HomeAttrezzatura FotograficaObiettiviSony 18-135 mm F3.5-5.6: La Recensione

Sony 18-135 mm F3.5-5.6: La Recensione

Quando si tratta di scegliere un obiettivo per la propria fotocamera, la versatilità è una caratteristica fondamentale. Chi desidera coprire una vasta gamma di situazioni fotografiche senza dover cambiare continuamente l’obiettivo, troverà nel Sony 18-135 mm F3.5-5.6 un compagno ideale. Questo obiettivo zoom offre una gamma di lunghezze focali che spazia dalla grandangolare al teleobiettivo medio, consentendo di catturare immagini con varie prospettive e distanze di ripresa.

Sony Sel-18135 Obiettivo Con Zoom 18-135 Mm F3.5-5.6, Stabilizzatore Ottico, Mirrorless Aps-C, Nero, ‎8.8 x 6.72 x 8.8 cm 325 grammi
Sony Sel-18135 Obiettivo Con Zoom 18-135 Mm F3.5-5.6, Stabilizzatore Ottico, Mirrorless Aps-C, Nero, ‎8.8 x 6.72 x 8.8 cm 325 grammi
Obiettivo con Zoom 18-135 mm F 3.5-5.6 per fotocamere Sony Alpha con sensore APS-C; Stabilizzazione dell'immagine con SteadyShot Ottico (OSS)
519,00 EUR Amazon Prime

Il Sony 18-135 mm F3.5-5.6 è stato progettato per soddisfare le esigenze di una vasta gamma di fotografi, sia amatoriali che professionisti. È compatibile con le fotocamere Sony della serie E-mount, offrendo una soluzione all-in-one per i possessori di telecamere APS-C.

In questa recensione, esamineremo da vicino le caratteristiche tecniche, le prestazioni ottiche e la maneggevolezza del Sony 18-135 mm F3.5-5.6. Scopriremo se questo obiettivo è in grado di offrire sia la qualità che la versatilità che promette, consentendo ai fotografi di ottenere risultati eccellenti in diverse situazioni di scatto.

L’obiettivo di questa recensione è fornire un’analisi dettagliata e obiettiva del Sony 18-135 mm F3.5-5.6, valutando sia i suoi punti di forza che eventuali limitazioni. Inoltre, esploreremo alcuni esempi pratici di utilizzo, mettendo in evidenza le performance dell’obiettivo in diverse categorie fotografiche, come paesaggi, ritratti, viaggi e giornalismo.

Pronti a scoprire se il Sony 18-135 mm F3.5-5.6 è davvero un obiettivo versatile e di qualità? Continuate a leggere per saperne di più sulle sue caratteristiche tecniche, le prestazioni ottiche e molto altro ancora su questo obiettivo per mirrorless Sony.

Catteristiche tecniche

Il Sony 18-135 mm F3.5-5.6 è un obiettivo zoom che offre una vasta gamma di lunghezze focali, dalla grandangolare al teleobiettivo medio. Questo range di lunghezza focale lo rende adatto a molte situazioni fotografiche, consentendo di catturare soggetti distanti o di includere un’ampia porzione di scena.

L’obiettivo presenta un’apertura massima di F3.5 all’estremità grandangolare e di F5.6 all’estremità teleobiettivo. Sebbene non sia particolarmente luminoso, l’apertura variabile consente una buona gestione della profondità di campo in diverse condizioni di illuminazione.

La costruzione dell’obiettivo è solida e di alta qualità, garantendo resistenza e durabilità nel tempo. È dotato di un sistema di stabilizzazione dell’immagine ottico, che aiuta a compensare i movimenti indesiderati della fotocamera e permette di scattare foto più nitide e senza sfocature anche a mano libera.

Il Sony 18-135 mm F3.5-5.6 è compatibile con le fotocamere Sony della serie E-mount, in particolare con i modelli APS-C. Questa compatibilità lo rende un obiettivo versatile per i fotografi che utilizzano tali telecamere, garantendo una corretta copertura dell’immagine e una comunicazione efficace tra obiettivo e corpo macchina.

Con queste caratteristiche tecniche di base, il Sony 18-135 mm F3.5-5.6 promette di offrire una combinazione di versatilità e qualità per un’ampia gamma di situazioni fotografiche.

Prestazioni ottiche

Le prestazioni ottiche sono un fattore cruciale per valutare la qualità di un obiettivo. Nel caso del Sony 18-135 mm F3.5-5.6, analizzeremo diversi aspetti, tra cui nitidezza, distorsione, aberrazione cromatica, controllo del flare e del ghosting, nonché la qualità del bokeh e dello sfocato.

In termini di nitidezza e dettaglio, il Sony 18-135 mm F3.5-5.6 offre risultati soddisfacenti. Le immagini sono generalmente ben definite e dettagliate, consentendo di ottenere fotografie nitide e ricche di particolari. Tuttavia, potrebbe essere necessario chiudere leggermente il diaframma per ottenere la massima nitidezza agli angoli del fotogramma.

Per quanto riguarda la distorsione e l’aberrazione cromatica, l’obiettivo fa un buon lavoro nel mantenerli sotto controllo. La distorsione è minima, soprattutto nella gamma focale grandangolare, mentre l’aberrazione cromatica è gestita efficacemente, riducendo al minimo gli aloni di colore indesiderati.

Il controllo del flare e del ghosting è adeguato grazie ai rivestimenti antiriflesso applicati all’obiettivo. Anche in condizioni di luce diretta o contraluce, l’obiettivo riesce a gestire il flare e a mantenere una buona fedeltà cromatica.

Per quanto riguarda il bokeh e lo sfocato dell’obiettivo, il Sony 18-135 mm F3.5-5.6 offre una resa piacevole. Grazie alla sua apertura massima e alla lunghezza focale, è possibile ottenere uno sfocato piacevole che separa il soggetto dallo sfondo, creando un effetto tridimensionale.

Usabilità e maneggevolezza

La usabilità e la maneggevolezza sono importanti considerazioni quando si valuta un obiettivo, poiché influiscono sulla facilità d’uso e sulla comodità durante le sessioni fotografiche. Esaminiamo alcuni aspetti chiave dell’usabilità del Sony 18-135 mm F3.5-5.6.

Le dimensioni e il peso dell’obiettivo sono ragionevoli, rendendolo facile da trasportare e utilizzare per periodi prolungati senza affaticare il fotografo. Questo lo rende ideale per le sessioni di fotografia di viaggio o per l’utilizzo quotidiano.

L’obiettivo è dotato di anelli di controllo ben posizionati, che consentono un’operatività intuitiva. L’anello per la messa a fuoco è reattivo e consente di ottenere una messa a fuoco precisa e rapida. Inoltre, è presente un anello per il controllo del zoom, che permette di regolare facilmente la lunghezza focale.

La velocità di messa a fuoco del Sony 18-135 mm F3.5-5.6 è generalmente buona, consentendo di catturare soggetti in movimento con relativa facilità. Tuttavia, in condizioni di scarsa illuminazione o con soggetti in rapido movimento, potrebbe verificarsi una leggera lentezza nella messa a fuoco.

L’obiettivo presenta anche una buona performance in condizioni di luce scarsa, grazie alla stabilizzazione dell’immagine integrata. Ciò consente di ottenere scatti più nitidi e senza sfocature anche in situazioni di scarsa illuminazione, riducendo la necessità di utilizzare tempi di posa più lunghi o un treppiede.

Infine, il Sony 18-135 mm F3.5-5.6 offre una buona resistenza agli agenti atmosferici, grazie alla presenza di guarnizioni che proteggono dall’ingresso di polvere e umidità. Ciò significa che può essere utilizzato anche in condizioni climatiche avverse, garantendo la durata nel tempo dell’obiettivo.

Esempi pratici di utilizzo

Il Sony 18-135 mm F3.5-5.6 si presta bene a diverse categorie fotografiche, offrendo la versatilità necessaria per catturare immagini in vari contesti. Esploreremo quattro esempi pratici di utilizzo dell’obiettivo.

  1. Fotografia paesaggistica: Grazie alla sua ampia lunghezza focale, l’obiettivo consente di catturare panorami mozzafiato. Con la lunghezza focale grandangolare, si possono includere vasti paesaggi, mentre con la lunghezza focale teleobiettivo medio, è possibile comprimere gli elementi e concentrarsi sui dettagli. La nitidezza e la resa dei colori dell’obiettivo contribuiscono a rendere le immagini paesaggistiche ricche di dettagli e di profondità.
  2. Fotografia di ritratti: Nonostante non sia un obiettivo specifico per i ritratti, il Sony 18-135 mm F3.5-5.6 può comunque offrire risultati soddisfacenti in questa categoria. La lunghezza focale di 135 mm consente di ottenere una buona compressione prospettica, sfocando lo sfondo e mettendo in risalto il soggetto. La nitidezza dell’obiettivo aiuta a catturare dettagli e espressioni in modo accurato.
  3. Fotografia di viaggio: L’obiettivo è un’ottima scelta per i fotografi che amano viaggiare leggeri. La sua ampia gamma di lunghezze focali consente di adattarsi a diverse situazioni, dalla cattura di panorami urbani alla fotografia di dettagli architettonici o di soggetti distanti. La stabilizzazione dell’immagine integrata è particolarmente utile durante gli spostamenti, consentendo di ottenere immagini nitide anche a mano libera.
  4. Fotografia giornalistica: Nelle situazioni in cui la reattività è fondamentale, il Sony 18-135 mm F3.5-5.6 offre un’ottima performance. La gamma di lunghezze focali copre una vasta gamma di situazioni, consentendo di catturare sia primi piani che scene più ampie. La velocità di messa a fuoco è adeguata per cogliere i momenti fugaci, mentre la resistenza agli agenti atmosferici garantisce che l’obiettivo possa affrontare diverse condizioni durante le missioni giornalistiche.

Questi sono solo alcuni esempi di come il Sony 18-135 mm F3.5-5.6 possa essere utilizzato in diverse categorie fotografiche. La sua versatilità e le buone prestazioni ottiche lo rendono un obiettivo adatto a molteplici situazioni di scatto.

Miglior prezzo

Sony Sel-18135 Obiettivo Con Zoom 18-135 Mm F3.5-5.6, Stabilizzatore Ottico, Mirrorless Aps-C, Nero, ‎8.8 x 6.72 x 8.8 cm 325 grammi
  • Obiettivo con Zoom 18-135 mm F 3.5-5.6 per fotocamere Sony Alpha con sensore APS-C
  • Stabilizzazione dell'immagine con SteadyShot Ottico (OSS)
  • Distanza minima di messa a fuoco di 0.45 m e elevato fattore di ingrandimento 0.29x
  • Zoom ottico: 7.5

Conclusione

Dopo aver esaminato da vicino le caratteristiche tecniche, le prestazioni ottiche e l’usabilità del Sony 18-135 mm F3.5-5.6, possiamo trarre alcune conclusioni sulla sua versatilità e qualità complessiva.

L’obiettivo si distingue per la sua ampia gamma di lunghezze focali, che lo rende adatto a molte categorie fotografiche. Dalla fotografia paesaggistica alla fotografia di ritratti, dal viaggio alla fotografia giornalistica, l’obiettivo si adatta facilmente a diverse situazioni, offrendo una prospettiva unica e la possibilità di catturare dettagli con precisione.

Le prestazioni ottiche del Sony 18-135 mm F3.5-5.6 sono soddisfacenti, con una buona nitidezza e un controllo efficace della distorsione e dell’aberrazione cromatica. Il controllo del flare e del ghosting è adeguato, garantendo una resa cromatica fedele anche in condizioni di luce diretta. Inoltre, il bokeh e lo sfocato dell’obiettivo contribuiscono a creare immagini con un piacevole effetto tridimensionale.

L’usabilità e la maneggevolezza dell’obiettivo sono un punto di forza. Le dimensioni e il peso ragionevoli lo rendono comodo da utilizzare per periodi prolungati, mentre gli anelli di controllo ben posizionati permettono un’operatività intuitiva. La velocità di messa a fuoco è buona nella maggior parte dei casi, e la stabilizzazione dell’immagine integrata contribuisce a ottenere immagini nitide anche in condizioni di luce scarsa.

In termini di rapporto qualità-prezzo, il Sony 18-135 mm F3.5-5.6 offre un buon compromesso. Pur non essendo un obiettivo di fascia alta, riesce a offrire prestazioni soddisfacenti a un prezzo accessibile, rendendolo una scelta interessante per fotografi amatoriali e professionisti che cercano un obiettivo versatile per le loro fotocamere Sony APS-C.

Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi
Alessio Fabrizi, fondatore di Fotografia Moderna dal lontano 2015 con l'obiettivo di creare una community unita di fotografi italiani. Cerco sempre notizie che possano interessare gli appassionati di fotografia, mi diverto a fare recensioni di attrezzature fotografiche e consigliare con guide all'acquisto le migliori alternative sul mercato per dare ai fotografi un'alternativa migliore, magari anche ad un prezzo conveniente! Iniziata come passione, Fotografia Moderna è diventata in poco tempo uno dei portali più cliccati d'Italia arrivando a raggiungere più di 1 milione di lettori.
ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Scrivi qui il tuo commento
Aggiungi il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI