. Sarà interessante vedere quale dei due produttori riuscirà a portare sul mercato i suoi obiettivi tilt-shift per primo. La corsa è appena iniziata!

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI