Nikon P950: La Recensione

La recensione, le caratteristiche e la scheda tecnica della fotocamera Nikon Coolpix P950

0
1084
La recensione della Nikon P950 Coolpix
La recensione della Nikon P950 Coolpix

Due anni fa la Nikon ha battuto ogni record per una macchina fotografica superzoom con la grande P1000 e il suo 125x, ora però con la Nikon P950 è da rivedere il podio visto che sostituisce la P900 e vanta di un grande zoom ottico 83x equivalente a 24-2000mm in termini di fotocamere full frame.

Vediamo in questa recensione di cosa è capace questa macchina fotografica.

Caratteristiche tecniche

  • Sensore:  CMOS da 16,0 MP da 1 / 2,3 pollici
  • Processore : Expeed (non specificato)
  • AF:  Rilevamento contrasto
  • Intervallo ISO: da  100 a 6400
  • Mirino: 0,39 pollici, 2359k punti OLED
  • Modalità di misurazione:  matrice, ponderata centrale, spot
  • Video:  4K UHD fino a 30 fps, 1080p FullHD fino a 60 fps
  • LCD:  touchscreen ad angolazione variabile da 3,2 pollici, 921k punti
  • Obiettivo:  zoom ottico 83x, 4,3-357 mm (equivalente 24-200 mm), f / 2,8-6,5
  • Connettività:  Wi-Fi, Bluetooth 4.1, Bluetooth LE, USB Micro, Micro HDMI

Solo leggendo le cifre ci si rende conto che stiamo parlando di una fotocamera con uno zoom niente male, capace di poter riprendere qualsiasi cosa, persino i crateri sulla luna con questo singolo obiettivo. Lo zoom dinamico della Nikon si estende fino ad un 166x (logicamente con una riduzione della qualità dell’immagine visto che si parla di uno zoom digitale)

Sappiamo benissimo le differenze tra zoom ottico e zoom digitale.

L’obiettivo comunque, è da elogiare, possiede anche la riduzione delle vibrazioni “Dual Detect” di Nikon, essenziale per gli scatti con focali lunghe.

Integra un sensore da 16 megapixel da 1/2.3 pollici e arriva ad una sensibilità ISO di 100-6400. Identico al sensore della P1000.

Caratteristiche Nikon Coolpix P950

Gira video in qualità UHD 4K a 30fps.

Altri miglioramenti da segnalare rispetto al modello precedente, oltre alla risoluzione video migliorata, è il mirino elettronico più grande e il supporto per le foto formato RAW.

Design e materiali

A prima vista può sembrare una fotocamera DSLR, ma l’obiettivo non può essere separato dal corpo macchina. Ha le dimensioni simili ad una D5600 dotata di un obiettivo kit 18-55mm.

La qualità è pari appunto ad una reflex entry level, c’è l’alloggiamento del flash pop-up e il barilotto dell’obiettivo.

Le dimensioni sono ridotte e la rendono ergonomica per essere tenuta con una singola mano, certo sono ormai caratteristiche che siamo abituati a vedere su una fotocamera compatta Nikon, quindi non aspettarti nulla di che, ma devo ammettere che è abbastanza leggera e portatile.

Il monitor ha un angolazione variabile da 921k punti per uno schermo grande 3,2 pollici. La cerniera a scatto in avanti rende i selfie molto semplici.

Lo zoom ottico al tocco è molto buono e salva in molte situazioni per trovare la giusta lunghezza focale.

L’anello di zoom attorno al pulsante di scatto è un modo veloce per ingrandire e ridurre lo zoom, ma quando è necessario apportare una modifica c’è un piccolo interruttore a bilanciere sul barilotto dell’obiettivo che sposta lo zoom più lentamente.

C’è anche un pulsante Snap-Back per allontanarsi dalla lunghezza focale attuale e mantenere un contorno per indicare l’inquadratura precedente.

Prestazioni

Nikon Coolpix P950

Stiamo parlando di una macchina fotografica molto facile e piacevole da utilizzare, un autofocus veloce e preciso ma che in condizioni di scarsa illuminazione rallenta leggermente. É poco più grande di una reflex APS-C Entry Level con un obiettivo modesto, ergonomica ed ha una gamma di zoom davvero niente male, visto che non si può cambiare obiettivo è una qualità da non sottovalutare.

Purtroppo la grandezza del sensore è il prezzo più alto da pagare, stiamo parlando di 1/2.3 pollici, cosa che non ti aspetteresti mai da una fotocamera con questo costo, ma purtroppo è una decisione presa dalla Nikon Coolpix. Un sensore paragonabile a quello di uno smartphone attuale, infatti se paragoniamo le foto di questa macchina fotografica ad uno delle migliori fotocamere per smartphone non ci sono molte differenze.

La gamma certo non è uguale alla Nikon D850 ma nemmeno a quella a cui siamo abituati con l’HDR automatico dei moderni telefoni o mirrorless. Le ombre sono un po’ scure e nelle ad alto contrasto i risultati non sono proprio dei migliori. Mancano un po’ di vivacità.

Almeno la nitidezza del grandangolare bisogna ammettere che è buona in tutto il fotogramma e conserva una buona qualità nei dettagli quando viene ingrandita a circa 1000mm equivalenti.

La qualità delle foto in condizioni di scarsa luminosità non è nulla di speciale, il rumore fino a ISO 3200 non viene fuori il più delle volte, ma le immagini ne risentono.

Verdetto finale

Non si può avere tutto in una fotocamera è vero, certo aspettarsi un sensore più grande lo abbiamo fatto un po’ tutti, considerando l’enorme teleobiettivo zoom magari si aspettava qualcosa di meglio. Un obiettivo per paparazzi, come lo definisco io!

Per questo magari combinare un sensore più grande a questo zoom sarebbe stato più adeguato.

Eliminando lo zoom la Nikon P950 si comporta come una semplice macchina fotografica compatta e forse il prezzo così alto non è proprio la scelta migliore.

Tra le Bridge Nikon non è la mia scelta sarò sincero.

Miglior Prezzo

Nikon Coolpix P950 Fotocamera Digitale, Sensore CMOS 16,79 MP,...
  • Luminoso obiettivo nikkor con apertura massima f/2.8 e lente in vetro super ed per ridurre la distorsione a zoom elevato, zoom ottico 83× (24–2.000mm) e...
  • Sensore cmos retroilluminato da 16mp, rapido processore di elaborazione delle immagini expeed e sistema di stabilizzazione ottica vr (riduzione vibrazioni)...
  • Salva ed esporta immagini raw (nrw) non compresse pronte per l'editing con programmi di sviluppo/elaborazione/modifica
  • Consente di registrare sequenze 4k/uhd 30p o video full HD (1080p) con frequenze fotogrammi fino a 60p e filmati time-lapse magici di circa 10 secondi, che...
  • Monitor LCD ad angolazione variabile; il luminoso monitor LCD da 8,1cm e 921k punti può essere inclinato e orientato in quasi tutte le direzioni

Per saperne di più:

Fotografia Moderna, fondata nell'estate del 2015 è riuscita a dare un nuovo volto alla community fotografica italiana. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2018 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2019. Cercheremo di superare ogni record in questo 2020! Cerchiamo sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, ci divertiamo a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le nostre guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.