Photo Canarias: Workshop fotografici nelle Canarie

0
98
Photo Canarias durante un workshop fotografico
Photo Canarias durante un workshop fotografico

Buongiorno ragazzi e benvenuti su Fotografia Moderna!

Abbiamo notato come i workshop fotografici siano diventati molto influenti in questi ultimi anni, il desiderio di evadere dalla routine giornaliera e l’amore per la fotografia sono un connubio perfetto secondo noi.

Ma parliamo di voi, siete ragazzi giovani e lavorate insieme in una delle isole più belle del mondo. Pensate, abbiamo un amico che ha deciso di trasferirsi “a vita” proprio a Lanzarote e recentemente in una chiacchierata ci ha confidato che non tornerebbe mai in Italia. Ci decideremo prima o poi di andarlo a trovare!
Voi perché avete deciso di fare questo passo? Quando è stato il momento che avete deciso di cambiare radicalmente vita?

Questa è una domanda che in molti ci pongono, nella maggior parte dei casi chi si licenzia da un lavoro sicuro per inseguire un sogno viene considerato un folle. Per noi questa scelta è stata si coraggiosa, ma anche naturale. Perché? La risposta è semplice e accomuna tutti e tre, amiamo quest’isola e il suo stile di vita! Fuerteventura è un’isola magica con un magnetismo unico, in cui ci siamo sentiti a casa fin dal primo istante dopo l’atterraggio. L’isola si trova sulla stessa latitudine della Florida e del Messico, quindi il clima è mite tutto l’anno, siamo circondati dall’oceano e da una natura meravigliosa. Se aggiungiamo lo stile di vita più rilassato tipicamente canario e la possibilità di fare surf, ecco che abbiamo trovato il posto perfetto per coltivare la nostra passione per la fotografia in un contesto differente, ma comunque facilmente raggiungibile dall’Italia. È per tutti questi motivi che, circa 10 anni fa, abbiamo deciso di cambiare la nostra vita.

2) Per un fotografo trovarsi in Italia è quasi un sogno, ogni città ha una particolarità, ogni palazzo è un pezzo di storia, ogni collina può diventare un ritratto. Nelle isole delle Canarie si vive lo stesso spirito? Si riesce giorno dopo giorno a trovare nuovi spunti?

È vero, l’Italia ci regala spunti fotografici e atmosfere incredibili. Noi comunque ci sentiamo veramente fortunati per avere la possibilità di lavorare in un contesto così scenografico come quello delle Canarie, che non a caso sono diventate il set cinematografico di numerose pellicole da 2001 Odissea nello Spazio a Star Wars. La varietà di paesaggi che offre l’isola, infatti, la rendono una tavolozza perfetta per fotografare e sperimentare ogni giorno con le sue luci, colori, giochi di ombre e di piani. Fuerteventura è un contesto unico per i suoi paesaggi vulcanici lunari, gli spettacolari tramonti sulla costa occidentale, le sfumature di blu delle sue acque cristalline e le dune di sabbia bianca che dal vicino deserto del Sahara arriva trasportata dal vento, disegnando ogni giorno un profilo differente. Insomma non ci sarà il Colosseo o le colline toscane, ma anche qui gli spunti proprio non mancano!

3) Il fattore luce lo sappiamo è molto importante, in un nostro vecchio articolo abbiamo parlato di come la Golden Hour sia molto ricercata tra i fotografi, ma in un’isola dove il sole si vive 300 giorni l’anno la ricerca della luce ideale ha la stessa importanza?

Anche qui il fattore luce è fondamentale. Infatti, a seconda delle condizioni di luce e di meteo ci muoviamo in lungo e in largo per l’isola per scattare con le migliori condizioni possibili, principalmente all’alba e al tramonto per sfruttare la golden hour. Le Canarie godono di 4.800 ore di luce all’anno, grazie alla posizione geografica dell’arcipelago e all’influenza dei venti alisei e dell’anticiclone delle Azzorre. Questo rende le Isole Canarie il luogo con più ore di luce in Europa. Vi sveliamo un segreto, che molti non sanno. In alcuni periodi dell’anno i tramonti sono ancora più spettacolari per via della Calima, un fenomeno meteorologico caratteristico delle Isole Canarie e in particolare di Fuerteventura e Lanzarote. È un vento caldo proveniente dal deserto del Sahara che trasporta nell’aria sabbia rossa e polvere in sospensione. Questo crea una diffrazione della luce molto particolare, come se ci fosse un gigantesco bank davanti al sole, che rende la luce molto morbida. Una specie di effetto sogno dai toni rosa e rossastri che si ritrova in ogni scatto e che regala indescrivibili atmosfere. Un vero e proprio spettacolo della natura!

Foto Tramonto con Calima Pic by Emanuele Reguzzoni  – Surfing Fuerteventura Pic by Andrea Rubbo – Sunset wave Pic by Mauro Ladu
Foto Tramonto con Calima Pic by Emanuele Reguzzoni – Surfing Fuerteventura Pic by Andrea Rubbo – Sunset wave Pic by Mauro Ladu

4) Parliamo ora del vostro lavoro, quando avete deciso di organizzare Workshop fotografici?

Tutto è iniziato nell’estate del 2011. Era una di quelle sere in cui la luce del tramonto cerca di insinuarsi a fatica nell’aria polverosa e calda e in cui i vulcani sono solo delle sagome confuse nell’aria dorata. Guidavamo verso casa dopo una giornata passata a fotografare nel sud dell’isola, rapiti dalla completezza del momento. Nella pausa tra due canzoni, ci è venuta l’idea: perché non organizzare workshop di fotografia a Fuerteventura?L’isola si presta perfettamente alla fotografia di paesaggio per la sua varietà di colori e scenari, e così è iniziata questa avventura.

5) È difficile gestire workshop fotografici? Trovarsi con “persone mai viste prima” e lavorarci è complicato?

Fai quello che ami e non lavorerai un solo giorno della tua vita, sembrerà scontato ma è proprio vero. La fotografia è la nostra più grande passione, l’organizzazione dei viaggi fotografici ci consente anche di viaggiare e di catturare la meraviglia che il mondo può offrirci. Se aggiungiamo che siamo un gruppo di amici, il gioco è fatto! È proprio conoscere persone sempre diverse che rendere i workshop di fotografia e i viaggi fotografici un’esperienza sempre stimolante per noi. Tutti i partecipanti ai nostri viaggi fotografici hanno in comune la passione per la fotografia, la voglia di godere della bellezza dei luoghi e un sano spirito d’avventura. Così insieme riusciamo a dare libero sfogo alla voglia di fotografare.

6) Come decidete i posti dove andare a fotografare?

Siamo sempre alla ricerca di nuove location, di stimoli differenti e di nuove prospettive. Esploriamo l’isola in luogo e in largo per ricercare le location più interessanti e remote, con l’obiettivo di rendere i nostri itinerari unici. Fuerteventura riserva sempre qualche sorpresa inaspettata, proprio lo scorso weekend ci siamo imbattuti in questa meravigliosa creazione, che abbiamo deciso di inserire nell’itinerario del workshop fotografico.

Labirinto, foto scattata con Dji da Andrea Rubbo
Labirinto, foto scattata con Dji da Andrea Rubbo

7) Abbiamo letto che in programma avete un workshop a Bali, forse uno dei posti più belli del mondo. Come vi state preparando? Cosa aspettate di trovarvi?

Si esatto, dal 2 al 12 Giugno partiremo per Bali. Vista la grande richiesta, abbiamo deciso di proporre un viaggio fotografico in un luogo che da sempre fa sognare milioni di viaggiatori. Quello che ci aspetta sarà un percorso dedicato alla fotografia ma anche avventuroso, adatto anche ai semplici appassionati di fotografia e a chi cerca una vacanza alternativa, che permetta di avvicinarsi al mondo della fotografia e scoprire luoghi straordinari.L’itinerario lo abbiamo testato a Bali lo scorso anno e studiato appositamente per viaggiatori fotografi. Bali non è solo una destinazione ma un mix di emozioni e magia. È la destinazione perfetta per un reportage fotografico dedicato alla fotografia di paesaggio e di ritratto, fra templi e cerimonie Hindu, balinesi al lavoro fra verdi palmenti, risaie terrazzate e foreste tropicali, oltre alle meravigliose spiagge in cui rilassarsi.

La locandina del Work Shop a Bali dei Photo Canarias
La locandina del Work Shop a Bali dei Photo Canarias

8) Come vi vedete tra 20 anni? Ancora a lavorare in team organizzando workshop?
Pensate di aumentare o di seguire ognuno la sua strada?

Sicuramente con la macchina fotografica al collo e le infradito ai piedi! Speriamo di continuare a far crescere questo progetto, a cui teniamo particolarmente. Al nostro team di fotografi si è unito da poco anche Andrea Rubbo e per la parte organizzativa Denise, insomma la famiglia si è allargata e speriamo di crescere ancora. Ai workshop di fotografia alle Canarie si sono aggiunti i viaggi fotografici, abbiamo iniziato con Bali e stiamo lavorando a nuove mete. Per il 2019 ci aspettano tante novità. Non possiamo ancora svelarvi le nuove destinazioni, ma possiamo dirvi in anteprima che andremo alla scoperta del Sud America e che torneremo anche nel Bel Paese!

9) Siete giovani e siete riusciti a ritagliarvi una bella fetta importante nel mercato della fotografia, sappiamo tutti che sta diventando un mercato difficile ultimamente, vuoi per la tanta concorrenza, vuoi per il cambiamento radicale che sta avvenendo nella concezione di “fotografia”. Non si apprezza più il singolo scatto, non si mira più a rendere eterno l’istante ma a rendere condivisibile uno scatto sui social.
Che consiglio avete da dare ai giovani fotografi?

Questo purtroppo è vero, negli ultimi tempi si è registrato uno svilimento della concezione della fotografia, anche per via dell’utilizzo massivo – e in molti casi improprio – dei social media. Il nostro consiglio per chi si avvicina al mondo della fotografia è quello di non ricercare la via più facile o più veloce; di dedicare tempo alla formazione, sia teorica che pratica; di mettersi in gioco con intraprendenza; e di non avere paura di tutto ciò che è diverso o non convenzionale.

10) Come lo vivete questo cambiamento? I social hanno migliorato o peggiorato la concezione della fotografia?

Dal nostro punto di vista, la chiave per gestire questo cambiamento sta nella capacità di comprendere le trasformazioni e sapervisi adattare, cercando di trasformale in opportunità. Anche nel campo della fotografia, la flessibilità è una qualità fondamentale. Pensiamo ai social e al web non come contenuto, ma come contenitore di esperienze. Proprio tramite Instagram siamo entrati in contatto con diverse realtà interessanti, fotografi e viaggiatori con cui abbiamo creato nuove sinergie e occasioni di crescita.

Grazie mille ragazzi per l’intervista, alla prossima!

Fotografia Moderna è stata fondata nell'estate del 2015 per dare un nuovo volto alla community fotografica di internet. Iniziata come passione e hobby è diventato in poco tempo uno dei portali più visualizzati in Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2018. Cerchiamo sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, ci divertiamo a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le nostre guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.