HomeAttrezzatura FotograficaLibriIncerte Direzioni: Il capolavoro di Giovanni Mocchi

Incerte Direzioni: Il capolavoro di Giovanni Mocchi

Prima di tutto voglio ringraziare Giovanni Mocchi per avere ancora questa passione VERA verso la fotografia nel 2023, una passione che si percepisce già al tatto del libro, dai materiali utilizzati e dalla cura di tutti i dettagli come la marginatura delle fotografie che sembrano “quadri” nei fogli bianchi con accanto citazioni famose o frasi che hanno colpito l’autore che riconducono sempre alla fotografia alla destra del libro.

Come nasce Incerte Direzioni?

Negli scorsi anni un sogno ricorrente mi ha tormentato: vagavo per strade più o
meno conosciute senza riuscire a trovare la strada per tornare a casa.
Altre volte percepivo che, continuando nella direzione presa e superando un limite
definito non sarei più potuto tornare indietro, non avrei mai più rivisto persone,
luoghi e cose che fino a quel momento avevano accompagnato la mia vita.
Un giorno ho cominciato a riguardare le foto (non appartenenti a nessun progetto)
scattate negli ultimi anni e messe da parte, così ho notato che molte di queste, pur
essendo apparentemente molto diverse tra loro, mostravano una medesima
appartenenza.
Ecco è stato come se queste immagini frutto dell’inconscio fossero venute a
chiedermi di essere riconosciute.
Per questo ho messo all’inizio del libro il brano di Agostino che scrive dei ricordi
che gli si presentano come immagini e alcune… – balzano in mezzo con l’aria di
dire “non siamo noi per caso” ? –
Per alcune immagini poi mi sono divertito a pensare a cosa potevano essere
associate tra cose lette o ascoltate, così per esempio da Francesco Guccini che
mi ha accompagnato dalla adolescenza ho preso una parte di Van Loon per la
copertina.

A chi è dedicato il libro?

Il libro è stato dedicato a Maria Pia Curti ed a Angelo Mocchi, un ferroviere capostazione con la passione per la fotografia che ha aiutato l’autore a trovare la passione per la fotografia, nonostante le difficoltà degli anni 50, ed utilizzarla non solo come “lavoro” ma come una vera e propria via di fuga artistica e mentale.

Di cosa parla Incerte Direzioni?


“Incerte direzioni” è un’opera che si presta a diverse interpretazioni, offrendo una profonda riflessione su vari piani di lettura. Simbolicamente, essa rivela come la vita sia intrinsecamente caratterizzata da molteplici opzioni, ognuna delle quali possiede lo stesso grado di possibilità di realizzarsi. Dal punto di vista filosofico, il libro richiama il concetto di dialettica, in cui gli opposti si confrontano e si influenzano reciprocamente.

Lo sguardo del lettore si perde tra le pagine, alla ricerca di molteplici orizzonti, mentre si ritrova immerso in equilibri incerti e direzioni sorprendenti. Il testo gioca con le contraddizioni, esplorando il concetto di vuoto e pieno, di simmetria e asimmetria, spingendosi talvolta a confrontarsi con il limite della biodimensionità. Alcune immagini sembrano quasi imprigionate, evocando una sensazione di desiderio di essere inserite nei visori che già nell’ottocento stupivano gli osservatori, proiettandoli in un’esperienza soggettiva all’interno della stessa realtà.

“Incerte direzioni” si configura quindi come un’opera complessa, capace di stimolare il lettore a riflettere su tematiche profonde e complesse, aprendo nuovi orizzonti di interpretazione e portandolo a confrontarsi con la molteplicità e le sfumature della vita stessa. La ricerca di significato e la scoperta di nuove prospettive sono i fili conduttori di questo libro, che si rivela un viaggio intrigante e avvincente attraverso la complessità dell’esistenza umana.

In offerta
Incerte direzioni
  • Mocchi, Giovanni Antonio (Autore)

Altri articoli:

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI

LE MIGLIORI OFFERTE DEL GIORNO