HomeAttrezzatura FotograficaMonitorBenQ PD3200U: Monitor dalla qualità superiore!

BenQ PD3200U: Monitor dalla qualità superiore!

BenQ è un’azienda taiwanese che produce monitor e proiettori da molti anni, anche se non è altrettanto conosciuta come i suoi grandi rivali come Samsung e LG. Tuttavia, ha guadagnato una base di fan fedeli nel corso degli anni grazie alla qualità dei suoi prodotti. Negli ultimi anni, BenQ ha ampliato la sua gamma di prodotti per includere alcuni display 4K per i professionisti e i giocatori. Uno di questi è il PD3200U, un monitor UHD da 32 pollici che offre molte funzionalità utili per i professionisti. Anche se non è la scelta migliore per i consumatori o i giocatori occasionali, può essere una scelta solida per chi cerca un monitor di qualità superiore.

Uno dei migliori monitor per fotografi? Assolutamente sì!

Design e caratteristiche

BenQ ha sviluppato anche una serie di monitor specifici per i giocatori, quindi non sorprende che il design di questo monitor, essendo destinato ai professionisti, sia un po’ più sobrio e meno accattivante. Tuttavia, il PD3200U ha comunque un design piacevole e discreto che si adatta bene a un ambiente di lavoro. Il monitor è realizzato interamente in plastica grigia scura, con una leggera finitura ruvida, e questo stesso materiale uniforme è presente sia nel supporto che nei bordi del display. Il supporto è abbastanza ampio per sostenere il pesante display e rimane stabile anche quando viene regolato ergonomicamente. Infatti, il monitor può essere inclinato, ruotato e alzato o abbassato a seconda delle esigenze dell’utente, e può anche essere utilizzato in modalità verticale. Inoltre, una caratteristica importante del design è il controller “Hockey Puck” che si trova in un vano sul supporto del monitor e permette di regolare le impostazioni e aggiungere tasti di scelta rapida per diverse modalità immagine tramite il display su schermo. Anche se può essere utile, a volte questo controller può risultare un po’ troppo sensibile e modificare accidentalmente le impostazioni.

Passando al display, i bordi anteriori sono leggermente più spessi, circa mezzo pollice, rispetto agli altri lati del monitor, che hanno invece una cornice più sottile. Inoltre, nella parte inferiore del display è presente un sensore di prossimità con alcune funzioni interessanti, come la possibilità di accendere o spegnere il monitor automaticamente quando si lascia la scrivania o di rilevare la luce nella stanza per regolare la retroilluminazione. Per quanto riguarda i controlli, ci sono alcuni comandi touch situati in basso a destra che sono retroilluminati, consentendo di regolare facilmente le impostazioni. Anche se solitamente i comandi touch possono risultare poco funzionali, in questo caso funzionano molto bene.

Infine, sul retro del PD3200U sono presenti gli ingressi, e questo monitor è sicuramente molto robusto. Non è un modello ultrasottile, ma il supporto VESA aggiunto è utile se si desidera collegarlo a un supporto diverso. Due porte USB (3.0) sono collocate sul lato destro del monitor, insieme a un jack per le cuffie, mentre una terza porta si trova alla base. Un’aggiunta molto utile è il lettore di schede SD, che consente di estrarre rapidamente file di foto o video dal computer. Queste porte consolidano ulteriormente il PD3200U come display professionale, ideale per gli editor di foto o video. Più vicino al centro sul lato destro ci sono due porte HDMI, una mini DisplayPort e una DisplayPort standard. È importante notare che gli HDMI sono entrambi HDCP 2.2 per la protezione dalla copia, il che li rende perfetti per le nuove sorgenti AV UHD come lettori Blu-ray o box di streaming.

Caratteristiche tecniche

Il PD3200U utilizza un pannello IPS da 32 pollici con una risoluzione di 3840×2160 pixel (UHD) e una densità di pixel di 137 PPI. Questo significa che le immagini e il testo appaiono nitidi e dettagliati, con colori ricchi e vivaci grazie alla copertura del 100% dello spazio colore sRGB e Rec. 709. Tuttavia, sebbene la copertura del colore sia ottima, l’accuratezza del colore di fabbrica potrebbe non essere perfetta per i professionisti più esigenti, che potrebbero preferire una calibrazione più precisa.

Il monitor ha una luminosità massima di 350 nit, che è abbastanza luminosa per l’uso in interni, ma potrebbe non essere sufficiente per l’uso in ambienti con molta luce naturale. La risposta in frequenza del PD3200U è di 60 Hz, il che significa che è adatto per la maggior parte dei giochi, ma i giocatori competitivi potrebbero preferire un monitor con una frequenza di aggiornamento più elevata. Tuttavia, ciò non è un problema per i professionisti che utilizzano il monitor principalmente per la produttività.

L’angolo di visione del PD3200U è di 178 gradi sia in orizzontale che in verticale, il che significa che i colori e le immagini rimangono coerenti anche se si guarda il monitor da angolazioni diverse. Il monitor ha anche una funzione anti-luce blu, che riduce l’affaticamento degli occhi durante le sessioni di lavoro prolungate.

In termini di prestazioni, il monitor ha una latenza di input relativamente bassa di 9,5 ms, che lo rende adatto per i giochi casuali. Tuttavia, come accennato in precedenza, il PD3200U è progettato principalmente per i professionisti che necessitano di un monitor con una buona qualità dell’immagine e un’ampia gamma di funzionalità di produttività.

Rispetto ad altri monitor BenQ ci sono davvero funzioni molto interessanti.

Configurazione

La configurazione del PD3200U può essere leggermente più complicata rispetto ad alcuni monitor, ma rimane comunque abbastanza facile da raggiungere per chiunque. Una volta che il tuo nuovo display BenQ è stato estratto dalla scatola, montato sul supporto e i cavi sono stati disimballati, è il momento di collegare il monitor al tuo computer. Il supporto utilizza un disco di bloccaggio per fissarlo alla base, quindi assicurati di allinearli correttamente. Una volta che il monitor è saldamente fissato alla base, puoi posizionarlo al centro e regolare l’altezza e l’angolazione come preferisci.

Anche se i monitor BenQ hanno impostazioni predefinite di alta qualità, puoi cercare online un profilo ICC specifico per il tuo monitor per ottimizzare ulteriormente le impostazioni. Ci sono molte risorse online che offrono profili ICC per vari monitor, quindi cerca il tuo modello specifico e regola le impostazioni in base alle specifiche suggerite.

Qualità delle immagini

Il PD3200U di BenQ si comporta molto bene in termini di contrasto, con la capacità di mostrare neri profondi anche in stanze poco illuminate grazie al rapporto di contrasto nativo di 1.000:1. Tuttavia, non ci sono funzionalità di oscuramento locale da notare. La luminosità raggiunge un picco di 350 cd/m2, un livello rispettabile che si allinea con altri display 4K da 32 pollici della stessa categoria. Tuttavia, non offre funzionalità HDR.

Gli angoli di visualizzazione sono accettabili ma non eccezionali per un pannello IPS. Tuttavia, non dovrebbero avere un impatto sulla maggior parte degli utenti che probabilmente si troveranno di fronte al monitor. Il tempo di risposta del grigio di 4 ms è di prim’ordine, rappresentando un punto di forza importante. La gamma di colori è ottima, senza alcuna regolazione necessaria. Quindi, se stai cercando un monitor che funzioni senza dover effettuare regolazioni, il PD3200U è una scelta perfetta. La purezza e l’uniformità del colore sono i suoi grandi punti di forza.

Esistono anche alcune modalità, come la modalità CAD/CAM, che possono assistere i professionisti in specifici casi d’uso e rafforzare le diverse capacità del PD3200U.

Audio

Molti monitor moderni non includono altoparlanti integrati nel telaio, ma il BenQ PD3200U è dotato di due altoparlanti da 5 watt. Anche se solitamente questi altoparlanti non sono di grande qualità, i PD3200U sono abbastanza decenti per alcune funzioni di base. Tuttavia, non saranno mai all’altezza di un sistema di altoparlanti dedicato o di cuffie di alta qualità. I suoni prodotti sono abbastanza forti, ma i bassi sono deludenti e il suono ha una tonalità un po’ metallica. In sintesi, è positivo avere altoparlanti integrati, ma non ci si può aspettare una qualità audio eccellente.

Software di gestione

Il monitor BenQ PD3200U ha una varietà di software e funzionalità che possono essere utili per i professionisti. Ci sono diverse opzioni per interagire con il menu OSD, compreso il disco incluso o i controlli touch sul telaio.

All’interno del menu OSD, sono disponibili diverse modalità PIP (immagine nell’immagine) per avere più finestre aperte contemporaneamente, insieme a varie opzioni di calibrazione dell’immagine, cursori RGB, tonalità e saturazione e altro ancora nel menu Immagine avanzata. Anche se molte di queste opzioni possono non essere utilizzate dalla maggior parte degli utenti, possono essere utili per fare regolazioni fini dell’immagine.

Un’altra funzionalità interessante è la modalità di visualizzazione, che consente di creare virtualmente qualsiasi forma di schermo sul display. Questo potrebbe essere utile per sviluppatori ed editori che lavorano su giochi, foto o video.

Ci sono anche alcune impostazioni e controlli audio all’interno del menu OSD, che consentono di modificare rapidamente il volume o le fonti. Inoltre, c’è anche un’opzione per passare rapidamente da un computer all’altro sullo stesso monitor.

Le ultime due sezioni principali del menu OSD sono Sistema ed Ergonomia. Nel menu Sistema, è possibile creare funzioni personalizzate per i controlli della cornice e programmare i tasti del disco. Nel menu Ergonomia, ci sono opzioni per la regolazione automatica della retroilluminazione (che utilizza il sensore alla base del display) e la funzione di spegnimento automatico per spegnere il monitor quando ti allontani.

Miglior prezzo

Benq PD3200U LED display 81,3 cm (32") 4K Ultra HD Nero
  • Dimensioni schermo: 81,3 cm (32 Pollici), risoluzione del display: 3840 x 2160 Pixel, tipologia HD: 4K Ultra HD, tecnologia display: LED
  • Tipologia display: LED; superficie display: opaco, tempo di risposta: 4 ms, rapporto d'aspetto nativo: 16:9, angolo di visualizzazione (orizzontale): 178°, angolo di visualizzazione (verticale): 178°
  • Altoparlanti incorporati; hub USB integrato, versione dell'hub USB: 3.2 Gen 1 (3.1 Gen 1); montaggio standard VESA

Altri monitor BenQ:

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato. Iniziata come passione è diventato in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di appassionati ogni anno finendo per essere un lavoro a tempo pieno dove ogni giorno impiego il mio tempo per cercare notizie o migliorare il sito.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI