Dorothea Lange: Grandi Fotografi

La storia, lo stile, le curiosità e i migliori libri di Dorothea Lange.

Storia di Lange Dorothea

Uno dei fotografi documentaristi più amati e acclamati del ventesimo secolo, Dorothea Lange, le sue immagini della depressione Americana sono rimaste nella storia ed hanno documentato uno dei periodi più tristi e movimentati con il suo fotogiornalismo ad alti livelli.

I principali lavori riguardano la situazione degli anni ’30, con i contadini sfollati e i lavoratori migranti per le vaste terre americane. Uno dei suoi ritratti più famosi: Florence Owens Thompson, Migrant Mother, Nipomo, California del 1936 è diventata una vera e propria icona.

Gran parte del suo lavoro fu commissionato da un ente governativo, la Farm Security Administration per un test di arte americana che guidasse la politica del governo. Dopo la grande depressione ha continuato a lavorare nel fotogiornalismo lavorando per riviste molto importanti come Lifee e Fortune viaggiando tra America Latina e Asia.

Una delle sue mostre più importanti fu “Family of Man” al Museum of Modern Art di New York nel 1959 per celebrare l’umanità del dopoguerra.

Biografia

Cresciuta in una famiglia della classe media nel New Jersey, padre avvocato e madre casalinga, erano grandi sostenitori dell’educazione e della cultura plasmando così Dorothea e suo fratello Martin alla letteratura e alle arti creative.

Dorothea all’età di 7 anni prese la poliomielite, che purtroppo la lasciò con una gamba e un piede destro fortemente indeboliti ma che gli porto la forza che l’ha contraddistinta.

“la poliomielite è stata la cosa più importante che mi è successa e mi ha formato, guidato, istruito, aiutato e umiliato”. 

I genitori divorziarono cinque anni dopo la sua malattia e per questo Dorothea non perdonò mai suo padre creando in lei un forte buco emotivo.

Mostrò interesse per gli accademici e dopo il liceo annunciò alla famiglia che intendeva dedicarsi alla fotografia avvicinandosi così a Arnold Genthe, uno dei fotografi ritrattisti di maggior successo della nazione che la assunse come receptionist, ma le insegnò le abilità del mestiere.

Lange seguì un corso di fotografia con Clarence White, contemporaneo di Alfred Stieglitz .  Si stabilì a San Francisco nel 1918 e tramite amici strinse contatti con ricchi proprietari di aziende e presto fu in grado di aprire il suo studio di ritratti di successo.

Stile

  • Molte delle fotografie prendono in prestito le tecniche dal lessico del modernismo con angoli drammatici e composizioni dinamiche in modo da produrre immagini sorprendenti e stridenti indirizzando sottilmente lo spettatore a un nuovo apprezzamento della situazione dell’individuo.
  • Il lavoro di Lange dimostrò che opere d’arte e documenti non si escludono a vicenda e che possono combinarsi proprio grazie al suo uso di tecniche innovative
  • Ha dimostrato che l’arte modernista non deve solo trasmettere i sentimenti privati ​​dell’artista, ma essere messa ai servizi del giornalismo popolare.
  • Si considerava prima come giornalista e poi come artista, e lavorava con un desiderio di effettuare un cambiamento sociale informando il proprio pubblico della sofferenza lontana dagli occhi.

Frasi

“Non è un caso che il fotografo diventi un fotografo più di quanto il domatore di leoni diventi un domatore di leoni.”

“La vita, per le persone, comincia a sgretolarsi ai margini; non se ne rendono conto.”

“La fotocamera è uno strumento che insegna alle persone come vedere senza fotocamera.”

“Ho visto e mi sono avvicinato alla madre affamata e disperata, come attirato da una calamita.”

“Mentre forse c’è una provincia in cui la fotografia non può dirci niente di più di ciò che vediamo con i nostri occhi, ce n’è un’altra in cui ci dimostra quanto poco i nostri occhi ci permettano di vedere”.

Libri

Dorothea Lange: 500 FSA Photographs

Le 500 fotografie di questo libro includono quelle più una delle altre per farne addirittura 500. Furono scattate tra il 1937 e il 1939.

Dorothea Lange: 500 FSA Photographs
26 Recensioni
Dorothea Lange: 500 FSA Photographs
  • Lange, Dorothea (Author)

Dorothea Lange: Words & Pictures

Le fotografie in primo piano andranno dal primo impegno di Lange con la fotografia documentaria a San Francisco all’inizio della metà degli anni ’30, inclusa la sua iconica White Angel Breadline (1933), alle fotografie di riferimento che ha realizzato per la Resettlement Administration (in seguito Farm Security Administration) come Migrant Mother (1936), potenti fotografie scattate durante la seconda guerra mondiale nei campi di internamento della California per giapponesi-americani, importanti saggi fotografici pubblicati sulla rivista Life sulle comunità mormoni nello Utah (nel 1954) e nella contea di Clare, in Irlanda (nel 1955), e fotografie silenziosamente dannose fatte nella Berryessa Valley nel 1956-57

Dorothea Lange: Words & Pictures
47 Recensioni
Dorothea Lange: Words & Pictures
  • Meister, Sarah (Author)

Day Sleeper di Dorothea Lange

Day Sleeper Dorothea Lange
13 Recensioni
Day Sleeper Dorothea Lange
  • Dorothea Lange (Author)

Walker Evans, Dorothea Lange e la Grande Depressione

Questo confronto con la realtà, che dovrebbe servire alla propaganda di Roosvelt, aiuterà a rivoluzionare la fotografia americana. Mentre Walker Evans produce uno “stile documentaristico”, Dorothea Lange riesce a dare una dimensione spirituale e sociale al suo lavoro, generando tra loro le due immagini più iconiche di questo periodo.

Se vuoi scoprire la storia di altri maestri della fotografia ti consiglio di consultare la sezione dei Grandi Fotografi dove troverai i nomi di tutti i fotografi in ordine alfabetico.

Ho fondato Fotografia Moderna nell'estate del 2015 per dare una nuovo volto alla community di fotografi italiani. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2019 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2020. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.