Nikon D7500: La Recensione Perfetta

La recensione di una macchina fotografica davvero ben riuscita, la Nikon D7500, alte prestazioni ad un prezzo molto conveniente.

0
Nikon D7500, la recensione
Nikon D7500, la recensione

Se stavi cercando una fotocamera con una tecnologia straordinaria dietro stai facendo un buco nell’acqua, ma se cercavi una fotocamera per colmare il distacco tra le macchine fotografiche Nikon DX di media fascia e quelle di alta fascia, la Nikon D7500 è una delle scelte migliori, tanto da essere inserita nella classifica delle migliori reflex Nikon.

È stata progettata per offrire un equilibrio tra le prestazioni di fascia alta con funzionalità avanzate ed un prezzo quasi da entry level.

La D7500 si inserisce dopo la Nikon D7200 e poco sotto la potente Nikon D500, una fotocamera impressionante che può scattare ininterrottamente fino a 10 fotogrammi al secondo con una sensibilità ISO di 1.640.000 espansi con un processore Expeed 5 e un sensore da 20.9 megapixel.

Tra i modelli la Nikon con la D500 ha alzato il tiro delle fotocamere, ma di conseguenza ha aumentato anche il prezzo, lasciando un grande divario tra la D7200 e la D500.

La Nikon D7500 ha colmato questo vuoto, prendendo parte della D500 ma con il prezzo più basso.

Scheda Tecnica

  • Sensore: CMOS APS-C da 20,9 MP (23,5 x 15,7 mm)
  • Conversione della lunghezza focale sull’obiettivo: 1,5x
  • Memoria: SD / SDHC / SDXC (UHS-I)
  • Mirino: pentaprisma ottico, copertura del 100%
  • Risoluzione video massima: 4K UHD 3.840 x
  • Gamma ISO: 2.160 : 100-51.200, espandibile a 50-1.640.000
  • Autofocus: AF a rilevamento di fase a 51 punti
  • Velocità di scatto massima: 8 fps
  • Schermo: touchscreen inclinabile da 3,2 pollici, 922k punti
  • Velocità dell’otturatore: 30-1 / 8.000 sec,
  • Peso: 720 g (solo corpo, con batteria e scheda di memoria)

Funzionalità

Comunque non stiamo parlando di una reflex entry level economica, ma le specifiche sono davvero molto allettanti per la fascia di prezzo.

Iniziamo con la velocità di scatto continuo a 8 fps, leggermente inferiore ai 10 fps raggiunti dalle migliori reflex digitali APS-C e sopratutto dalle migliori mirrorless, ma comunque sono abbastanza per catturare scene ad alta velocità.

Il buffer è di 50 file RAF, un numero che di solito si trova tra le fotocamere professionali, non proprio tra le DSLR per fotografi amatoriali.

Ma il bello arriva con le impostazioni ISO, 1.640.000 in modalità espansa, quasi 5EV al di sopra del valore ISO standard massimo di 51.200.

Molto buona per le riprese video, registra in 4K UHD, ormai diventato un vero e proprio standard, sopratutto per il mercato mirrorless, ma è la prima volta che lo trovo in una DSLR non per professionisti.

Il sistema di messa a fuoco automatico Multi-Cam 3500 II da 51 punti, non ha ripreso quello da 153 punti della D500 (molto più costoso)

Particolarità:

  • Lo schermo touchscreen si inclina su e giù con una risoluzione di 922k punti
  • C’è solo uno slot per le schede SD (ormai si utilizza metterne due)
  • Non c’è battery grip

Certo il display inclinabile è un fattore abbastanza superabile, potresti cavartela con facilità, ma il singolo slot per le schede di memoria non è proprio il massimo, ti costringe a portare dietro un astuccio per schede S.

Peggio ancora il battery grip, la durata della batteria è buona per carità, ma per evitare di portare dietro batterie di ricambio e migliorare la maneggevolezza con obiettivi più lunghi il battery grip è sempre un’arma in più, sopratutto per gli scatti in verticale.

Recensione

Non è grande come una DSLR professionale, ma non è nemmeno piccola come una mirrorless, è veramente una via di mezzo perfettamente riuscita.

La presa è profonda nella parte anteriore e lascia abbastanza spazio attorno allo schermo per l’utilizzo dei pulsanti.

Lo schermo si estrae dalla parte inferiore e si può regolare l’angolazione per scattare in modo creativo senza problemi. Il pulsante Live View si trova sul retro della fotocamera, all’interno di una leva per passare dalle fotografie ai video.

L’autofocus non è un sistema ibrido come le altre reflex digitali, quindi in modalità Live View utilizza la modalità automatica a contrasto, molto precisa, ma anche più lenta,anche se grazie al nuovo e potente processore Expeed 5 sembra essere più veloce dei modelli precedenti.

Il mirino è molto buono, un pentaprismico invece che un pentamirror decisamente più economico, con una copertura del 100%. Non essere della scuola che i mirini elettronici sono peggiori di quelli ottici, devi calcolare un grande pregio di questi sistemi. Che quando sposti la vista dalla fotocamera ad occhio nudo non troverai nessuna discontinuità!

A sinistra della piastra superiore è presente il quadrante delle modalità, sopra un quadrante con modalità di rilascio. Avrai bisogno di un po’ di pratica prima di poterlo utilizzare con destrezza, ma poi ti renderai conto di come questo sistema ti impedisce di modificare accidentalmente le impostazioni.

Per il controllo della messa a fuoco abbiamo una leva sulla parte anteriore della fotocamera sul lato sinistro dell’obiettivo. Puoi utilizzare la leva per alternare la messa a fuoco manuale e l’autofocus e tenere premuto un pulsante al centro per cambiare la modalità di messa a fuoco automatica e l’area di messa a fuoco utilizzando le ghiere di comando anteriore e posteriore.

  • Gamma dinamica: Un grande punto di forza di questa reflex digitale Nikon
  • Resa cromatica: Produce colori ricchi ma con un aspetto naturale
  • Dettagli precisi: I megapixel sono leggermente di meno ma i dettagli rimangono comunque molto precisi.

Per un giudizio complessivo la Nikon D7500 trasmette un’ottima sensazione, non certo quella della D500, ma comunque si sente solida e aderente con materiali di alta qualità.

Prestazioni

I punti di forza di questa macchina fotografica sono il sensore e la tecnologia di elaborazione, avere 8fps è abbastanza per la maggior parte di noi, sopratutto con una buonissima capacità di buffer per far fronte alle riprese in formato RAW.

Ma non solo per gli scatti a raffica, ma anche per quando si utilizza il bracketing automatico dell’esposizione per l’hdr.

Per quanto riguarda l’esposizione, la misurazione Matrix della Nikon è abbastanza affidabile anche nelle condizioni luminose più difficili, tuttavia anche la nuova modalità di misurazione ponderata è particolarmente interessante.

Se non sai di cosa sto parlando ti consiglio di guardare questo articolo sulla misurazione esposimetrica.

Il sistema per il bilanciamento del bianco è molto buono, conserva un colore naturale anche negli spazi aperti e con la luce artificiale. Nel complesso i colori sono davvero vibranti e realistici.

Opinione finale

Aver abbassato i megapixel da 24 a 20 ha sorpreso un po’ tutti, ma questo ha dato un grande impatto sulla risoluzione definitiva della D7500 mantenendo comunque velocità, prestazioni e qualità generale dell’immagine di alto livello. Inizialmente è sembrato un modello inserito per riempire il buco tra la D7200 e la D500 ma quando si è abbassato il suo prezzo, la Nikon D7500 è diventata una vera e propria occasione.

Attualmente si trova in una posizione molto forte nel mercato delle DSLR, consigliata per chi vuole comprare una macchina fotografica di primo ordine senza spendere troppi soldi.

Prezzo

Nikon D7500 SLR Corpo Della Macchina Fotografica 20.9MP CMOS 5568...
12 Recensioni
Nikon D7500 SLR Corpo Della Macchina Fotografica 20.9MP CMOS 5568...
  • Sensore in formato DX da 20,9 MP
  • motore EXPEED 5
  • sensore di misurazione esposimetrica
  • rGB a 180K pixel
  • sistema AF a 51 punti

Per saperne di più sulle fotocamere Nikon:

Fotografia Moderna, fondata nell'estate del 2015 è riuscita a dare un nuovo volto alla community fotografica italiana. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2018 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2019. Cercheremo di superare ogni record in questo 2020! Cerchiamo sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, ci divertiamo a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le nostre guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.