Mario De Biasi: Grandi Fotografi

mario de biasi vita

Mario De Bias nasce a Sois, Belluno nel 1923 e purtroppo ci lascia nel 2013 a Milano.

La vita di Mario De Biasi

Iniziò a fotografare tra il 1944 e il 1945 in Germania, dove fu deportato durante la guerra e ritornato a Milano, sua città adottiva, nel 1946 iniziò a lavorare come tecnico radiofonico e si dedicò nel tempo libero a fotografare la città. Nel 1948 si avvicina al Circolo Fotografico Milanese, dove in dicembre organizza la sua prima mostra, ma dopo dissapori con alcuni componenti del gruppo, abbandona il circolo. 

Nella primavera del 1953 viene assunto dal settimanale Epoca e diventa così il primo fotografo ad avere un posto fisso nello staff di una rivista italiana. All’Epoca _rimase per più di trent’anni e lì conobbe Bruno Munari. La loro amicizia porterà De Biasi ad illustrare con le sue foto alcuni libri del famoso designer italiano. In quel periodo fece una serie di reportage sull’Italia sconosciuta, pubblicati sotto forma di puntate con il titolo Viaggio in Italia e L’Italia che non conosciamo.

Ben presto divenne corrispondente estero: il 23 ottobre 1956 si recò in Ungheria, dove documentò la rivolta popolare e la repressione sovietica. Questo reportage verrà pubblicato in tutto il mondo su decine di riviste in Italia e all’estero, dando a De Biasi la giusta reputazione di fotoreporter. Nel 1955 pubblica il suo primo libro fotografico, Idea di Milano di Arnoldo Mondadori editore. 

Nel 2003 gli è stato conferito il titolo diMaestro della Fotografia Italiana , massima onorificenza della Federazione Italiana Associazioni Fotografiche (FIAF), dedicando una monografia al suo lavoro. Nel 2006 il Comune di Milano conferisce la massima onorificenza, l’ Ambrogino d’oro , a Mario De Biasi in occasione del cinquantesimo anniversario della Rivoluzione Ungherese e, nello stesso anno, vengono pubblicati i suoi drammatici scatti realizzati a Budapest nel 1956 in un libro monografico ed esposto prima a Budapest e poi al Parlamento Europeo di Strasburgo. 

Nel 2016 è stato pubblicato da Electa il libro Mario De Biasi , a cura di Enrica Viganò. Tra le numerose mostre di Mario de Biasi figurano: The Italian Metamorphosis, 1943-1968 , Guggenheim Museum di New York, USA (1994-95);Mario De Biasi. A photographic journey (2004), Italian Cultural Institute of Los Angeles, USA; Mario De Biasi. Changing Japan 1950-1980 (2011), Japan Camera Museum di Tokyo, Giappone. Una delle più importanti: Un reporter a tutto campo, presentata a Villa Erba Odescalchi Scotti in Bovisio Masciago.

Una selezione delle sue fotografie è inclusa nella mostra itinerante internazionale e nel libro NeoRealismo. La nuova immagine in Italia 1932-1960 , pubblicata nelle edizioni italiana (Admira Edizioni, 2006), spagnola (La Fábrica Editorial, 2007), tedesca (Christoph Merian Verlag / Fotomuseum Winterthur, 2007) e inglese (DelMonico Books, Prestel / Admira Edizioni , 2018).

Le sue fotografie fanno parte di importanti collezioni private italiane e straniere, tra cui l’impareggiabile collezione del Metropolitan Museum of Art di New York.

Libri di Mario De Biasi

Fotografie

Mario De Biasi, edizione illustrata

In offerta

I gatti

In offerta

Viaggio dentro l’isola

In offerta
Mario De Biasi. Viaggio dentro l'isola
  • Bandinu, Bachisio (Author)

Frasi di Mario De Biasi famose

  • La gente si meraviglia perché faccio tanti temi. È che io ho tanti temi in testa. Trovo interessante con il tempo mettere insieme delle cose, associare dei temi che scopro in tutti i continenti.
  • Dovunque s’incontra la vita s’incontra la bellezza. Basta guardarsi attorno per vederla: anche in una foglia, in un sasso, in un balcone fiorito. Anche nei riflessi in una pozzanghera.

Altri grandi fotografi:

Ho fondato Fotografia Moderna nell'estate del 2015 per dare una nuovo volto alla community di fotografi italiani. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.