HomeLezioni di FotografiaSocial MediaCome funzionano gli NFT su Instagram?

Come funzionano gli NFT su Instagram?

I token non fungibili (NFT) stanno avendo un clamoroso boom di popolarità e ora anche Instagram ha deciso di cavalcare l’onda, ma come farà l’azienda ad implementare gli NFT sulla piattaforma?

Gli NFT vengono lanciati su Instagram

Il CEO e fondatore di Meta Mark Zuckerberg ha preso in giro per la prima volta gli NFT di Instagram nel marzo 2022, ampliandoli successivamente in un post su Facebook del maggio 2022. Comprendeva filmati di un’intervista con Tom Bilyeu, il fondatore e conduttore di uno spettacolo chiamato “Impact Theory”.

Nel video, Zuckerberg ha spiegato: “Stiamo iniziando a testare oggetti da collezione NFT digitali su Instagram in modo che creatori e collezionisti possano mostrare i loro NFT”.

Ha anche descritto la collezione NFT di qualcuno come un tipo di libertà di espressione che li aiuterebbe a decidere cosa vogliono mostrare al mondo attraverso i loro profili.

Adam Mosseri, il capo di Instagram, ha offerto più entusiasmo per gli appassionati di NFT quando ha pubblicato un tweet che diceva: “Questa settimana, stiamo iniziando a testare oggetti da collezione digitali con una manciata di creatori e collezionisti statunitensi che potranno condividere NFT su Instagram. Non ci saranno commissioni associate alla pubblicazione o alla condivisione di un oggetto da collezione digitale su IG.”

Mosseri ha adottato un approccio simile a Zuckerberg e ha pubblicato un video per accompagnare la notizia nel suo tweet. In una clip che dura meno di due minuti, Mosseri ha sottolineato l’importanza dei creatori e dell’economia dei creatori su Instagram.

Mosseri ha posizionato gli NFT come una potenziale opportunità per un sottoinsieme di creatori di fare soldi facendo ciò che amano. Ha confermato che a partire dal 9 maggio, utenti Instagram selezionati possono condividere NFT creati o acquistati su Instagram attraverso i loro feed, nelle loro storie o nei messaggi.

Come funzioneranno gli NFT su Instagram

I post NFT avranno un tag nell’angolo in basso a destra con indicato “Digitale da collezione”, facendo sapere agli utenti che si tratta di un NFT. 

Quando qualcuno toccherà il post, la storia o il messaggio, vedrà i collegamenti ai profili Instagram del proprietario e del creatore, il nome del pezzo e una descrizione dell’artista.

Instagram supporterà gli NFT su blockchain Ethereum e Polygon al momento del lancio, con Flow e Solana in arrivo subito dopo. Artisti e collezionisti potranno utilizzare prima i portafogli Rainbow, MetaMask e Trust Wallet, seguiti dai portafogli Coinbase, Dapper e Phantom.

Mosseri ha anche affermato che non ci saranno commissioni per le funzionalità NFT sulla piattaforma, aiutando a rimanere fedeli alla natura decentralizzata della tecnologia. Ha chiarito che solo un numero limitato di persone avrà inizialmente questa funzionalità disponibile e che Instagram dovrà creare molte più funzionalità nel tempo.

Zuckerberg prevede di consentire agli utenti di presentare NFT nelle loro storie di Instagram utilizzando Spark AR, la piattaforma software AR di Meta. Spark AR Hub di Facebook attualmente consente agli utenti di promuovere, condividere, gestire e monitorare gli effetti AR che producono.

Altre guide per Instragram:

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI
ULTIMI ARTICOLI