HomeAttrezzatura FotograficaMirrorlessCanon EOS M50 Mark II Recensione: Mha..

Canon EOS M50 Mark II Recensione: Mha..

La Canon EOS M50 Mark II è finalmente arrivata e, a prima vista, sembra una fotocamera piuttosto familiare e curiosa. Il suo sensore di immagine da 24,1 MP, il processore Digic 8, l’EVF da 2,36 milioni di punti e il touchscreen da 3 pollici sono tutti elementi che ricordano molto il modello originale, la Canon EOS M50.

In effetti, la Mark II è praticamente identica alla sua predecessora sia internamente che esternamente. Stesso hardware, stessa ergonomia, stesso sensore e praticamente tutto lo stesso. Questo è un vero passo avanti rispetto al modello di base Canon EOS M200, ma in confronto all’originale EOS M50, le differenze sono piuttosto limitate.

Canon EOS M50 mark II mirrorless + Canon EF-M 15-45mm (APS-C 24,1 Mp, fino a 10fps, DIGIC 8, video 4K UHD, Dual Pixel CMOS Auto Focus)
Canon EOS M50 mark II mirrorless + Canon EF-M 15-45mm (APS-C 24,1 Mp, fino a 10fps, DIGIC 8, video 4K UHD, Dual Pixel CMOS Auto Focus)
filmati in verticale, in 4K e Full-HD a 60p; funzioni di livestreaming su youtube tramite una rete wifi

Ma allora, cosa rende davvero diverso il Mark II? Non molto, in verità, ma le piccole aggiunte possono fare una grande differenza a seconda dell’uso che ne vuoi fare. Per i fotografi che si concentrano principalmente sulle immagini fisse, il vantaggio qui è minimo. Tuttavia, se ti dedichi al video, soprattutto come creatore di contenuti, allora le nuove aggiunte possono essere significative… con un grande avvertimento.

La Mark II si presenta come la fotocamera da viaggio e vlogging per eccellenza, e offre vantaggi sostanziali rispetto all’originale, soprattutto per chi ama creare contenuti video. L’aggiunta del mirino elettronico è una caratteristica molto gradita per i vlogger, e le opzioni di connettività e streaming semplificate offrono un’esperienza migliore nel mondo del vlogging.

Tuttavia, c’è un grande “ma“. Se hai già la Canon EOS M50 originale e non ti concentri principalmente sulla registrazione video o sul vlogging, l’aggiornamento potrebbe non essere così necessario o conveniente. Le differenze tra i due modelli sono abbastanza sottili e potresti non notare un miglioramento significativo nelle prestazioni fotografiche.

In sintesi, se sei un vlogger o un videomaker alla ricerca di un’esperienza migliore con funzionalità aggiuntive, la Canon EOS M50 Mark II potrebbe essere un acquisto giustificato. Ma se sei già in possesso della Canon EOS M50 originale e ti concentri principalmente sulla fotografia, potresti considerare di continuare a sfruttare al meglio il tuo attuale modello senza affrettare un cambio.

Scheda tecnica

  • Sensore:  24,1 MP CMOS APS-C
  • Processore immagine:  Digic 8
  • Innesto obiettivo:  Canon EF-M
  • Messa a fuoco automatica:  Dual Pixel CMOS AF (rilevamento del contrasto solo in 4K) con 3.975 posizioni di messa a fuoco
  • Intervallo ISO:  ISO 100-25600 (exp. to 51200)
  • Video :  1080p fino a 60p, 4K (con ritaglio 1,6x) fino a 25p
  • Mirino:  EVF OLED da 0,39, 2,36 milioni di punti  
  • Scheda di memoria:  1x SD UHS-I
  • LCD:  touchscreen LCD da 3 pollici completamente articolato, 1,04 milioni di punti
  • Raffica massima :  10 fps
  • Connettività:  Wi-Fi (2,4 Ghz), Bluetooth (4.1), micro USB, micro HDMI, microfono
  • Dimensioni:  116,3 x 88,1 x 58,7 mm
  • Peso: 387 g (nero) / 388 g (bianco) inclusa batteria e scheda di memoria

Recensione Canon EOS M50 Mark II: Video e funzionalità software avanzate

Come già notato, la Canon EOS M50 Mark II offre lo stesso hardware dell’M50 originale, con un sensore di immagine APS-C da 24,1 MP e prestazioni di messa a fuoco automatica affidabili grazie al Dual Pixel CMOS AF di Canon. Questo rende le immagini fisse nitide e accattivanti, ma la vera forza della Mark II si trova nella creazione di video e contenuti.

La fotocamera è in grado di registrare video 4K a 24 o 25p e video FullHD (1080p) a 60, 50, 30, 25 e 24p. Tuttavia, ci sono alcune limitazioni quando si tratta di video 4K, poiché utilizza un sistema di rilevamento del contrasto più primitivo per la messa a fuoco automatica e richiede un fattore di ritaglio di 1,6x. D’altro canto, i video in FullHD beneficiano dello stesso Dual Pixel AF avanzato, che offre una messa a fuoco automatica precisa e veloce.

Le differenze significative rispetto all’originale sono principalmente basate sul software e sulle funzionalità aggiunte. La Mark II offre ora un’uscita HDMI pulita, che la rende una scelta migliore per lo streaming e l’uso come webcam, soprattutto se si utilizzano schede di acquisizione o dongle esterni come Elgato Game Capture HD60 S o Elgato Cam Link. Inoltre, puoi ancora collegare la fotocamera al computer tramite una connessione USB con il software Webcam Utility di Canon.

Un aspetto interessante è la capacità della Mark II di registrare video verticali, ideali per i social media, e la possibilità di trasmettere in streaming direttamente su YouTube, che offre un’esperienza di creazione di contenuti semplificata e immediata.

Inoltre, la Mark II vanta un miglioramento delle prestazioni di messa a fuoco automatica grazie all’aggiunta di Eye Detect AF, che rileva e traccia gli occhi umani durante le riprese sia di foto che di video. Questa funzione è particolarmente utile per ottenere scatti nitidi dei soggetti in movimento, come persone o animali.

La gestione e l’ergonomia della Canon EOS M50 Mark II rimangono molto simili al modello originale, offrendo un corpo mirrorless compatto e maneggevole. La fotocamera è sorprendentemente piccola e agile, addirittura più compatta di alcune fotocamere Micro Four Thirds, nonostante il sensore APS-C più grande e ad alta risoluzione.

Prestazioni Canon EOS M50 Mark II: Immagini fisse e video

La Canon EOS M50 Mark II offre prestazioni impressionanti in termini di immagini fisse grazie al sensore APS-C da 24,1 MP. Abbiamo ottenuto scatti ricchi, nitidi e dettagliati di diversi soggetti, dimostrando la qualità dell’immagine prodotta da questo sensore. Anche se il rilevamento degli occhi appena implementato potrebbe non essere perfetto come sulle altre fotocamere Canon, la messa a fuoco automatica rimane comunque affidabile e precisa.

La gamma dinamica della fotocamera potrebbe non essere la migliore nella sua categoria, ma offre comunque dati sufficienti nei file RAW per consentire una flessibilità maggiore nel post-processing. Questo permette di recuperare dettagli sia nelle zone in ombra che in quelle luminose, contribuendo a ottenere scatti ben bilanciati e ben esposti.

Tuttavia, quando si tratta di video, ci sono alcune limitazioni da considerare. La fotocamera registra video 4K a un fattore di ritaglio di 1,6x, il che può risultare deludente per alcuni utenti. Inoltre, il sistema di messa a fuoco automatica durante la registrazione 4K utilizza un rilevamento del contrasto, che può essere incostante e pulsare, rischiando di rovinare gli scatti o di perdere completamente la messa a fuoco.

Il rolling shutter negli scatti video 4K può essere sgradevole, ma per i vlogger e i creatori di contenuti che principalmente registrano in 1080p, queste limitazioni potrebbero non essere un problema significativo. La fotocamera eccelle in registrazione FullHD, offrendo un’esperienza video più fluida e un’affidabile messa a fuoco grazie al Dual Pixel AF.

La mancanza di stabilizzazione dell’immagine nel corpo significa che un gimbal o un treppiede potrebbero essere necessari per ottenere riprese stabili, ma la presenza di un jack per microfono offre la possibilità di collegare microfoni esterni per migliorare la qualità audio. La possibilità di registrare video verticali è un vantaggio significativo per i creatori di contenuti per i social media come TikTok, Instagram e Facebook, rispondendo alla crescente domanda di contenuti orientati al ritratto.

La Canon EOS M50 Mark II offre ottime prestazioni nelle immagini fisse e nella registrazione video FullHD, ma potrebbe deludere coloro che cercano un’esperienza video 4K più avanzata. Tuttavia, per i vlogger e i creatori di contenuti che si concentrano principalmente su contenuti in 1080p e formato verticale, questa fotocamera rappresenta una solida opzione con un vasto ecosistema di obiettivi EF-M e la possibilità di utilizzare obiettivi EF con adattatori.

Canon EOS M50 mark II mirrorless + Canon EF-M 15-45mm (APS-C 24,1 Mp, fino a 10fps, DIGIC 8, video 4K UHD, Dual Pixel CMOS Auto Focus)
  • ideale per vloggers e bloggers grazie all'alta qualità delle immagine e ai video 4K - AF occhi durante le riprese video
  • ingresso per microfono esterno da 3,5mm per una qualità di registrazione audio sorprendente
  • filmati in verticale, in 4K e Full-HD a 60p
  • funzioni di livestreaming su youtube tramite una rete wifi
  • eccellente in condizioni di scarsa illuminazione sfruttando la tecnologia AD in condizioni di scarsa luminosità fino a -4EV e sensibilità ISO fino a 25.600

Verdetto Canon EOS M50 Mark II

La Canon EOS M50 Mark II è una fotocamera mirrorless ibrida con alcuni punti deboli, ma offre comunque prestazioni eccellenti per la fotografia e la registrazione video. Sebbene come successore dell’originale M50 possa risultare deludente, valutata in modo indipendente è una scelta solida.

Le capacità 4K della fotocamera sono soggette a limitazioni e avvertimenti, quindi se la registrazione in 4K è una priorità, questa potrebbe non essere la scelta migliore. Tuttavia, per la registrazione in FullHD a 1080p e per i creatori di contenuti che si concentrano su piattaforme come TikTok e YouTube, l’M50 Mark II si comporta ottimamente grazie al suo autofocus affidabile.

Sebbene esistano fotocamere APS-C più potenti come la Canon EOS M6 Mark II che offrono prestazioni superiori sia per le foto che per i video, il punto di forza dell’M50 Mark II è il suo eccezionale rapporto prestazioni-prezzo. Questa fotocamera offre un mix di prestazioni, compattezza e facilità d’uso a un prezzo competitivo, rendendola ideale per i viaggi e la fotografia quotidiana, nonché per la creazione di contenuti di vario tipo.

Se cerchi una fotocamera economica e versatile per catturare foto e video di alta qualità, la Canon EOS M50 Mark II è sicuramente una valida opzione da considerare.

Altri articoli:

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI