HomeLezioni di FotografiaCulturaGli aggiornamenti del firmware verranno mai fatti pagare?

Gli aggiornamenti del firmware verranno mai fatti pagare?

Di fronte al calo delle vendite e all’aumento dei prezzi, i produttori di fotocamere stanno esplorando nuovi modelli di business e quello che mi viene da chiedere è se saranno mai a pagamento gli aggiornamenti?

Potrebbe essere interessante per i produttori di fotocamere, in particolare per Sony. Secondo EOSHD, nel settore ci sono “discussione” sull’introduzione di modelli di abbonamento per i principali aggiornamenti del firmware, soprattutto da parte di Sony. Finora, tali aggiornamenti sono stati principalmente gratuiti, ma in futuro gli utenti potrebbero dover pagare per beneficiare di nuove funzionalità. Sony aveva già intrapreso trattative a pagamento con alcune linee di determinati prodotti.

Anche se Sony non ha risposto a EOSHD e altri produttori non hanno ancora commentato ufficialmente i piani, l’idea sembra realistica considerando il calo delle vendite e l’aumento dei prezzi nel settore delle fotocamere.

Finora, la gestione degli aggiornamenti del firmware varia notevolmente a seconda del produttore. Mentre Fujifilm e Nikon sono considerati esemplari nel fornire regolarmente numerosi aggiornamenti gratuiti, Sony e Canon sono considerati ritardatari in questo settore. Alcuni produttori addirittura introducono fotocamere con funzionalità che vengono attivate solo successivamente tramite firmware.

Nuovi costi fissi attraverso l’intelligenza artificiale e il cloud

Tuttavia, è evidente che le nuove funzionalità basate sull’intelligenza artificiale o sul cloud comportano costi continui che non possono essere finanziati esclusivamente dal prezzo di vendita dell’hardware. Tuttavia, è discutibile se questo onere debba essere trasferito ai clienti che inizialmente pagano il prezzo pieno per la fotocamera e poi devono pagare regolarmente.

Per molti utenti, un modello di abbonamento per gli aggiornamenti del firmware potrebbe aumentare ulteriormente la frustrazione nei confronti del settore. Con numerosi abbonamenti a software e servizi, molti desiderano prodotti che funzionino senza problemi e a lungo termine senza costi aggiuntivi. Non si utilizza una fotocamera solo per uno o due anni, ma idealmente per molti anni.

Resta da vedere se i modelli di abbonamento per il firmware delle fotocamere diventeranno effettivi. Ciò che è certo è che, date le modifiche nel settore, i produttori devono sviluppare nuove fonti di reddito. Tuttavia, è importante mantenere un equilibrio tra interessi finanziari e soddisfazione del cliente per evitare di frustrare ulteriormente gli utenti e perdere terreno rispetto alla concorrenza, come l’industria degli smartphone.

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI

LE MIGLIORI OFFERTE DEL GIORNO