BenQ SW240 Recensione: Il monitor perfetto per la Color Correction

recensione benq sw240

C’è poco da fare, il BenQ SW240 è il monitor perfetto per l’editing del colore in modo professionale, ha un’ampia gamma di colori Adobe RGB e molte funzioni utili, in pratica offre qualità e precisione premium ad un prezzo accessibile.

Il BenQ SW240 è un monitor 1920×1200 16:10 che offre spazio aggiuntivo sullo schermo verticale per applicazioni e fogli di calcolo, rispetto ai display Full HD standard.

Sicuramente uno dei migliori monitor BenQ sul mercato a mio parere.

Scheda tecnica

Dimensione dello schermo24,1 pollici
Risoluzione1920×1200
Tipo di pannelloIPS
Rapporto16:10
Frequenza di aggiornamento60 Hz
Tempo di risposta5 ms (GtG)
PorteDisplayPort 1.2, HDMI 1.4, DVI
Altri porti2x USB 3.0, jack per cuffie, lettore di schede SD
Luminosità250 cd/ mq
Rapporto di contrasto1000:1 (statico)
Colori1,07 miliardi (8 bit + FRC)
VESASì (100x100mm)

Qualità dell’immagine

Il display BenQ SW240 si basa sul  pannello AHVA  (IPS) di AU Optronics con supporto del colore a 10 bit tramite dithering (8 bit + FRC), una luminosità di picco di 250 nit e un rapporto di contrasto statico standard di 1.000:1.

Inoltre, il pannello offre ampi angoli di visione di 178 gradi che assicureranno che i colori rimangano coerenti e accurati anche quando lo schermo viene guardato da diverse angolazioni.

A parte questo, il monitor BenQ SW240 è calibrato in fabbrica per entrambe le gamme di colore sRGB (100%) e Adobe RGB (99%) a  DeltaE  < 2, mentre lo spazio colore DCI-P3 è coperto del 95%.

L’esclusivo software di calibrazione ” Palette Master Element ” è incluso gratuitamente e il monitor è compatibile con calibratori hardware e  LUT 3D  (Look-Up Table) a 14 bit.

Caratteristiche

Il tasto di scelta rapida “Modalità colore” ti consente di alternare facilmente tra le preimpostazioni di colore sRGB, Adobe RGB e Bianco e nero mentre gli altri tre tasti di scelta rapida possono essere utilizzati come scorciatoie per le regolazioni di Input, Luminosità e Contrasto.

Si possono assegnare questi tasti di scelta rapida a diverse scorciatoie nel menu OSD (On-Screen Display) e personalizzare altre opzioni per le preimpostazioni Modalità colore.

Puoi aggiungere Rec. 709, DCI-P3 o i propri profili di calibrazione realizzati utilizzando il software Palette Master Element per le preimpostazioni dei tasti di scelta rapida Modalità colore.

Oltre alle impostazioni standard come luminosità e contrasto, avrai accesso a tre modalità di temperatura colore (5000K, 6500K e 9300K), sei impostazioni di gamma (da 1,6 a 2,6) e regolazioni di tonalità/saturazione.

Prestazioni

Il monitor per l’editing del colore BenQ SW240 offre ciò che promette: colori precisi e coerenti per fotografi, editori e artisti digitali.

Non ho riscontrato pixel morti né eccessivo effetto bleeding della retroilluminazione e bagliore IPS sul mio modello in test.

Il monitor ha un’eccellente prestazione di input lag di soli 10 ms, che insieme alla sua rapida velocità di risposta di 5 ms, lo rende adatto ai giochi se desideri sfogarti dopo aver lavorato.

Il basso ritardo di input assicura che non ci siano ritardi evidenti tra i tuoi comandi e il risultato sul display, mentre il tempo di risposta di 5 ms elimina il ghosting prominente o il trascinamento dietro oggetti in rapido movimento.

Design e connettività

Il design è moderno e sottile è costituito da cornici sottili che rendono BenQ SW240 ideale per una workstation multi-monitor.

Inoltre, è disponibile un’ampia gamma di ergonomia tra cui -5°, inclinazione di 20°, regolazione dell’altezza fino a 140 mm, rotazione di 45° a sinistra e a destra, rotazione di 90° e, infine, compatibilità con il montaggio VESA 100×100 mm.

Le opzioni di connettività includono DVI, HDMI 1.4 e DisplayPort 1.2, oltre a un lettore di schede SD, un jack per cuffie e un hub dual-USB 3.0.

Miglior prezzo

BenQ SW240 Monitor Photographer (AQcolor Technology, 24 pollici, 1920 x 1200, AdobeRGB/P3 Wide Color, HDR, Calibrazione hardware, Compatibilità con MacBook Pro M1/M2)
  • Tecnologia Aqcolor: copertura 99% Adobe RGB, calibrazione hardware con colori accurati per fotografi
  • Risoluzione 1920 x 1200, 16:10, 24.1": il rapporto dello schermo di questo prodotto consente ai fotografi professionali di confrontare due pagine A4 complete a schermo
  • Calibrazione hardware tramite il software Palette Master Element: regola e conserva i colori riprodotti sul monitor al loro stato ottimale
  • Scorciatoie per le modalità Colore: consente di passare velocemente tra tre modalità colore predefinite senza dover premere altri pulsanti OSD
  • Paraluce* creato specificamente per ridurre il riflesso in zone in cui non è possibile controllare l'illuminazione ambientale

Conclusione

Il BenQ SW240 è un monitor professionale ma ad un prezzo conveniente con un’ampia gamma di colori, numerose funzioni utili e prestazioni fluide, per questo lo consiglio a chi sta cercando un monitor superiore dai soliti modelli commerciali ma vuole affidarsi alla serietà di un brand storico con una fedeltà dei colori superiore alla norma.

Altre recensioni dei monitor BenQ:

Ho fondato Fotografia Moderna nell'estate del 2015 per dare una nuovo volto alla community di fotografi italiani. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.