HomeLezioni di FotografiaCulturaCos'è il programma Samsung Self-Repair e come funziona?

Cos’è il programma Samsung Self-Repair e come funziona?

Samsung ha annunciato che il suo programma di autoriparazione, introdotto per la prima volta negli Stati Uniti nel 2022, sarà esteso anche al Regno Unito e all’Europa, permettendo ai clienti Samsung di gestire le riparazioni dei propri dispositivi.

Questa iniziativa segue sforzi simili da parte di aziende importanti come Apple, che cercano di offrire ai consumatori la possibilità di riparare i loro smartphone esistenti anziché sostituirli. Questo approccio non solo rappresenta un’opzione più economica rispetto all’acquisto di un nuovo telefono, ma contribuisce anche a preservare tecnologia perfettamente funzionante dalla generazione di rifiuti elettronici.

In questa guida spiego tutto ciò che devi sapere sul programma di autoriparazione di Samsung, includendo il concetto di base, i costi associati e i dispositivi attualmente supportati dall’iniziativa.

Cos’è il programma Samsung Self-Repair?

Il concetto fondamentale del programma di autoriparazione di Samsung è semplice: l’azienda fornisce istruzioni dettagliate su come sostituire componenti come lo schermo, la batteria, il pannello posteriore o la porta USB del tuo smartphone. Inoltre, vengono forniti gli strumenti necessari per eseguire il processo comodamente a casa, insieme alle parti di ricambio stesse.

Tuttavia, va notato che la sostituzione di componenti chiave all’interno di uno smartphone può rivelarsi complessa, a seconda del design interno, e non tutti possiedono competenze avanzate di elettronica e smontaggio.

Ed è qui che entra in gioco il secondo pilastro del programma Samsung: la collaborazione con partner specializzati. L’azienda ha stretto una partnership con il rinomato sito di riparazioni fai-da-te iFixit, che offre guide passo-passo e foto esplicative, guidandoti attraverso ogni fase della riparazione per ciascuno dei dispositivi supportati dal programma.

Inoltre, Samsung ha annunciato una collaborazione con il marchio tedesco ASWO per fornire parti di ricambio certificate da Samsung per le riparazioni nell’Europa continentale.

Quali smartphone sono compatibili con Samsung Self Repair?

Prima di lasciarti trascinare dall’entusiasmo nell’idea di rispolverare vecchi telefoni Samsung e aggiornarli a livello hardware, è importante notare che l’offerta di autoriparazione di Samsung è attualmente piuttosto limitata rispetto alla vasta gamma di prodotti che l’azienda produce.

Al momento della stesura, il servizio di autoriparazione di Samsung è disponibile solo per gli smartphone delle serie Samsung Galaxy S20, S21 e S22. La serie S23 di quest’anno, che include modelli come S23, S23 Plus e S23 Ultra, non è ufficialmente supportata per le riparazioni fai-da-te. Pertanto, per le riparazioni di dispositivi S23, S23 Plus o S23 Ultra, sarà necessario rivolgersi a un centro di assistenza Samsung professionale.

Questa situazione si ripete in altri settori, con l’assenza di supporto per qualsiasi tablet Samsung a qualsiasi livello di prezzo, e solo due laptop rientrano nel programma, ossia il Samsung Galaxy Book Pro e il Book Pro 360.

Sebbene l’offerta sia ancora piuttosto limitata, è comunque un inizio promettente e ci auguriamo che Samsung espanda presto la lista dei dispositivi supportati. Per ora, ecco un elenco di tutti i prodotti attualmente compatibili con il programma di autoriparazione di Samsung:

  • Samsung Galaxy S20
  • Samsung Galaxy S20 Plus
  • Samsung Galaxy S20 Ultra
  • Samsung Galaxy S21
  • Samsung Galaxy S21 Plus
  • Samsung Galaxy S21 Ultra
  • Samsung Galaxy S22
  • Samsung Galaxy S22 Plus
  • Samsung Galaxy S22 Ultra
  • Samsung Galaxy Book Pro
  • Samsung Galaxy Book Pro 360

Altri articoli:

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI

LE MIGLIORI OFFERTE DEL GIORNO