ASUS PA32UC-K 32: Un monitor davvero professionale?

ASUS PA32UC-K 32 recensione

Come molti monitor professionali voglio specificare che l’Asus ProArt PA32UC non costa poco ma è davvero un monitor di livello professionale con tutte le funzionalità che un fotografo potrebbe richiedere sia per il lavoro SDR che HDR. 

È un pannello IPS da 32 pollici 3840 x 2160 a 60 Hz con Adaptive Sync, offre una copertura dello spazio colore sRGB del 100%, Adobe RGB del 99,5% e DCI-P3 del 95%, colpendo tutte quelle ampie gamme. È completamente compatibile con HDR con una retroilluminazione FALD a 384 zone, ha Thunderbolt 3 e viene fornito con uno strumento di calibrazione hardware nella confezione per l’ottenimento di risultati accurati.

Caratteristiche dell’Asus PA32UC K32

Linee eleganti e semplici, cornici sottili, semplice supporto argentato con un montante più sottile del previsto e una parte posteriore minimalista in plastica spazzolata. La sezione del display del monitor è piuttosto grossa per ospitare la retroilluminazione FALD, ma ritengo che frontalmente il suo design è davvero notevole.

ASUS PA32UC-K 32'' Monitor Professionale, 4K IPS, Quantum Dot, HDR 1000, UltraHD, 384 zones local dimming, 99.5% Adobe RGB/95% DCI-P3, E< 2, Thunderbolt 3, HDMI 2.0b, USB Type C, X-Rite i1 Display Pro
  • Dimensioni schermo: 81,3 cm (32")
  • Risoluzione del display: 3840 x 2160 pixel
  • Tipologia HD: 4K Ultra HD
  • Tempo di risposta: 5 ms
  • Rapporto d'aspetto nativo: 16:9

Il supporto è altamente regolabile, supporta inclinazione, altezza, rotazione e regolazione della rotazione, in modo da poter utilizzare il monitor con orientamento verticale, se necessario. Il display su schermo è controllato da un interruttore direzionale che è fantastico da vedere, e ci sono un sacco di funzionalità che i professionisti potrebbero trovare utili.

Per quanto riguarda la connettività, l’Asus fornisce quattro ingressi HDMI 2.0, una singola DisplayPort 1.2 e due porte Thunderbolt 3 USB-C, una per l’ingresso e una per l’uscita. C’è anche un hub USB 3.0 con due porte di tipo A e una porta di tipo C. Quindi sì, ci sono praticamente tutte le porte moderne su questo monitor. Oh, e la porta Thunderbolt 3 fornisce fino a 60 W di erogazione di potenza, il che dovrebbe essere sufficiente per caricare molti laptop.

Questo monitor HDR, con 1000 nit di luminosità di picco, circa 650 nit sostenuti, oscuramento locale full array con 384 zone, copertura quasi completa della gamma DCI-P3 e un pannello a 10 bit tramite FRC mantiene tutte le aspettative di un monitor professionale degno di tal nome.

Certo alcuni professionisti potrebbero essere delusi dal fatto che il pannello non sia un vero 10 bit, ma l’implementazione FRC è una delle migliori che abbia mai visto con molto, molto meno banding rispetto ad altri pannelli FRC a 8 bit.

Qualità e prestazioni dell’Asus PA32UC K32

In termini di precisione della luminosità, il PA32UC raggiunge il 10% dell’esatto target nit durante la visualizzazione di contenuti HDR, il che è un buon risultato. Il pannello è in grado di supportare fino a 1200 nit con una dimensione della finestra fino al 25%, dopodiché torna al suo valore sostenuto di 650 nit. Sfortunatamente il PA32UC non può produrre un flash a schermo intero da 1000 nit, superando di nuovo circa 700 nits. Tuttavia, il livello più basso della retroilluminazione di soli 0,012 nits è il più basso che ho visto da un monitor HDR con attenuazione locale. Questo crea un rapporto di contrasto fino a 98.000:1 nel migliore dei casi. Anche la copertura della gamma è di circa il 96% DCI-P3.

Non tutti gli aspetti dell’implementazione dell’HDR sono perfetti, tuttavia, a causa dell’uso di un pannello IPS, è presente un po’ di bagliore in alcune situazioni quando sono abilitate solo poche zone di retroilluminazione FALD. Per i creatori di contenuti che non lavorano con HDR, il comportamento ideale è disabilitare la retroilluminazione dinamica in modo che il problema scompaia completamente per il lavoro SDR, anche se puoi abilitare la funzione per il lavoro SDR se lo desideri.

Dovrei anche menzionare che ci sono due modalità HDR, etichettate in modo fastidioso HDR 1 e HDR 2 che non forniscono informazioni su ciò che fanno. Tuttavia, l’HDR 2 predefinito è la modalità da utilizzare, il passaggio a HDR 1 sembra limitare l’output della luminosità a circa 350 nits.

Per chi è il monitor Asus PA32UC K32?

Con questo monitor puoi eseguire lavori accurati in sRGB, lavori accurati su un’ampia gamma di colori e lavori HDR. Non è un falso HDR. Stiamo parlando di HDR genuino e in piena regola con grande luminosità, contrasto d’élite e supporto del colore adeguato.

Asus lo sta facendo con un display da 32 pollici, che in questo momento è unico. Esistono alcuni monitor HDR da 27 pollici di livello professionale con un set di funzionalità simile, come il Dell UP2718Q , ma di dimensioni inferiori. Tendo a pensare che 32 pollici siano un po’ meglio per il lavoro in 4K, anche se l’UP2718Q è anche più conveniente, è qualcosa da considerare.

Coloro che cercano solo un display per l’intrattenimento o il gioco con HDR non dovrebbero optare per il PA32UC, anche se dovrebbe essere ovvio considerando che questo display ProArt non si rivolge ai gamer.

L’Asus ProArt PA32UC è il pacchetto completo per i fotografi professionisti incluso lo strumento di calibrazione e le funzionalità hardware di questo pannello.

Prezzo Asus PA32UC K32

ASUS PA32UC-K 32'' Monitor Professionale, 4K IPS, Quantum Dot, HDR 1000, UltraHD, 384 zones local dimming, 99.5% Adobe RGB/95% DCI-P3, E< 2, Thunderbolt 3, HDMI 2.0b, USB Type C, X-Rite i1 Display Pro
  • Dimensioni schermo: 81,3 cm (32")
  • Risoluzione del display: 3840 x 2160 pixel
  • Tipologia HD: 4K Ultra HD
  • Tempo di risposta: 5 ms
  • Rapporto d'aspetto nativo: 16:9

Ho fondato Fotografia Moderna nell'estate del 2015 per dare una nuovo volto alla community di fotografi italiani. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.