Huawei Mateview GT 34: Recensione e Caratteristiche

recensione Huawei Mateview GT 34

Il monitor Huawei MateView GT è il terzo prodotto rilasciato dal reparto monitor della nota casa Huawei. I monitor precedenti, Huawei MateView e Huawei Display 23.8 sono stati un buon punto d’ingresso nel settore e stabiliscono uno standard che adesso viene associato all’azienda cinese, con prodotti che esistono al di fuori della sua linea di smartphone. In parole povere, Huawei sta provando a creare uno standard che promette un ottimo rapporto qualità-prezzo sui suoi monitor.

In offerta
HUAWEI MateView GT 34'' Monitor Ultrawide curvo gaming, 165Hz, 21:9 WQHD 3440 x 1440, 3K+, 1500R, Doppio altoparlante SoundBar 5W, Controllo touch volume, doppio microfono 360°, USB-C, HDMI, DP, Nero
  • Sfrutta i vantaggi di un'immersione totale: lo schermo 34 pollici ultra-wide 21:9 è davvero super coinvolgente; grazie al suo design ultra-curvo 1500R hai la sensazione di immergerti in quello che stai guardando
  • Display con elevata frequenza di aggiornamento: il display WQHD 3440 x 1440 di HUAWEI MateView GT ha più pixel orizzontali del 1440p standard, per dare davvero vita alle immagini, proprio davanti ai tuoi occhi; inoltre, grazie a una latenza bassissima e a una frequenza di aggiornamento di 165 Hz, il flusso visivo è continuo e fluido
  • Doppio altoparlante SoundBar per un controllo totale: l'innovativa SoundBar con doppio altoparlante 5 W di HUAWEI MateView GT è alloggiata nella base e utilizza un algoritmo audio intelligente per offrirti un suono stereo di alta qualità; ti basta sfiorare con il dito la SoundBar per regolare il volume in modo semplice e intuitivo; e man mano che alzi il volume, il display FX multicolore incorporato si illumina
  • Sistema a doppio microfono a 360°: con il sistema a doppio microfono intelligente integrato nel HUAWEI MateView GT, la tua voce viene ricevuta fino a un raggio di 4 metri a 360°; l'intelligente sistema IA rende la voce più chiara, così le tue parole non verranno solo "sentite"ma, cosa ben più importante, comprese
  • Tutte le porte che vuoi e un tasto fisico a 5 vie: il pannello posteriore magnetico si rimuove facilmente permettendo di accedere alla porta USB-C multifunzione che puoi usare per trasferire dati, contenuti video 8K e per la ricarica PD; hai a disposizione anche una porta HDMI, la DisplayPort e un jack audio combinato cuffie / microfono da 3.5 mm; modifica rapidamente i parametri del display per adattarlo alle diverse tipologie di gioco utilizzando il pratico tasto fisico a 5 vie; puoi scegliere fra 8 diverse modalità progettate appositamente per i giochi RTS, MOBA, FPS (sparatutto in prima persona) e altre categorie

Il modello MateView GT non fa eccezione. È tra i monitor ultrawide più economici sul mercato, ricco di funzioni extra insolite come la soundbar integrata e una porta USB-C. Certo non sarà un monitor perfetto ma a questo prezzo gli si perdonano tante pecche, uno dei migliori monitor per fotografi? Vediamo nel dettaglio le sue caratteristiche e la recensione!

Huawei MateView GT: Scheda tecnica

Dimensioni del pannello34 pollici
Risoluzione del pannello3.440 x 1.440
Frequenza di aggiornamento 165 Hz
Tempo di risposta 4 ms (G2G)
Tipo di pannelloVA
Supporto per la sincronizzazione adattivaAMD FreeSync Premium
Supporto HDRHDR10
Connetività2 x HDMI 2, 1 x DP 1.4, 1 x USB-C, 1 x 3,5 mm
Altre caratteristicheSoundbar integrato con striscia RGB, video, trasferimento dati e ricarica rapida da 10 W tramite USB-C
Ergonomia in piediInclinazione di 20°, regolazione dell’altezza di 110 mm
Dimensioni (con supporto)442 x 809 x 220 mm (HWD)
Peso (con supporto)9,6 kg

Recensione Huawei MateView GT: Cosa aspettarsi?

Soundbar Mateview 34

Con poco meno di 500 euro il monitor Huawei MateView GT ha un prezzo inferiore a tutti i suo concorrenti come il BenQ Mobiuz EX3415R che arriva quasi a 1000 euro.

Parliamo di un pannello da 34 pollici con risoluzione 3.440 x 1.440 VA, frequenza di aggiornamento massima di 165 Hz e una leggera curva 1500R. Il tempo di risposta è stimato a 4 ms G2G e il pannello supporta la tecnologia di sincronizzazione adattiva AMD FreeSync Premium. Tra le caratteristiche interessanti nel MateView GT troviamo anche la decodifica HDR10.

Sul retro, sotto un coperchio rimovibile ci sono i due ingressi HDMI 2.0 e una porta DisplayPort 1.4, un jack audio da 3,5 mm, una porta USB-C multiuso (con video, trasferimento dati e supporto per la ricarica rapida da 10 W) e una porta USB-C Porta C per l’alimentazione. 

Il pannello si trova su un supporto con 110 mm di regolazione dell’altezza e 20 gradi di inclinazione all’indietro, quello che si trova su qualsiasi monitor ultrawide. Meno standard è la soundbar montata nella parte inferiore del supporto, che ospita due driver da 5 W e una luce a LED.

Puoi montare su VESA il monitor Huawei MateView GT, ma facendo così perderai l’accesso alla soundbar.

Design del MateView GT 34

Design del Huawei MateView 34

Per prima cosa è davvero bello da vedere, cornici sottili e il pannello straordinariamente sottile per un 34 pollici di diagonale. La costruzione in plastica al tatto non sembra economica e la finitura nera opaca ha un aspetto adeguatamente serio.

Anche il supporto è poco appariscente, certo la mancanza di opzioni di rotazione o rotazione potrebbe irritare qualche utente, ma queste sono funzioni rare sui monitor ultrawide.

Poi c’è l’inclusione di USB-C, qualcosa che i monitor moderni di solito trascurano. È sconcertante pensare che il Samsung Odyssey Neo G9, un colosso da 49 pollici di un monitor ultrawide, non abbia una porta USB-C mentre il MateView GT ne includa una. Potrebbe non sembrare molto, ma quella porta singola apre MateView GT a un nuovo mercato di individui che desiderano un monitor ampio e senza compromessi sia per il lavoro che per il gioco.

Le proporzioni sono classiche da ultrawide, 21:9, abbastanza grande da consentire a due applicazioni di funzionare fianco a fianco comodamente, quindi ottimo per la post-produzione, e sebbene la curva sia molto delicata, è sufficiente per mantenere le estremità all’interno del tuo cono visivo . 

Fedeltà del colore del monitor Huawei MateView GT

Monitor Huawei MateView GT 34 colorimetria

I test rivelano che il MateView GT non ha problemi nel reparto di precisione del colore. Di default (in modalità “P3” predefinita) il pannello produce il 127% di sRGB e l’87% della gamma di colori DCI-P3. Quest’ultimo è un po’ basso per un monitor con qualsiasi tipo di aspirazione HDR ma con una varianza cromatica media (Delta E) mai superiore a 2, la precisione del colore del MateView GT è abbastanza buona.

La temperatura del colore è molto vicina a 6500K nella modalità P3 predefinita (con una luminosità predefinita di circa 205cd/m²), con i bianchi che mancano di una chiara sfumatura rossa o blu. La tecnologia del pannello VA produce un fenomenale contrasto di picco di circa 4.500:1, mentre la luminanza di picco raggiunge i 400 cd/m² in modalità predefinita (SDR). 

Per quanto riguarda le prestazioni del pannello, il MateView GT può mostrare un po’ di ghosting in sequenze in rapido movimento. In questi casi attivare l’impostazione di overdrive aiuta ma questo, a sua volta, produce un po’ di ghosting inverso, quindi dovrai accontentarti dell’uno o dell’altro.

L’audio è migliore di un paio di altoparlanti integrati classici ma non è proprio come una soundbar classica.

La mancanza di un hub USB è un punto critico, poteva essere perfetto sul fronte della connettività ma quando i concorrenti tendono a offrire almeno due porte USB-A per le periferiche si rimane sempre un passo indietro.

Perché dovresti comprare il Huawei MateView Gt?

C’è poco da dire, il MateView GT è degno di essere raccomandato. Nonostante le prestazioni HDR insignificanti questo è senza dubbio il miglior monitor ultrawide economico che abbia mai incontrato.

Per lo stesso prezzo, potresti avere un monitor da 27 pollici 1440p, 144 Hz. Questo MateView GT è tutt’altro che un monitor economico e compensa con dimensioni, risoluzione e frequenza di aggiornamento superiori la sua ottima reputazione. In parole povere, sì consiglio questo monitor a chiunque sta cercando un monitor ultra wide per il proprio studio.

In offerta
HUAWEI MateView GT 34'' Monitor Ultrawide curvo gaming, 165Hz, 21:9 WQHD 3440 x 1440, 3K+, 1500R, Doppio altoparlante SoundBar 5W, Controllo touch volume, doppio microfono 360°, USB-C, HDMI, DP, Nero
  • Sfrutta i vantaggi di un'immersione totale: lo schermo 34 pollici ultra-wide 21:9 è davvero super coinvolgente; grazie al suo design ultra-curvo 1500R hai la sensazione di immergerti in quello che stai guardando
  • Display con elevata frequenza di aggiornamento: il display WQHD 3440 x 1440 di HUAWEI MateView GT ha più pixel orizzontali del 1440p standard, per dare davvero vita alle immagini, proprio davanti ai tuoi occhi; inoltre, grazie a una latenza bassissima e a una frequenza di aggiornamento di 165 Hz, il flusso visivo è continuo e fluido
  • Doppio altoparlante SoundBar per un controllo totale: l'innovativa SoundBar con doppio altoparlante 5 W di HUAWEI MateView GT è alloggiata nella base e utilizza un algoritmo audio intelligente per offrirti un suono stereo di alta qualità; ti basta sfiorare con il dito la SoundBar per regolare il volume in modo semplice e intuitivo; e man mano che alzi il volume, il display FX multicolore incorporato si illumina
  • Sistema a doppio microfono a 360°: con il sistema a doppio microfono intelligente integrato nel HUAWEI MateView GT, la tua voce viene ricevuta fino a un raggio di 4 metri a 360°; l'intelligente sistema IA rende la voce più chiara, così le tue parole non verranno solo "sentite"ma, cosa ben più importante, comprese
  • Tutte le porte che vuoi e un tasto fisico a 5 vie: il pannello posteriore magnetico si rimuove facilmente permettendo di accedere alla porta USB-C multifunzione che puoi usare per trasferire dati, contenuti video 8K e per la ricarica PD; hai a disposizione anche una porta HDMI, la DisplayPort e un jack audio combinato cuffie / microfono da 3.5 mm; modifica rapidamente i parametri del display per adattarlo alle diverse tipologie di gioco utilizzando il pratico tasto fisico a 5 vie; puoi scegliere fra 8 diverse modalità progettate appositamente per i giochi RTS, MOBA, FPS (sparatutto in prima persona) e altre categorie
Ho fondato Fotografia Moderna nell'estate del 2015 per dare una nuovo volto alla community di fotografi italiani. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.