HomeLezioni di FotografiaCulturaNikon Parts: Arriva il servizio di autoriparazione e ricambi

Nikon Parts: Arriva il servizio di autoriparazione e ricambi

Se ti sei mai trovato nella sfortuna di rompere la tua fotocamera Nikon o l’obiettivo, capirai quanto possa essere complicato decidere cosa fare dopo. Di solito, la prima cosa che viene in mente è mandarli al Centro riparazioni Nikon, ma questo significa poter rimanere senza il tuo dispositivo per chissà quanto tempo e affrontare costi che non si conoscono fino a quando un tecnico non ha valutato il danno. Tuttavia, sembra che ci sia ora un’alternativa: Nikon ha recentemente lanciato una pagina chiamata Nikon Parts sul loro sito americano.

Come funziona Nikon Parts?

Al momento, questa pagina sembra più un promemoria che un vero e proprio negozio online con tutti i ricambi disponibili, ma l’intenzione è chiara: offrire una soluzione fai-da-te per riparare i tuoi prodotti Nikon. Questo movimento potrebbe essere ispirato dalle pratiche nel mondo dei telefoni, dove aziende come Apple e Google hanno iniziato a fornire parti originali per i propri dispositivi.

Ho personalmente provato a riparare lo schermo rotto della mia vecchia Nikon D5100 e posso dirti che il processo di smontaggio è decisamente più accessibile rispetto a quello necessario per i moderni telefoni con fotocamera. Le Nikon DSLR sono generalmente assemblate con viti anziché con colla difficile da rimuovere come nei telefoni. Tuttavia, una volta aperte, è fondamentale trattare con estrema delicatezza i componenti elettronici e i connettori, e prendere le adeguate precauzioni contro le scariche elettrostatiche.

È importante sapere che la garanzia Nikon non copre i danni derivanti da riparazioni fai-da-te, e probabilmente un centro assistenza Nikon non sarà d’aiuto in questi casi, come viene chiaramente indicato sulla nuova pagina Nikon Parts.

Nel mondo delle riparazioni fai-da-te, è normale che l’invalidazione della garanzia sia una conseguenza da accettare. Almeno ora, speriamo che sia più conveniente ottenere i pezzi di ricambio di cui hai bisogno. Resta da vedere se l’assortimento di ricambi sarà sufficientemente ampio per rendere questo servizio davvero utile, e se i costi saranno accessibili per rendere la riparazione fai-da-te una scelta economicamente sostenibile. Tuttavia, abbiamo alcune riserve, considerando che Nikon ha il controllo totale sulla catena di approvvigionamento.

Questo è sicuramente un passo avanti per il movimento a favore del diritto alla riparazione, ma resta da vedere se sarà una mossa concreta nel mondo reale o solo un gesto simbolico, nonostante il marketing positivo per la sostenibilità ambientale.

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato per dare ai fotografi un'alternativa migliore, magari anche ad un prezzo conveniente! Iniziata come passione, Fotografia Moderna è diventata in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di lettori.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI