Nikon Snapbridge: Ecco come funziona

0
155
Come funziona Snapbridge Nikon con dispositivi connessi

Stiamo vivendo nell’era dei social network, condividere i propri scatti sta diventando sempre più importante e Nikon lo ha capito per questo ha sviluppato il suo nuovo protocollo di condivisione immediata: Nikon Snapbridge. Ma che cos’è precisamente? Come funziona questo sistema di trasmissione dati?

Argomenti dell’articolo:

  1. Condividere le immagini in pochi secondi
  2. Come funziona Snapbridge
  3. Come abbinare la fotocamera ad un dispositivo
  4. Come scaricare l’applicazione sul dispositivo
  5. Come funziona la geolocalizzazione
  6. Scattare foto in modalità remota

Condividere le immagini in pochi secondi

L’azienda giapponese più famosa nel mercato fotografico ha iniziato anni fa a prestare molta attenzione alle innovazioni e sopratutto alle interazioni tra i diversi dispositivi, collegare i diversi device sta diventando sempre più importante e con il protocollo Snapbridge le fotocamere Nikon riescono a dialogare con i dispositivi personali.

L’obiettivo principale era quello di sincronizzare le fotocamere con smartphone e tablet mentre si scattano le foto in modo da riuscire a condividere gli scatti in pochi secondi sui social network o inviare per email a parenti ed amici. Ma parliamo di numeri, Instagram nel 2018 ha segnato un record, più di 500 Milioni di utenti al giorno che comunicano tramite foto. Quanto è importante questo dato? Più che altro ci svela il mondo in cui ci stiamo dirigendo, un mondo dove l’attenzione è minima e le immagini sono diventate il mezzo di comunicazione principale.

Pensate solo ai vari influencer, di come spostano gli equilibri del mercato solo tramite una fotografia, riuscire a condividere le foto appena scattate agevola e non di poco questo mondo. Ma come avviene questa trasmissione dati?

Come funziona Snapbridge

Come funziona l'applicazione Snapbridge della Nikon
Come funziona l’applicazione Snapbridge della Nikon

Il protocollo di trasmissione dati Nikon funziona tramite tecnologia Bluetooth Low Energy, in modo da mantenere una connessione dati costante tra la fotocamera e il device collegato a bassa potenza. Il bello è che Nikon sta aggiornando giorno dopo giorno questa funzione, siamo arrivati a poter connettere fino a 5 smart device con una singola fotocamera. In sostanza le foto verranno sincronizzate al momento dello scatto sul device collegato, quindi si potranno modificare o visualizzare in tempo reale.

Come abbinare la fotocamera con un dispositivo

Configurare Snapbridge con un dispositivo connesso
Configurare Snapbridge con un dispositivo connesso

Nikon ha pensato ad una soluzione veramente semplice che bisogna eseguire solamente una volta. Basterà installare l’applicazione Snapbridge sul vostro smartphone o tablet, accendere la fotocamera e selezionare dall’elenco dei dispositivi disponibili. Una volta collegati le foto vengono sincronizzate immediatamente. Snapbridge mantiene in modo costante la connessione tra i due device senza interruzioni garantendo un impatto bassissimo sulla batteria grazie al suo Low Energy. In pratica l’applicazione utilizza le connessioni Bluetooth o WiFi solamente quando deve trasferire le foto.

Riepiloghiamo come collegare la macchina fotografica:

  1. Scarica l’applicazione per il dispositivo
  2. Aprirla e connettere il proprio account
  3. Accendere la fotocamera e selezionare l’applicazione Snapbridge
  4. Cercare il dispositivo da connettere
  5. Selezionare i dispositivi da connettere e salvare
  6. Ogni volta che i dispositivi collegati si troveranno vicini si collegheranno automaticamente

Come scaricare l’applicazione

Scaricare l'applicazione Snabridge di Nikon da Playstore o Itunes
Scaricare l’applicazione Snabridge di Nikon da Playstore o Itunes

Nikon ha sviluppato quest’applicazione per essere compatibile con qualsiasi dispositivo che sia Android o IoS, basta andare sui diversi store e scaricare gratuitamente l’applicazione. Vi diamo una mano mettendovi a disposizione qui sotto direttamente :

Geolocalizzare le foto in pochi istanti

La geolocalizzazione con Snapbridge
La geolocalizzazione con Snapbridge

Uno degli ultimi aggiornamenti di Nikon prevede l’inserimento automatico della data, ora e posizione corrente dello scatto. Praticamente geotagga le immagini in modo da facilitare il posizionamento delle foto su un’ipotetica mappa. Questa funzione è stata particolarmente apprezzata dai travel blogger, anche perché il tablet/smartphone abbinato si aggiornerà quando si aggiorna la fotocamera inserendo le fotografie in ordine temporale (a prescindere dal fuso orario locale)

Logicamente nelle proprietà delle foto sono registrati tutti i dati Exif dello scatto.

Possibilità di scattare in remoto

Una delle opzioni più simpatiche è sicuramente lo scatto da remoto. Si può comandare lo scatto da lontano tramite smartphone vedendo cosa si sta inquadrando in Live View dal dispositivo. Questo quando può servire? Bhe, pensate solamente alle foto naturistiche, se dobbiamo riprendere un animale nel suo habitat. Un animale selvaggio non si avvicinerà mai in presenza di un essere umano, per questo lasciare la macchina fotografica appostata potrebbe essere un’ottima idea. Come fare poi per scattare? Basterà collegarsi con lo smartphone e vedere/decidere quando scattare.

IMPORTANTE: D3400 non supporta la tecnologia Wi-Fi, per cui non saranno disponibili: fotografare a distanza con uno dispositivo connesso, trasferire immagini e filmati.

Fotocamere che supportano Snapbridge

Ormai quasi tutte le fotocamere compatte Nikon hanno a bordo già installato Snapbridge, qui sotto l’elenco delle fotocamere compatte che supportano questa applicazione:

  • COOLPIX P1000
  • COOLPIX A900
  • COOLPIX A300
  • COOLPIX B700
  • COOLPIX B500
  • COOLPIX W300
  • COOLPIX W100

Al contrario le reflex solo queste sono compatibili al momento:

Siete utenti Nikon e ancora non avete provato questa fantastica applicazione? Scaricate e provatela immediatamente! Fateci sapere come vi trovate qui sotto nei commenti!

Fotografia Moderna è stata fondata nell'estate del 2015 per dare un nuovo volto alla community fotografica di internet. Iniziata come passione e hobby è diventato in poco tempo uno dei portali più visualizzati in Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2018. Cerchiamo sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, ci divertiamo a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le nostre guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.