HomeLezioni di FotografiaCreatività e Ispirazione4 Consigli PRO dal Fotografo Sportivo dell'Anno

4 Consigli PRO dal Fotografo Sportivo dell’Anno

Finn O’Hara ha stupito il mondo fotografico con la sua opera “Mikaël Kingsbury, Olympic Freestyle Skier“, presentata agli International Photography Awards, un evento di grande prestigio che attira partecipanti professionisti, dilettanti e studenti da ogni angolo del globo.

L’idea per questa straordinaria fotografia è nata da una commissione originaria per un cliente. Tuttavia, colpito dall’ispirazione, O’Hara ha deciso di elevare il progetto a un livello superiore. “Durante la pandemia, ho concepito l’idea di uno sciatore che sfrecciava attraverso una nuvola di fumo colorato. Sapevo che sarebbe risultato incredibile,” spiega Finn.

Con le restrizioni imposte dalla pandemia, e limitato da risorse di tempo e budget, O’Hara ha optato per una sessione fotografica in studio in Canada, il suo paese di residenza. L’unicità del suo approccio si riflette nella posizione scelta per catturare il movimento dinamico dello sciatore Mikaël Kingsbury. “Ho posizionato lo sciatore supino su una piattaforma a livello vita, permettendogli di muovere sci, bastoncini e corpo con precisione. Ero su una piattaforma a 12 piedi di altezza, fotografando direttamente dall’alto. Kingsbury, intanto, seguiva i suoi movimenti tramite un monitor per assicurarsi di posizionare il suo corpo correttamente,” racconta O’Hara.

Questa innovativa prospettiva non solo ha permesso a Finn O’Hara di superare gli ostacoli imposti dalla pandemia, ma ha anche catturato l’essenza del movimento e dello sport, conquistando l’attenzione della giuria degli International Photography Awards.

Il kit utilizzato da Finn O Hara

Finn ha scelto di utilizzare una fotocamera di medio formato PhaseOne IQ3 da 100 MP accoppiata con un obiettivo Schneider Kreuznach LS da 55 mm per catturare l’immagine di Mikaël Kingsbury. Per ottenere una nitidezza impeccabile, ha impostato la fotocamera a 100 ISO, con un’apertura di f/11 e una velocità dell’otturatore di 1/320 sec, elementi che gli hanno permesso di congelare ogni dettaglio del movimento.

Il setup di illuminazione in studio ha avuto un impatto cruciale sulla qualità dell’immagine. “Abbiamo usato un sistema di illuminazione alimentato da cinque generatori ProPhoto Pro-10,” rivela Finn. Inoltre, per arricchire lo sfondo, ha fotografato separatamente delle montagne e il fumo verde prodotto da fumogeni, che poi ha trasformato in rosso durante la post-produzione. Questo processo creativo ha richiesto una stretta collaborazione con un ritoccatore per fondere tutti gli elementi in modo armonioso.

Oltre alla PhaseOne, Finn non esita a lodare altri strumenti essenziali del suo kit fotografico, come la Canon R5 e l’obiettivo RF 28-70mm f/2L, noti per l’affidabilità dell’autofocus e la qualità in diverse condizioni di luce. Per le sue sessioni esterne, specialmente su neve, si affida a uno zaino rigido ThinkTank, che oltre a essere robusto è anche impermeabile. “L’acqua può rovinare l’attrezzatura in modo subdolo, quindi con una borsa impermeabile e antiurto, non devo mai preoccuparmi della sicurezza del mio equipaggiamento,” aggiunge.

Questo mix di alta tecnologia, creatività e attenzione ai dettagli non solo ha permesso a Finn di realizzare una fotografia straordinaria, ma ha anche elevato il livello di quello che si può ottenere anche in uno studio, dimostrando che le limitazioni fisiche possono essere superate con ingegno e innovazione.

I consigli di Finn O Hara

Prepararsi per catturare il momento perfetto in fotografia può fare la differenza tra uno scatto buono e uno straordinario. Finn O’Hara, esperto fotografo, condivide i suoi segreti per eccellere nell’arte della fotografia sportiva e d’azione.

  1. Visualizza l’Immagine
    Finn sottolinea l’importanza di anticipare e visualizzare mentalmente le scene che desidera catturare. “Immagina le tue scene giorni prima dello scatto e, a fine giornata, confronta le immagini catturate con quelle visualizzate,” dice Finn. Questo processo aiuta a sviluppare una visione più acuta e una migliore comprensione di ciò che funziona visivamente.
  2. Ottimizza il Flusso di Lavoro
    Per massimizzare l’efficienza durante le riprese, Finn ha personalizzato alcune impostazioni sulla sua fotocamera. “Uso la messa a fuoco del pulsante posteriore, che è essenziale per gli sport ad alta velocità, permettendomi di reagire rapidamente a soggetti in movimento,” spiega. Ha anche configurato un pulsante per riportare il punto AF al centro, semplificando la gestione della composizione in situazioni dinamiche.
  3. Abbraccia l’Inaspettato
    Per mantenere la nitidezza nelle sue fotografie, Finn utilizza un’apertura di f/8, un’impostazione che consente di bilanciare efficacemente la profondità di campo e la velocità dell’otturatore. “L’apertura f/8 è un classico: semplice ma efficace. Concentrati più sulla scena che sulla tecnologia,” consiglia Finn.
  4. Adotta una Mentalità da Singolo Scatto
    Nonostante la tendenza moderna verso la fotografia burst, Finn preferisce scattare una foto alla volta, soprattutto quando utilizza sistemi come il PhaseOne che non offrono una modalità burst. “Questo approccio mi obbliga a concentrarmi intensamente su ogni singolo scatto, assicurando che sia esattamente ciò che io e il cliente vogliamo,” afferma Finn. Anche quando usa la Canon R5, mantiene questa disciplina per catturare l’essenza del momento senza affidarsi alla quantità.

Questi consigli, che combinano attenzione ai dettagli tecnici e un forte senso artistico, non solo migliorano le abilità fotografiche, ma anche elevano l’intera esperienza di cattura delle immagini, trasformando momenti fugaci in arte duratura.

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI