HomeAttrezzatura FotograficaStabilizzatoriCome pulire un treppiede: La Guida

Come pulire un treppiede: La Guida

Avere un treppiede costituisce spesso un impegno finanziario importante, e in questa guida dettagliata su come igienizzare un treppiede, ti illustrerò la strategia ottimale per tenerlo pulito e minimizzare l’usura.

Esplorando regolarmente diversi ambienti con il tuo treppiede di fiducia, è naturale che esso subisca qualche segno di deterioramento. La cura della sua pulizia e della sua efficienza è, però, una responsabilità che ricade su di te. Ad esempio, catturare il momento magico di un tramonto sulla spiaggia può portare all’accumulo di sabbia e sale marino sulle estremità del treppiede, fattori che possono corrodere le sue componenti nel tempo.

Inoltre, in giorni particolarmente ventosi, la sabbia può finire anche nella colonna centrale del treppiede, causando danni aggiuntivi.

Per prevenire questi inconvenienti, abitua a pulire il treppiede dopo ogni uscita che lo abbia esposto a sporco, sabbia e sale. Fortunatamente, non è necessario ricorrere a prodotti di pulizia specifici; oggetti comuni di uso domestico saranno più che adeguati.

Guida alla pulizia del treppiede

Scegli un’area all’aperto per la pulizia

Data la necessità di usare acqua e sapone, è preferibile optare per uno spazio aperto dove ci sia abbastanza area per lavorare senza causare disordine interno. Un treppiede, una volta aperto completamente, richiede più spazio di quanto si possa immaginare, rendendo una zona esterna l’ideale per la pulizia.

Opta per un sapone neutro

Mescola dell’acqua tiepida con una piccola quantità di detersivo per piatti delicato, tipo Fairy Liquid. Sblocca e estendi completamente le gambe del treppiede. Immergi un panno standard per la pulizia nella soluzione e inizia a pulire ogni singola gamba, facendo attenzione a essere minuzioso.

Pulizia approfondita

I meccanismi di bloccaggio delle gambe telescopiche del treppiede possono accumulare sporco tanto quanto le estremità. Per affrontare questo problema, usa un vecchio spazzolino da denti per disincrostare eventuali detriti, prestando particolare attenzione a dadi e bulloni che sono più a rischio di corrosione, specialmente se esposti al sale.

Ultime fasi

Una volta terminata la pulizia del treppiede, sciacqualo con acqua corrente fresca per eliminare i residui di sapone. Poi, asciuga accuratamente gambe, articolazioni e meccanismi di chiusura con un telo asciutto. Il tuo treppiede dovrebbe ora sembrare e funzionare come fosse appena uscito dalla confezione!

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI