Foto Stock: 8 Migliori Siti per Vendere Foto

L'elenco dei migliori siti per vendere fotografie in stock e guadagnare passivamente.

Migliori siti per vendere foto in stock

Il pensiero di guadagnare con le fotografie è sicuramente molto allettante per tutti i fotografi. Da quando i siti di stock sono arrivati ​​sul mercato globale le possibilità di riuscirci sono aumentate. Il vero sogno del reddito passivo, ma non è tutto oro quel che luccica. Ci sono molte cose da considerare prima di immergerti in questo mondo, proprio come scegliere esattamente dove caricare i tuoi contenuti. Esistono centinaia di piattaforme, ognuna con i propri termini e condizioni. Ho scritto questo articolo per te per rispondere proprio alla domanda “qual è il sito di stock di foto migliore per guadagnare con le fotografie” che mi è arrivata almeno un centinaio di volte per email in modo da far luce sulla faccenda.

Quindi se ti stai chiedendo se fosse possibile guadagnare con un blog fotografico, la risposta non è semplicemente sì, ma aggiungo che ci sono ulteriori metodi per aumentare le entrate passive, una di queste è proprio la vendita di foto nei siti stock.

Ci tengo a precisare che anche se ci sono contenuti gratuiti, questo elenco di siti è ben diverso da quello dei siti di foto royalty free, qui sotto si cerca più che altro di vendere le proprie fotografie, non di scaricarle.

Getty Images

Getty Images è senza dubbio la bestia nel mercato della fotografia stock , con un numero sorprendente di risorse nella sua galleria: oltre 200 milioni di foto caricate attivo dal 1995. Offrono 125 milioni di immagini royalty-free di alta qualità coprendo un’ampia varietà di argomenti

Con la loro solida reputazione, Getty Images attira una notevole quantità di traffico sul proprio sito, aumentando le tue possibilità di vendere il tuo lavoro.

Quanto si guadagna?

Getty vende immagini di diverse dimensioni: piccola per €150, media per €350 e grande per €499.

Tieni presente che l’agenzia prende l’80% di ogni vendita e solo il 20% a te.

Depositphotos

Depositphotos è presente sul mercato dal 2009, anno in cui è stata fondata da Dmitry Sergeev. Ospita oltre 100 milioni di immagini royalty-free di alta qualità suddivise nelle seguenti categorie: foto, illustrazioni, arte vettoriale, sfondi, immagini editoriali e notizie. Include anche la possibilità di caricare e vendere video HD.

Quanto si guadagna?

Se vuoi diventare un collaboratore di Depositphotos devi prima superare un breve test d’esame.

Il livello è determinato dal numero di vendite che il particolare contributore ha effettuato sul proprio sito web. Sono disponibili cinque livelli: verde fino a 499 download; bronzo 500 – 4.999 download; argento 5.000 – 24.999 download; gold 25.000 – 149.999 download e platinum 150.000+ download.

A seconda del livello in cui ti trovi, puoi ottenere tra il 34% e il 42% di royalty da ogni file venduto.

iStock

iStock è un altro grande nome veramente popolare nel settore della fotografia stock. Nel 2006 è stato acquisito da Getty per $ 50 milioni.

iStock è classificato come un’agenzia “microstock”, in riferimento alla fotografia stock a basso costo.

Quanto si guadagna?

La commissione varia tra il 15% e il 45%, a seconda delle opzioni che il fotografo sceglie quando invia nuovi contenuti visivi.

In termini di licenza ci sono due opzioni disponibili: esclusiva e non esclusiva.

Se il contributore sceglie l’opzione non esclusiva, significa che il fotografo può caricare le immagini non solo su iStock, ma anche su altri siti di stock.

In questo caso il fotografo ottiene una commissione fissa del 15%.

Se il fotografo sceglie la prima opzione, ovvero l’invio di contenuti esclusivi, la commissione può raggiungere il 45%, a seconda del numero di download.

Shutterstock

Shutterstock è un altro nome popolare nel mondo della fotografia stock con ben 270 milioni di immagini esenti da royalty.

Quanto si guadagna?

Poiché si tratta di un sito microstock il prezzo delle singole immagini è piuttosto basso.

Il piano più popolare che offrono è un abbonamento mensile per i clienti al prezzo di €169, con il cliente che riceve 350 immagini.

Ciò riduce il valore di una singola fotografia a €0,48, il che può essere abbastanza scoraggiante da un punto di vista psicologico se sei un fotografo professionista ma su alti numeri iniziano a diventare dei bei introiti passivi.

Fotolia

Fotolia è un’agenzia di prim’ordine nel mondo della fotografia stock al giorno d’oggi ed è stata acquisita da Adobe Stock.

Su Fotolia puoi trovare più di 50 milioni di immagini, video, risorse fotografiche 3D e modelli royalty-free.

Quanto si guadagna?

Questa agenzia offre una royalty competitiva del 33% sulle foto e del 35% sulle riprese video.

Dreamstime

Dreamstime è sicuramente una piattaforma di nicchia, copre alcune categorie: Astratti, Animali, Vacanze, Arte e Architettura e molte altre. E’ stata fondata 15 anni fa, rendendola una delle più antiche agenzie in circolazione.

È considerato da molti collaboratori uno dei posti migliori in cui i fotografi non famosi possono vendere le proprie foto.

Quanto si guadagna?

La commissione che ottieni da ogni immagine venduta varia dal 25% al ​​50%. Dipende direttamente dal fatto che il contenuto caricato sia esclusivo o non esclusivo. Le immagini esclusive godono di una percentuale di guadagno più elevata.

Offset

Offset è stato creato da Shutterstock nel settembre 2013 e dà la priorità alle immagini di fascia alta di fotografi più esperti. Si rivolge a clienti che non sono molto preoccupati per i prezzi ma cercano foto uniche.

Offset è noto per non essere proprio semplice come posto dove vendere le foto, preferiscono trovarti e invitarti piuttosto che accettare la tua domanda.

Quanto si guadagna?

Le immagini hanno prezzi piuttosto interessanti. 249€ per una piccola immagine a 72 dpi e 499€ per la piena risoluzione.

Riuscire a collaborare con loro permette di guadagnare davvero bei numeri.

Stocksy

Stocksy è la nuova star, fondata solo 8 anni fa, ma ha già fatto una grande differenza con il suo approccio alternativo perché si concentra su immagini di stock autentiche e atipiche, basta uno sguardo alla galleria curata per vedere che hai a che fare con fotografi di alto livello. L’unico inconveniente è che è davvero difficile entrare. Addirittura più complicato di Offset.

Quanto si guadagna?

Stocksy è decisamente generoso quando si tratta di pagare i contributori: paga una commissione del 50% sulle licenze standard e il 75% sulle licenze estese, ma soprattutto una volta dentro entri a far parte di una comunità di persone di grande talento.

Le foto sono divise in 4 categorie in base alla dimensione del file: 15€ per un’immagine piccola, 30€ per media, 75€ per grande e 125€ per extra-grande.

Conclusioni su come guadagnare con i siti stock di foto

Spero che ti sia piaciuto l’elenco dei siti di stock fotografici, alcuni nomi sono indubbiamente popolari e sicuramente già li conoscevi, ma ce ne sono anche altri meno conosciuti.

Se hai esperienza con uno di questi siti di stock, condividi la tua esperienza nei commenti qui sotto.

Aiutiamoci a vicenda a decidere se vale la pena esplorare tutte queste fantastiche opportunità!

Ho fondato Fotografia Moderna nell'estate del 2015 per dare una nuovo volto alla community di fotografi italiani. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raccogliere più di 1 Milione di visitatori nel 2019 e quasi 2 Milioni di utenti nel 2020. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche, lezioni e consigliare con le guide all'acquisto alle migliori alternative sul mercato.

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui