Cecil Beaton: Grandi Fotografi

La storia, le curiosità, i libri e le frasi di Cecil Beaton: uno dei più grandi fotografi di moda della storia.

La storia di Cecil Beaton

Nato a Hampstrad, Inghilterra, Sir Cecil Walter Hardy Beaton, uno di quattro figli di una famiglia che apparteneva alla classe media, fu incoraggiato sin dalla giovane età ad appassionarsi all’arte. Nella sua storica biografia, Photobiography(1951) Beaton racconta l’esatto momento in cui ha sviluppato l’interesse per la fotografia, precisamente quando a tre anni vide alcune cartoline raffiguranti Lily Elsie, una cantante e attrice edoardiana. 

Biografia

Nella sua adolescenza ha speso tutta la sua paghetta per collezionare più cartoline di attrici famose che poteva fino a che all’età di 11 anni non ricevette la sua prima macchina fotografica, una Box-Brownie. Da quel momento inizio a perfezionare giorno dopo giorno la sua tecnica fotografica sperimentando su qualsiasi cosa trovasse davanti iniziando dalla sua famiglia, spesso faceva posare le sorelle e la madre in modo da emulare le star di Hollywood.

La sua carriera fotografica prese una svolta allo scoppio della guerra nel 1939, quando gli fu offerto un posto presso il Ministero dell’Informazione come fotoreporter ufficiale. In questo ruolo ha fotografato una vasta gamma di persone, variando da soldati e operai a figure politiche di alto livello fino ad arrivare alla regina. Viaggiando in località come il Medio Oriente e la Cina. 

Beaton ha ricordato il periodo in Cina come particolarmente pericoloso, scrivendo sempre in Photobiography che addirittura in un’occasione fu colto nel mezzo di un fuoco incrociato. Durante questo periodo Beaton ha scattato alcune delle sue fotografie più importanti.

Le sue immagini di personaggi popolari hanno anche contribuito a riaccendere il suo rapporto con Voguee negli anni 40 le fotografie di Beaton apparvero su Vogue sia britannica che americana .

Cecil Beaton è stato uno dei più importanti fotografi del ventesimo secolo, conosciuto per i suoi scatti eleganti di celebrità, il suo fascino per il glamour e l’alta società continuò per tutta la vita . Venne soprannominato dallo scrittore Jean Cocteau “Malice in Wonderland” per la sua passione. 

Ma non solo questo, fu un importante innovatore nel campo della fotografia di moda, un esperto fotoreporter che riusci a vincere due Oscar per i suoi costumi fin o a diventare un prolifico scrittore e pubblicare numerosi testi.

La sua ambizione e il suo superbo occhio estetico gli hanno permesso di rimanere sulla cresta dell’onda per una carriera di circa 50 anni durante i quali ha reinventato se stesso e il suo stile più di una volta creando un vero e proprio stile fotografico.

Lo stile

  • Il principale talento di Beaton era quello di far emergere gli elementi mai visti nelle personalità più importanti contribuendo a rafforza il loro status di figure sociali iconiche mostrando al mondo anche i lati più nascosti.
  • Le fotografie di moda erano caratterizzate dall’aspetto decorativo e da composizioni interessanti riconducendo quasi al surrealismo. Infatti era particolarmente famoso per il suo uso di sfondi insoliti come il cellophane o lamina d’argento, set complessi che ha appreso durante la sua pratica teatrale.
  • Cecil Beaton ha plasmato il suo talento fotografico durante la seconda guerra mondiale per documentare lo sforzo bellico britannico e le sue immagini hanno raffigurato un paese che durante il conflitto ha provato a mantenere alto il morale.
  • Sebbene Beaton uscisse con un certo numero di donne tra cui Greta Garbo, preferiva gli uomini e aveva diverse importanti relazioni gay. E’ stato proprio questo che gli ha dato un senso di colpa per gran parte della sua vita che diventò una forza trainante nel suo desiderio di risultati elevati per dimostrare le sue capacità a se stesso e agli altri. 
  • L’interpretazione di Beaton del glamour femminile è stata influenzata dalla sua sessualità e insieme ai suoi college fotografici ha influenzato la cultura visiva queer della Pop Art negli anni ’60, inclusi artisti come Andy Warhol e David Hockney.

Frasi

“Siate audaci, siate differenti, siate poco pratici, siate qualsiasi cosa che possa affermare l’integrità della convinzione e dell’immaginazione.”

“Forse il secondo delitto più atroce è la noia. Il primo è essere noiosi.”

“La sua faccia appartiene al mare e al vento, con le larghe narici di un cavallo a dondolo e denti buoni per mordere una mela al giorno.” Cecil Beaton parlando di Katharine Hepburn

“Solo il nostro gusto individuale, alla fine, riesce davvero a creare uno stile o una moda, poiché non si preoccupa di seguire la scia degli altri. Perciò, indipendentemente dall’oggetto che il gusto individuale ci fa scegliere, sia esso una scala a pioli oppure una cesta di vimini, alla base ci deve essere una scelta profondamente personale, un’esigenza spirituale che determina il valore di quella particolare scala o di quella particolare cesta. La bellezza di questi oggetti si trasmette tramite la personalità di colui che li ha scelti. È nelle nostre scelte, in fin dei conti, che sveliamo il nostro Io più profondo, e l’individualista può farci vedere gli oggetti che ha scelto con occhi nuovi, coi i suoi occhi.”

Libri

Cecil Beaton, Bright Young Things

In offerta

Beaton: Photographs

Beaton: Photographs
  • Beaton, Cecil (Author)

Cecil Beaton: Portraits & Profiles

In offerta

Cecil Beaton: Theatre of War

Leggi di cosa parla Theatre of war di Cecil Beaton.

Cecil Beaton: Theatre of War
  • Beaton, Cecil (Author)

Cecil Beaton at Home: An Interior Life

In offerta

Documentario

Uno storico ed interessante documentario sul Beaton fotografo e persona pubblicato dalla BBC nel 2004.

Se vuoi scoprire la storia di altri maestri della fotografia ti consiglio di consultare la sezione dei Grandi Fotografi dove troverai i nomi di tutti i fotografi in ordine alfabetico.

Ho fondato Fotografia Moderna nell'estate del 2015 per dare una nuovo volto alla community di fotografi italiani. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2019 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2020. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui