HomePost-ProduzioneSoftwareUpscayl: Come ingrandire le vecchie foto su Linux

Upscayl: Come ingrandire le vecchie foto su Linux


Con l’avvento dei telefoni cellulari di ultima generazione, ci siamo abituati ad avere immagini automaticamente nitide, ingrandite e rifinite alla perfezione grazie all’uso di modelli di apprendimento automatico e reti neurali integrati nei dispositivi.

Tuttavia, le foto più vecchie o quelle scattate senza hardware avanzato possono risultare di qualità inferiore. In questi casi, Upscayl rappresenta una soluzione efficace. Questa applicazione è disponibile su Linux e utilizza modelli di intelligenza artificiale per migliorare la nitidezza e la risoluzione delle immagini a bassa definizione, fino ad arrivare all’Ultra HD.

Grazie a Upscayl, è possibile migliorare la qualità delle immagini più vecchie o di quelle scattate con dispositivi meno sofisticati, consentendo di rivedere vecchi ricordi in modo più nitido e dettagliato. Inoltre, Upscayl rappresenta un’opzione più conveniente rispetto all’acquisto di hardware avanzato per migliorare la qualità delle immagini.

Perché le vecchie foto sembrano così brutte?

Negli ultimi due secoli, la tecnologia delle fotocamere ha fatto enormi passi avanti rispetto alle prime incisioni eliografiche. Tuttavia, molte delle immagini più vecchie non si confrontano bene con le foto scattate con i più recenti dispositivi, come gli iPhone.

Oggi la maggior parte delle immagini è digitale e viene visualizzata su schermi che consentono di ingrandire i dettagli più piccoli. Tuttavia, le foto analogiche scansionate anche con le impostazioni più elevate disponibili 20 anni fa, possono presentare dettagli poco chiari e un numero di pixel ancora inferiore a quello delle foto scattate con alcuni smartphone economici.

La situazione è ancora peggiore per le foto digitali dei primi anni 2000. Anche se all’epoca sembravano bellissime, oggi, con monitor che raggiungono una risoluzione 4K, queste immagini coprono appena un angolo dello schermo.

Quando si cerca di zoomare o ridimensionare queste immagini, si rischia di ottenere una qualità brutta e di esporre artefatti di compressione che rovinano l’esperienza visiva. Per ovviare a questi problemi, Upscayl rappresenta una soluzione utile per migliorare la qualità delle immagini più vecchie e renderle nitide anche su schermi ad alta risoluzione.

Come installare Upscayl

Fortunatamente, l’apprendimento automatico e il miglioramento delle immagini utilizzati sui telefoni di fascia alta possono essere eseguiti anche sul tuo PC Linux grazie a Upscayl.

Questa applicazione è in grado di elaborare qualsiasi immagine in formato JPG, PNG o WEBP e ti consente di scegliere tra una varietà di opzioni di upscaling per migliorare la qualità delle immagini. Le immagini ottenute sono adatte per essere utilizzate come sfondi desktop, mentre la funzionalità di elaborazione batch consente di aggiornare interi album fotografici in modo rapido ed efficiente.

Grazie a Upscayl, puoi migliorare la qualità delle tue immagini anche su un PC Linux e godere di risultati di alta qualità. Non solo potrai ammirare i dettagli delle tue foto preferite, ma potrai anche utilizzarle come sfondi desktop personalizzati e aggiornare facilmente le tue collezioni fotografiche.

Per garantire la compatibilità con la maggior parte dei sistemi Linux, gli sviluppatori di Upscayl hanno impacchettato il software come AppImage e puoi utilizzare lo strumento wget per recuperarlo.

Puoi anche scaricare l’ultima versione manualmente dalla pagina delle versioni di GitHub del progetto.

Scarica: Upscayl

Il download supera i 300 MB e potrebbe richiedere del tempo. Al termine, rendere eseguibile il file con:

sudo chmod +x upscayl

Ora puoi usare Upscayl digitando:

upscayl

…nel tuo terminale o installa AppImage nel menu di sistema con un’utilità come AppImageLauncher.

Come funziona Upscayl

Per utilizzare Upscayl su PC Linux, la prima cosa da fare è selezionare l’immagine che desideri ingrandire e fare clic su “Seleziona immagine” per aprire il file manager della tua distribuzione. Se vuoi eseguire l’upscaling di più immagini, puoi fare clic sull’interruttore a levetta “Upscale in batch” e quindi selezionare la cartella contenente le immagini JPG, PNG o WEBP.

Dopo aver selezionato l’immagine, puoi scegliere il modello di alto livello che desideri utilizzare. Oltre ai diversi modelli di apprendimento automatico, Upscayl offre anche l’opzione di rendere l’immagine come arte digitale o di renderla più nitida.

Se desideri un’immagine di grandi dimensioni, puoi selezionare la casella “Double Upscale“. Successivamente, fai clic su “Imposta cartella di output” per scegliere dove salvare l’immagine risultante. Infine, premi il pulsante “Upscayl“.

Il processo di upscaling richiede molta intensità di calcolo e potresti sentire i tuoi fan girare e il processore utilizzare molte risorse. Tuttavia, il risultato finale sarà un’immagine con una risoluzione migliore e con dettagli più nitidi, adatta per essere utilizzata come sfondo desktop o per aggiornare la tua collezione di immagini.

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI

LE MIGLIORI OFFERTE DEL GIORNO