HomeNews FotografiaPresentata Sony A7c II: 33 megapixel, 4K/60p, IBIS a 7 stop

Presentata Sony A7c II: 33 megapixel, 4K/60p, IBIS a 7 stop

Quasi esattamente tre anni dopo la A7c, Sony presenta la A7c II – e apporta alla fotocamera diverse innovazioni.

Sony A7c II presentata ufficialmente

Quando nel 2020 Sony ha presentato con la A7c la “fotocamera full-frame più compatta al mondo con mirino incluso”, è stato subito chiaro a chi si rivolgeva Sony con la nuova serie di fotocamere: clienti che desideravano una fotocamera full-frame compatta e leggera quanto possibile. Questo concetto sembra essere stato ben accolto dagli acquirenti, perché oggi Sony non solo ha presentato il successore dell’A7c, ma ha anche aggiunto alla serie un modello ad alta risoluzione con l’A7c R.

33 megapixel e IBIS migliorato

E con questo passiamo direttamente ai dati tecnici e diamo prima un’occhiata al sensore della A7c II. Qui troverete la prima importante innovazione rispetto alla A7c, il vecchio sensore da 24 megapixel deve sostituire il sensore da 33 megapixel morbido, che si trova anche nella A7 IV. Si tratta di un modello della categoria “BSI-CMOS”, quindi il sensore è retroilluminato, ma non impilato. La gamma ISO si estende da ISO 100 a ISO 51.200 (estendibile da ISO 50 a ISO 204.800) e il sensore è montato in modo flessibile, il che consente allo stabilizzatore di immagine a 5 assi di compensare circa 7 f-stop. Si tratta di un aumento significativo rispetto alla A7c, che era di soli 5 f-stop.

Autofocus e velocità di scatto continuo

Anche il processore Bionz XR è stato ripreso dalla Sony A7 IV, ma la A7c II ha anche il processore AI separato, che è particolarmente utile per l’autofocus e funzioni come l’auto framing. Per il resto, l’autofocus dell’A7c II funziona con 759 campi di misurazione, che coprono il 94% dell’area del sensore.

In termini di velocità di scatto continuo, la nuova fotocamera gestisce dieci fotogrammi al secondo con otturatore meccanico ed elettronico, e questa velocità può essere mantenuta per 1.000 JPEG, 44 RAW o 20 RAW + JPEG.

Display e mirino elettronico

Non è cambiato nulla nella risoluzione del mirino elettronico rispetto al predecessore, che rimane pari a soli 2,36 milioni di pixel. Dopotutto, l’ingrandimento è migliorato da 0,59x a 0,7x.

Il display ha invece una risoluzione di 1,03 milioni di pixel, è sensibile al tocco e può essere ripiegato a sinistra del case.

Altri articoli:

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI