HomeLezioni di FotografiaCulturaAttenzione! Google potrebbe eliminare tutte le tue foto

Attenzione! Google potrebbe eliminare tutte le tue foto

Negli ultimi anni, molte persone hanno scelto di memorizzare le loro foto su Google Foto per evitare di intasare lo spazio di archiviazione sui loro dispositivi. Tuttavia, a partire da quest’anno, Google ha annunciato un cambiamento importante nella politica riguardante gli account inattivi.

Se un account Google Foto non viene utilizzato o non viene effettuato l’accesso per almeno due anni, Google ha il diritto di eliminare l’account e tutto il suo contenuto. Questo cambiamento si estende anche ad altre app fotografiche e servizi di Google, come Gmail, Documenti, Drive, Meet e Calendar. La decisione di Google di adottare questa politica non è tanto per liberare spazio nei suoi server, ma piuttosto per motivi di sicurezza.

Gli account inattivi o dimenticati spesso rappresentano un rischio per la sicurezza. Questi account tendono ad avere password vecchie o riutilizzate, che potrebbero essere state compromesse in precedenza. Inoltre, spesso non hanno configurato l’autenticazione a due fattori e ricevono meno controlli di sicurezza da parte dell’utente. Di conseguenza, gli account inattivi hanno meno probabilità di disporre della verifica in due passaggi, rendendoli vulnerabili agli attacchi e alle violazioni della sicurezza.

Una volta che un account viene compromesso, può essere utilizzato per scopi dannosi, come il furto di identità o per diffondere contenuti indesiderati, come lo spam. Pertanto, Google sta adottando questa politica di eliminazione degli account inattivi per mitigare i rischi di sicurezza associati a tali account non utilizzati.

È importante notare che questa norma riguarda solo gli account Google personali e non avrà impatto sugli account di organizzazioni come scuole o aziende. Tuttavia, è comunque una buona pratica per tutti gli utenti Google verificare le impostazioni dei propri account, assicurandosi di avere abilitata l’autenticazione a due fattori e mantenendo i propri account attivi per evitare problemi di sicurezza e la possibile perdita di contenuti.

Preoccupato di perdere le tue foto su Google?

Google ha spiegato che la politica di eliminazione degli account inattivi o dimenticati sarà implementata gradualmente e con attenzione. Anche se la politica è entrata in vigore dal 16 maggio, gli account inattivi non verranno cancellati immediatamente. Il processo di eliminazione degli account inizierà solo da dicembre 2023, e sarà adottato un approccio graduale, iniziando dagli account creati e mai più utilizzati.

Prima di procedere con l’eliminazione di un account, Google invierà più notifiche nei mesi precedenti, sia all’indirizzo e-mail dell’account sia all’e-mail di recupero, se ne è stata fornita una. Queste e-mail di promemoria saranno inviate almeno otto mesi prima di intraprendere qualsiasi azione sull’account.

È importante prestare attenzione a queste notifiche e controllare regolarmente gli account Google che hai creato. Se si ricevono tali e-mail di notifica riguardanti un account inattivo, è fondamentale prendere provvedimenti, come accedere all’account o utilizzare misure di recupero, per evitare la cancellazione.

Inoltre, una volta che un account Google viene eliminato, l’indirizzo Gmail utilizzato per quell’account non può essere riutilizzato per creare un nuovo account Google. Pertanto, è essenziale prendere precauzioni per evitare di perdere contenuti importanti, come immagini archiviate su Google Foto, se si utilizza un account inattivo.

Se hai utilizzato un account Google per archiviare immagini su Google Foto da un vecchio telefono o computer Android, è importante prestare attenzione alle notifiche di inattività e assicurarsi di accedere regolarmente agli account Google per evitare la perdita di contenuti. Controllare gli account e seguire eventuali procedure di recupero è essenziale per preservare i dati e le immagini importanti.

Come mantenere attivo il tuo account Google Foto

Per mantenere attivo un account Google e evitare la cancellazione, l’azienda consiglia di accedere almeno una volta ogni due anni. L’attività che garantisce l’account attivo può includere azioni come leggere o inviare un’e-mail, utilizzare Google Drive, guardare un video su YouTube, scaricare un’app dal Google Play Store, utilizzare la Ricerca Google o utilizzare “Accedi con Google” per accedere a un’app o un servizio di terze parti.

È importante notare che gli account con abbonamenti esistenti configurati tramite l’account Google, come Google One o abbonamenti a pubblicazioni di notizie o app, sono considerati attivi e non verranno influenzati dalla politica di eliminazione. Inoltre, al momento, Google non ha in programma di eliminare gli account con video di YouTube.

Gli account con una carta regalo con saldo monetario o quelli che sono stati utilizzati per acquistare articoli digitali, come libri o film, sono anche esenti da questa politica.

Sebbene Google possa eliminare gli account inattivi a partire da dicembre 2023, è comunque una buona pratica eseguire il backup delle immagini importanti in diverse posizioni, sia fisiche che online. Non dovresti contare esclusivamente su Google Foto o lasciare le tue immagini solo sul tuo computer, telefono o tablet. Esistono diverse opzioni per scaricare tutti i dati archiviati con Google, inclusi i tuoi album e le tue foto da Google Foto, quindi assicurati di esplorare queste opzioni per mantenere una copia dei tuoi contenuti fotografici.

Per evitare la cancellazione dell’account Google, è sufficiente accedere almeno una volta ogni due anni, e puoi farlo tramite diverse attività su diversi servizi di Google. Tuttavia, per la sicurezza dei tuoi dati, è sempre una buona idea eseguire regolarmente il backup delle tue immagini in più posizioni.

Altri articoli:

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI