HomeLezioni di FotografiaCreatività e IspirazioneKnolling: L'arte di fotografare l'ordine è il nuovo trend!

Knolling: L’arte di fotografare l’ordine è il nuovo trend!

Se unisci la fotografia still life, creatività, minimalismo e un po’ di estetica , il risultato è qualcosa che non è così nuovo come sembra ma è molto di moda. Si tratta di knolling.

Le immagini risultanti sono visivamente attraenti grazie alle loro forme geometriche e al loro ordine, trasformando il più ordinario in una scena sorprendente e insolita. Nonostante le vediamo sempre di più sui social network, non smettono di stupirci.

Cos’è il Knolling?

Knolling è una tendenza fotografica che consiste nel creare una composizione di elementi disposti in modo ordinato e fotografati da un angolo zenitale, in modo che tutti questi elementi possano essere visti con un unico sguardo.

Il termine è stato creato nel 1987 da Andrew Kromelow, un custode del laboratorio di Frank Gehry. Mentre Gehry progettava sedie per l’azienda Knoll, Andrew finì per posizionare tutte le parti mobili a un angolo di 90º per eliminare il disordine ed essere più produttivo sulla catena di montaggio. Ricordando il design ad angolo retto dei mobili di Knoll, iniziò a chiamare quell’abitudine knolling.

Se la tecnica del knolling finì per diventare popolare in modo così creativo, fu perché l’artista Tom Sachs, che lavorò con Gehry per due anni, vide il potenziale e la bellezza contenuti in tali composizioni e lo integrò come parte dei suoi processi e del suo lavoro.

Consigli per il Knolling

  1. Pensa prima a un’idea, se sai cosa vuoi fare, ti sarà più facile cercare gli elementi e il risultato sarà più rotondo, perché non si tratta di mettere oggetti da mettere. Di seguito vi lascio un sacco di idee.
  2. Inizia prima con quello che hai in casa. Se la tecnica ti cattura, migliora gradualmente le tue composizioni e pianifica cosa vuoi fare per trovare gli oggetti con più tempo.
  3. Da meno a più. Inizia con pochi elementi e piccole superfici su cui esercitarti, ti sarà più facile.
  4. Raccogli oggetti relativi al tema che hai scelto. Preferibilmente sono in buone condizioni. Se sono nuovi, puliti e senza danni, avranno un aspetto migliore nella foto.
  5. Segui i principi della tecnica. È basato sul minimalismo e strettamente legato ai famosi 5 s del metodo giapponese Kaizen: Seiri (classificazione), Seiton (ordine), Seiso (pulizia), Seiketsu (standardizzazione), Shitsuke (disciplina). Che si può tradurre o riassumere in:
    • Elimina dall’equazione qualsiasi oggetto che non sia necessario, se non contribuisce a nulla, rimuovilo.
    • Raggruppa e classifica gli oggetti per tema, uso, dimensione, colore…
    • Ordina meticolosamente gli oggetti all’interno della composizione.
    • Trova un metodo o una procedura da seguire ogni volta che realizzi una di queste composizioni per ottenere una maggiore omogeneità sia nel processo che nel risultato.
  6. Trova una superficie piana e ampia dove montare la tua composizione.
  7. Scegli lo sfondo giusto, può essere uno sfondo neutro, caldo, come il legno; di un colore che si armonizza con gli oggetti; o, al contrario, che crei contrasto se il poggio è basato su un unico colore. 
  8. Tieni conto dei colori, basa la tua composizione sia sulle geometrie che sul buon uso del colore.
  9. Posizionare gli elementi che formano un rettangolo (o quadrato), che sono paralleli, ad un angolo di 90º e alla stessa (o simile) distanza l’uno dall’altro.
  10. Aiutati con un righello grande o simile per allineare gli elementi dei bordi.
  11. È importante tenere conto dell’equilibrio all’interno della composizione .
  12. Illumina in modo uniforme. Puoi usare luce artificiale o naturale, ma illumina bene la scena ed evita le ombre, soprattutto le tue. Assicurati che la luce sia diffusa e uniforme, cioè che cada su tutti gli oggetti allo stesso modo.
  13. Impostare su un’apertura media, preferibilmente sul punto ottimale dell’obiettivo.
  14. Fotografia dall’alto. Dall’alto e con la fotocamera completamente parallela alla composizione in modo che tutti gli oggetti siano visti alla stessa distanza.

Artisti Knolling famosi

Questi sono alcuni autori che praticano la tecnica Knolling in modo da avere più opzioni per l’ispirazione:

Idee per Knolling

  1. Attrezzature fotografiche. Se ti piace la fotografia, ti piacerà fare il tuo knolling fotografico con tutta la tua attrezzatura.
  2. Pezzi di Lego. Puoi giocare con forme e colori.
  3. Giocattoli. Chi dice Lego, dice Playmobil o giocattoli in generale.
  4. Cancelleria o materiale artistico. Le sue forme, i colori e gli infiniti prodotti sono un’ottima fonte di ispirazione.
  5. Foglie e fiori. Un knolling molto naturale che puoi fare durante le tue gite sul campo. Non c’è niente di più bello della natura stessa. Servono anche altri elementi come pietre, bastoncini, conchiglie, minerali.
  6. Stoviglie. Ce l’hai a portata di mano, in ogni casa, è perfetto per iniziare a praticare.
  7. Utensili. Se soffri di fai da te , hai un’altra fonte di ispirazione a portata di mano.
  8. Accessori per cucire. Anche il cucito, come vedete nella prima foto, può dare molto di sé, i fili e le loro infinite sfumature possono aiutarvi molto.
  9. Valigia e bagagli. Approfitta del tuo prossimo viaggio per praticare il knolling.
  10. Libri. Sopra abbiamo parlato di knolling letterario; quindi, amante della lettura, se soffri quando arrivi all’ultima pagina, allunga la tua esperienza di lettura creando una composizione degna della storia che ti è entrata nelle vene.
  11. Sport. Fai sport? È ora di raccogliere tutta la tua spazzatura e mettere un ordine estetico.

Altri articoli:

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato per dare ai fotografi un'alternativa migliore, magari anche ad un prezzo conveniente! Iniziata come passione, Fotografia Moderna è diventata in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di lettori.
ALTRI ARTICOLI
ULTIMI ARTICOLI