Recensione SanDisk SSD Pro Mag

Il sistema SanDisk Professional Pro-Blade comprende il dispositivo di archiviazione SSD NVMe che impiega “Mags” modulari, equivalenti a moderni SSD, e un dispositivo di lettura portatile per singolo caricamento chiamato TRANSPORT.

Questo sistema offre la funzione “Hot-Swap” di SanDisk, che permette agli editor video e ai produttori di contenuti di spostarsi agilmente tra vari progetti nel loro flusso di lavoro, o di condividere file facilmente con altri per collaborare o consegnare il lavoro.

Caratteristiche del SanDisk SSD Pro Mag

Si tratta fondamentalmente di SSD M.2 NVMe di Western Digital alloggiati in un case estremamente resistente e portatile.

Le caratteristiche includono:

  • Un involucro robusto in alluminio che pesa solamente 45 g (1,5 once)
  • Un ampio cuscinetto termico interno
  • Un connettore esterno proprietario progettato per resistere a numerosi cicli di inserimento (a differenza delle normali interfacce M.2)
  • Capacità di archiviazione disponibili da 1 TB, 2 TB e 4 TB
  • Dimensioni: 110 x 0,6 x 27,9 mm (4,32 x 0,3 x 1,1 pollici)

Il Mag presenta un design che ricorda le penne USB di una volta, un aspetto che personalmente trovo molto positivo! Questi contenitori per SSD sono alcuni dei più compatti disponibili sul mercato, rendendoli un’opzione ideale per editor video e creatori di contenuti che necessitano di unità esterne distinte per vari progetti.

Gli editor video professionisti, per esempio, cercano le massime velocità di lettura possibili dai loro SSD per modificare filmati in 4K o 8K su programmi come Adobe Premiere Pro, Final Cut o DaVinci Resolve. Per questa recensione del SanDisk Pro-Blade, ho messo alla prova e confrontato le velocità sequenziali di queste unità con altre opzioni popolari sul mercato.

Ho considerato anche la portabilità e la durabilità, aspetti fondamentali nella scelta di un SSD professionale per video.

Le varie capacità offerte rappresentano un fattore cruciale nella scelta di un buon SSD esterno. Particolarmente significativa sarà la valutazione di quanto la funzionalità Hot-Swap del Pro-Blade possa migliorare la capacità di gestire e lavorare con diversi terabyte di contenuti video.

Come funziona Hot-Swap

Anche se questa è una delle unità SSD più rapide per l’editing video, quello che probabilmente la rende particolarmente attraente per i creatori di contenuti è la sua capacità modulare di hot-swap. Ho trovato questa funzionalità estremamente utile in varie situazioni. Ad esempio, facilita la collaborazione e la condivisione di progetti con altri creatori, permettendo un interscambio fluido. Inoltre, offre la possibilità di portare con sé diversi terabyte di spazio di archiviazione e di passare da un progetto all’altro senza il bisogno di trasportare unità e cavi separati, un vantaggio notevole per chi viaggia frequentemente e desidera ridurre l’ingombro. Il sistema funziona esattamente come dovrebbe e la maniglia per le dita sui Mags rende molto semplice rimuoverli. Inizialmente, pensavo che sarebbe stato complicato, ma il sistema è estremamente intuitivo e un vero piacere da utilizzare.

Vale la pena?

Quindi, dopo aver letto questa recensione dell’SSD SanDisk Pro-Blade, ci si potrebbe chiedere se sia il miglior SSD per l’editing video e per i creatori di contenuti in movimento. La risposta a questa domanda è che dipende dalle specifiche esigenze dell’utente.

Per i professionisti che gestiscono diversi progetti su larga scala, sia in modo indipendente che come parte di un team, il sistema Pro-Blade offre vantaggi notevoli. Permette infatti di disporre di una maggiore capacità di archiviazione e di avvalersi di opportunità di collaborazione più flessibili. Inoltre, grazie alle sue elevate velocità, il SanDisk Pro-Blade si posiziona tra i migliori dischi rigidi esterni sul mercato, particolarmente se utilizzato con dispositivi che supportano la tecnologia USB-C 3.2 Gen 2×2 e soprattutto se utilizzato con la SanDisk Station.

D’altra parte, per i creatori di contenuti alle prime armi che non necessitano di grandi quantità di spazio di archiviazione o che considerano l’acquisto di una sola unità, l’investimento in questo sistema potrebbe non essere giustificato. Tuttavia, se si prevede di espandere i propri progetti nel tempo, acquistare il sistema Pro-Blade può rappresentare una strategia efficace per risparmiare denaro a lungo termine.

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI